1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giomamma

    Giomamma Nuovo Iscritto

    una mia conoscente ha contratto un mutuo per acquisto di una seconda casa di 40.000 euro nel 2007. Scadrà nel 2017.
    Le piacerebbe sapere se fosse possibile rinegoziare il mutuo o passare ad un'altra banca che magari le fa un tasso piu conveniente.
    Come funziona questa cosa?
    Ci si reca suppongo prima presso la banca che erogò a suo tempo il mutuo e si chiede una rinegoziazione del tasso... ma se si volessero sentire altre campane? Si va presso un'altra banca e si chiede un altro parere?
    Secondo voi quali sono al momento le banche piu propense a fare un buon tasso?
     
  2. angeloameglio

    angeloameglio Membro Attivo

    La banca che ha concesso il mutuo, difficilmente concederà migliori condizioni.
    Più semplice è rivolgersi ad altra banca e chiedere la surroga, praticamente spostare il mutuo con nuove condizioni senza sborsare nuove spese.
    Vedo però due problemi.
    1) l'importo del mutuo è piuttosto piccolo perchè una banca si sobbarchi gli oneri di una surroga
    2) se stipulato nel 2007, probabilmente ha condizioni migliori rispetto a quelle presenti oggi sul mercato
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  3. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ci sono poche informazioni per capire di più, intanto ha fisso o variabile? Se variabile che spread e su che cosa? Quanto è il debito residuo?

    Generalmente nei mutui per la prima metà degli anni si rimborsa più interessi che capitale, quindi a sfavore dell'operazione, così come anticipato da angelomeglio, c'è l'importo esiguo che non copre i costi che una banca deve sostenere per l'istruttoria e dall'altro lato c'è il fatto che (ma bisogna avere i numeri per essere precisi) che anche un tasso migliore possa portarti a pagare di più proprio perché la parte di capitale che restituisci inizialmente è minore (e quindi la quota interessi è maggiore nel tempo).

    Nella speranza di on avere detto castronate ti saluto.

    Luigi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina