1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Renato50

    Renato50 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    posto anche in questa sezione questa discussione (già pubblicata anche nella sezione Leggi ma senza avere avuto commenti) ) per ritornare sull' argomento "Fascicolo Fabbricato ex "DDL4339/2000", (disegno che poi mi sembra non sia più stato promulgato in Legge-chiedo conferma) e della normativa recepita nel nuovo D.Lgs 81/2008 all'art. 91 con le responsabilità assegnate al Coordinatore delle Sicurezza in fase di Progettazione e/o al Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione per la redazione del "fascicolo dell'opera"
    Ora mentre nel DDL 4339/200o erano ben specificati i contenuti del "fascicolo" ... " Sul fascicolo sono annotate le informazioni relative all'edificio - di tipo identificativo, progettuale, strutturale, impiantistico - con l'obiettivo di pervenire ad un idoneo quadro conoscitivo a partire, ove possibile, dalle fasi di costruzione dello stesso e su cui registrare le modifiche apportate rispetto alla configurazione originaria, con particolare riferimento alle componenti statiche, funzionali ed impiantistiche." nel D.Lgs 81/2008 "Fascicolo dell'Opera" all'art. 91 sono riportate le attività/responsabilità del CSP riferite prevalentemente ai temi della "sicurezza" sul cantiere del personale addetto ai lavori, mentre non ho trovato indicazioni "precise" sulla predisposizione e redazione, da parte del CSP, sul tipo identificativo, progettuale, strutturale, impiantistico - del fabbricato stesso.
    Come Condominio abbiamo richiesto al Costruttore (Committente dei lavori) copia di tutta la documentazione impiantistica del fabbricato ( il cd "Fascicolo dell'Opera" .. che dovrebbe essere stata redatto appunto dal CSP), per poterne disporre in futuro in caso di interventi di manutenzione sugli impianti, ma ci è stata negata, sostenendo che non è obbligo di legge consegnarne la documentazione al Condominio.
    Ho fatto delle ricerche in internet ma nel D.Lgs 81/2008 non ho trovato riferimenti precisi (cosa viceversa indicata molto bene nel DDL 4339/2000) sul contenuto del "fascicolo" rispetto ai progetti tecnici, impiantistici del "fabbricato" e sulla obbligatorietà, da parte del Costruttore, di consegnarne copia al Condominio con tutta la documentazione tecnica degli impianti (idraulico, elettrico, termico, antincendio, fognario) ecc.
    In una mia precedente "discussione" sempre in argomento mi erano stati fornite da alcuni membri del "forum" indicazioni sostenendo che il "fascicolo dell'opera", una volta terminati i lavori , doveva doveva essere consegnato al Committente e da questo all'Amministratore del Condominio.

    Ora essendo i lavori del "fabbricato" iniziati il 22/12/2006 e terminati nel 2012 ed essendo stata previsto la nomina del CSP e del CSE (sempre lo stesso Tecnico per entrambi gli incarichi) riteniamo che il "fascicolo dell'opera" sia stato redatto.
    A quale articolo di legge ed eventuale capoverso e/o allegato si deve fare riferimento per poter "esigere" dal Costruttore che ci venga consegnata la documentazione del fascicolo dell'opera?

    Qualcuno mi può fornire indicazioni utili?

    Grazie.

    Renato50
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Ma perchè nn lo richiedete direttamente al Coordinatore?
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  3. Renato50

    Renato50 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Massimo,
    grazie per il suggerimento, ma al momento la richiesta del Condominio è stata indirizzata all'Impresa Costruttrice (Comittente) alla quale il Coordinatore doveva rispondere per l'incarico avuto e alla Stessa avrà fornito "per obbligo" copia di tutta la documentazione del "fascicolo del fabbricato" dallo Stesso realizzato. E poi il rapporto del Condominio è con il Costruttore (e non con Ditte, Imprese, Professionisti che hanno avuto lavori e/o attività in subappalto) che, tra l'altro, deve rispondere della qualità dei lavori eseguiti, e con le garanzie del caso previste per legge, direttamente come Costruttore anche per quelli realizzati da Imprese che hanno avuto in appalto alcuni lavori compresi i vari impianti.
    Ora avendo, come condominio, alcuni problemi su alcuni impianti realizzati, da qui la nostra richiesta di poter "consultare" la documentazione progettuale, richiesta che non ha trovato accoglimento da parte del Costruttore. Ecco perchè ci servono i riferimenti precisi agli "obblighi di legge" a cui è tenuto il Costruttore, nel fornire, una volta ultimati i lavori, copia del fascicolo al Condominio.
    Giusto anche per disporre documentazione degli impianti tecnici del complesso condominiale, per eventuali interventi di manutenzione che si dovessero rendere necessario in futuro.

    Grazie.
     
  4. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Il fascicolo dell'opera di cui al D.Lgs 81 art. 91 è un documento contenente le informazioni utili alla protezione e prevenzione dei rischi a cui sono esposti i lavoratori da prendere in considerazione all'atto di eventuali lavori successivi sull'opera.

    L'obbligo di consegna dal Coordinatore al Committente è contemplata nel decreto medesimo...se poi il committente costruttore non la gira al condominio, ne risponderà personalmente.
    Purtroppo sull'obbligatorietà inerenti il condominio non ne so molto.

    Inviategli come condominio una raccomandata con la richiesta specifica e vediamo cosa vi risponde.

    Di prassi al committente viene consegnata la conformità degli impianti da parte di elettricisti ed idraulici.
    Anche qui se il costruttore non vi da questi documenti ne risponderà personalmente.

    Per esperienza, quando viene negata questa documentazione, significa che c'è qualcosa da nascondere.

    Ma visto che la conformità impianti è necessaria ed obbligatoria per ottenere l'agibilità, rivolgetevi all'Ufficio Tecnico del Comune e chiedete copia.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Aggiungo solamente a ciò che già ha specificato più che bene Massimo, che se ci sono problemi d'impianti non la risolvete con la certificazione dello stesso. Sulle certificazioni oltre ai materiali utilizzati c'è (quando va bene) lo schema dell'impianto di condominio. Però può accadere (molto spesso) che la situazione di fatto possa essere diversa. Aldilà delle responsabilità per risolvere urgentemente i problemi contatterei quell'impiantista che ha effettuato i lavori... Sulle conformità in Comune trovate i dati di chi ha effettuato i lavori.
     
  6. Renato50

    Renato50 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    In effetti il DLgs si riferisce esclusivamente agli obblighi sulla protezione e prevenzione dei rischi e non alla redazione da parte del Coordinatore dei progetti degli impianti tecnici:confuso:

    è appunto questo che stiamo cercando di verificare .... sulla obbligatorietà o meno del Costruttore a fornire copia della documentazione tecnica degli impianti al Condominio.

    si in effetti dalla documentazione in nostro possesso sia come singoli Condomini sia Come Condominio sulla conformità degli impianti, rilasciata dalle Imprese che hanno realizzato gli impianti, e consegnataci dal Costruttore si dice espressamente che sono stati eseguiti "rispettando il progetto redatto ai sensi dell'art. 5 del DM 19 maggio 2010 e DM 22 gennaio 2008 n.37 " da parte del Coordinatore della Progettazione . :occhi_al_cielo:
    come diceva qualcuno ... "pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina" :occhi_al_cielo:

    infatti sono proprio gli schemi degli impianti" elettrico, antincendio idraulico, termico e fognario che non si sono stati forniti. Come Condominio abbiamo deciso di inviare una ulteriore raccomandata al Costruttore per sollecitare la consegna di questi documenti "richiamati" appunto nelle attestazioni di conformità rilasciate dagli installatori.

    peccato che non questo disegno di legge non sia stato promulgato in legge... perchè qui i riferimenti e le responsabilità erano precise e molto ben identificate come per l'obbligo di fornire documentazione al Condominio.
    Massimo, Daniele :stretta_di_mano: grazie per i consigli e suggerimenti..:ok:









    .
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina