• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giovanni lauro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve,sono proprietario di una U.I. in condominio plurifamiliare,che si appresta ad accedere al SB110%,vorrei sapere se posso partecipare ai soli interventi TRAINANTI e non anche a quelli TRAINATI su singolo appartamento.Il miglioramento delle 2 classi energetiche ,richiesto per usufruire delle agevolazioni,è calcolato singolarmente per parti comuni condominiali,in rapporto ai millesimi da un lato e poi per gli appartamenti singoli ognuno per sè? tramite l'APE pre e post operam?.Concludendo io avrò costi per opere condominiali comuni,e se si ha salto di 2 classi energetiche,avrò diritto alla detrazione spettante. Non avendo eseguiti lavori TRAINATI nella mia esclusiva U.I., non avrò nè costi ,nè aumento di 2 cl energ, nè agrevolazioni. E' cosi o NO? o ci sono norme che potrebbero obligarmi a partecipare anche per la mia singola proprietà? Grazie.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Dov'è il manuale di istruzioni per dipanare il bailamme che hai scritto?

Se un Condominio fa interventi trainanti (sostituzione caldaia centralizzata e/o cappotto termico) si possono al contempo fare lavori trainati anche sulle singole unità private.

Se sarà Superbonus tu (qualora non facessi lavori sulla tua proprietà) potresti trovarti nelle seguenti condizioni:
1) se avrete lo "sconto in fattura" non hai nulla da pagare (forse un anticipo che poi fi viene reso) e l'eventuale compenso straordinario per l'amministratore.
2) se fate la cessione del bonus...idem come sopra
3) se vi tenete il bonus per portarlo in detrazione (4 o 5 rate annuali) dovrai pagare la tua quota complessiva su base millesimi di proprietà.

Il miglioramento di 2 classi viene determinato sull'intero edificio...se non raggiungibile niente SB110.
 

giovanni lauro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve, innanzitutto grazie per la repentina risposta, ma il "se non raggiungibile il SB110" non riesco a capirlo, per mia incompetenza in materia. Cerco di spiegare meglio: nel progetto per l'efficientismo energetico delle parti comuni non viene preventivamente calcolato col le opere da eseguire (cappotto e o altro) il raggiungimento delle due classi energetiche? E niente SB110% lo si saprà prima dell'inizio lavori perchè ENEA bloccherà il progetto o invece ad opere ultimate l'Agenzia Entrate ti revoca l' agevolazione e ti SANZIONA anche? Una ultima considerazione per il SB110 posso farla? Per gli eventuali abusi interni ( lievi )o per quelli più gravi e quindi ambedue da risolvere con pratiche edilizie,a cui i comuni rispondono in tempi lunghi o non rispondono proprio, è possibile mai che la cura sia peggiore della malattia? nei prossimi giorni,fra le semplificazioni promesse dal governo, c'è questa che ti permette di accedere al SB110%,anche se hai pratiche edilizie in sanatoria ancora inevase,. ma poi lo stesso comune che non ti fa sapere niente o impiega anni per risponderti ti manda "IN PASTO ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE? penso che ciò sia CHIARO?e se é chiaro ma quale considerazione e affidabilità pone questa situazione? risolvetemi questa mia confusione per cortesia? GRAZIE
 

gattaccia

Membro Assiduo
Proprietario Casa
la sostituzione degli infissi può essere necessaria per l'ottenimnto della classe energetica richiesta, quindi dipende dalla diagnosi che vi farà il tecnico

detto questo, secondo me può darsi che se qualche proprietario non vuole sostituire gli infissi o altri lavori trainati, l'offerta decada per probabile o possibile mancanza di condizioni indispensabili
 

Nautilus

Membro Attivo
Proprietario Casa
L'APE dell'edificio, sia ante che post lavori, è data dalla media ponderale delle APE dei singoli appartamenti. Tu puoi partecipare solo agli interventi trainanti condominiali, con gli esborsi descritti da Diramaz, anche se il tuo appartamento ha delle irregolarità non sanate.
 

giovanni lauro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Quindi o si partecipa a parti comuni parti esclusive(singole U.I.) oppure un proprietario può non partecipare al SB110.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Quindi o si partecipa a parti comuni parti esclusive(singole U.I.) oppure un proprietario può non partecipare al SB110.
È evidente che non comprendi la questione.

Tu come condomino (proprietario) hai obbligo di partecipare ai costi (eventuali) di qualsiasi lavoro fatto per le parti comuni.
Le parti private sono sempre a carico del solo proprietario.

Ne Agenzia delle Entrate ne ENEA danno un "benestare preventivo"....il bonus non è un "premio" che viene concesso ma una agevolazione che viene utilizzata (o ceduta) ...e se successivamente da un controllo risultassero errori verrà revocata e sanzionata (hanno 8 anni di tempo)
 

giovanni lauro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Certo io ho molti dubbi su SB110% e sembri che non comprenda la questione. mi va bene così, però vorrei una risposta :con lo studio di fattibilità è necessario che il primo requisiti indispensabile per il SB110 sia lo stato legittimo dell'edificio-condominio plurifamiliare e che tale certificazione sia prodotta o dal comune o da un tecnico abilitato a cui il comune concede i titoli abitativi tutti( pratiche edilizie storiche )del fabbricato in questione ,altrimenti è inutile andare avanti ?
 

giovanni lauro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Certo io ho molti dubbi su SB110% e sembri che non comprenda la questione. mi va bene così, però vorrei una risposta :con lo studio di fattibilità è necessario che il primo requisiti indispensabile per il SB110 sia lo stato legittimo dell'edificio-condominio plurifamiliare e che tale certificazione sia prodotta o dal comune o da un tecnico abilitato a cui il comune concede i titoli abitativi tutti( pratiche edilizie storiche )del fabbricato in questione ,altrimenti è inutile andare avanti ?
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Certo io ho molti dubbi su SB110% e sembri che non comprenda la questione. mi va bene così, però vorrei una risposta :con lo studio di fattibilità è necessario che il primo requisiti indispensabile per il SB110 sia lo stato legittimo dell'edificio-condominio plurifamiliare e che tale certificazione sia prodotta o dal comune o da un tecnico abilitato a cui il comune concede i titoli abitativi tutti( pratiche edilizie storiche )del fabbricato in questione ,altrimenti è inutile andare avanti ?
Se ci sono abusi nelle parti comuni o non ci sono i requisiti non si va oltre lo studio di fattibilità se prima non vengono sanati. Ovviamente lo studio iniziale e eventuali sopralluoghi fatti, andranno pagati anche da chi i lavori non li voleva e non potranno essere detratti o rimborsati
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve, ho un problema per la seconda casa
Nel 1980 ho costriuito nel yerteno di mia proprieta' un annesso agricolo e nel 1985, con il condono ho chiesto la trasformazione come abitazione, ho pagato tutte le oblazioni al comune ora a distanza di anni volendo vendere la proprieta' non possi perche' la cucina nonostante la luminosita' 2 finestre, e' alta 225 ,ma nel condono era cosi'
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
BASTA!
Alto