• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alex64

Nuovo Iscritto
Salve a tutti,
dovrei acquistare ad uso investimento un immobile con già un inquilino con contratto registrato 4+4 che sarebbe disponibile a rimanere oppure ad andarsene al momento del rogito. Dato che non mi è mai capitato prima,vorrei sapere che cosa è meglio fare e quali rischi ci sono. Grazie
 

ralf

Nuovo Iscritto
Ciao Alex, dipende molto dai tuoi interessi. Se come dici l'acquisto viene fatto per investimento potresti avere l'interesse che l'inquilino attuale non se ne vada, in particolare se il canone di locazione è renumerativo. Al riguardo considera che in questo momento, ma non solo, può essere più conveniente un inquilino che magari paga un canone non elevato ma paga regolarmente.;) Al contrario, se preferisci avere l'immobile vuoto, considera che l'inquilino non ha alcun obbligo di andarsene immediatamente e se anche lo dichiarasse verbalmente poi potrebbe benissimo cambiare idea. Altri particolari rischi non ce ne dovrebbero essere.:D
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Grosso modo, nella mia zona calcoliamo il valore di un immobile locato al 70% circa del suo valore normale.
Naturalmente è solo un dato di riferimento. Per una valutazione più corretta bisognerebbe visionare l'immobile e conoscere il mercato di riferimento, nonchè la durata del contratto di locazione, il relativo canone e la solvibilità del conduttore.
Per il resto concordo in pieno con Ralf.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto