• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Akira12

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#1
Buongiorno,
vivo da circa 10 anni in uno stabile di 10 abitazioni (una non abitata e una in affitto).
Con il resto del vicinato, a parte alcune piccolezze davvero superabili tranquillamente, nessun problema.
Ma con un proprietario sta diventando un inferno.
Dai piccoli dispettucci di questi anni (luce staccata, porte condominiali sbattute in continuazione, continue accuse assurde verso chiunque... forse solo io e un altro vicino ci siamo salvati, ma era un continuo chiamare l'amministratore e lamentarsi di qualsiasi cosa, oppure il proprietario della casa in affitto martoriato da telefonate a qualsiasi ora del giorno e della notte da questi pazzi! ) ma, ahinoi, si è evoluto con lettere minatorie, lettere spedite al comune sotto false generalità (salvo poi vantarsene in altro momento...) dove ha messo nei casini l'intera via, denunciando abusi inesistenti o pericoli imminenti di innondazione e crollo. Quindi, per mesi, siamo stati sotto controllo delle autorità, alcuni hanno dovuto subire processi, altri multe ed infine la maggior parte sta ancora con gli avvocati nell'attesa di sapere cosa hanno trovato nei sopralluoghi...
Non contento, ha fatto il diavolo a quattro per mettere il cartello di passo carrabile, in una via di campagna dove vi sono 5 palazzi e due grossi parcheggi e nessuno in 10 anni ha mai osato parcheggiare innanzi al cancello... ma qui poco male, è nel suo diritto, l'ha voluto pagare lui, va benissimo a tutti.
Ma da quel preciso momento è guerra!
Nessuna macchina, secondo sto folle, può parcheggiare a meno di un metro dal suddetto cancello!
Gli abbiamo fatto avere il codice della strada, con tutto il regolamento sui passicarrabili, in modo che comprendesse dove legalmente poteva aver da ridire ... ma nulla.
Ogni qualvolta qualcuno osa parcheggiare in maniera corretta per la legge, sono insulti, bestemmie, grida e minacce...a qualsiasi orario, spesso e volentieri nel cuore della notte.
Mi sono ritrovato sto folle alla porta alle 2 del mattino che bestemmiava e urlava come un pazzo, visibilmente alterato prendeva a pugni la mia porta, minacciando di chiamare i vigili per farmi portare via la macchina di mia figlia... ovviamente non ho aperto, ma gli ho detto di chiamarli pure e che io avrei chiamato i carabinieri.
Subito dopo ho udito due spari, credo abbia una scacciacani, nulla di pericoloso, ma sicuramente inquietante.
Informato l'amministratore più e più volte della situazione che è via via peggiorata, di episodi come questi ne abbiamo 3-4 a settimana...
Non ha fatto altro che lavarsene le mani, perchè lui si occupa solo delle parti comuni (quindi anche le bestemmie nelle scale durante le ore di riposo che vanno contro il regolamento o le porte del condominio sbattute con forza più e più volte, non lo riguardano?... vabbhè) e ha consigliato di denunciare.

Sinceramente questa famiglia non ci sta con la testa, temo che il denunciarli non li spinga che a peggiorare la loro malattia mentale...

Ho letto da qualche parte, magari mi sbaglio, che anche i vicini, credo con l'intervento dell'amministratore possano richiedere un tso... o dico una cavolata?

In caso di possibile denuncia, posso filmare le parti comuni, posso registrare la follia di queste persone o rischio una contro denuncia per lesione della privacy?
 

Excalibur

Membro Attivo
Proprietario Casa
#2
Prima di tutto solidarietà per la difficile situazione. Sul Trattamento sanitario obbligatorio la vedo dura, qui c'è un link che spiega abbastanza bene come funziona: Trattamento sanitario obbligatorio: come funziona il Tso?. Magari - a nome del condominio - l'amministrazione potrebbe segnalare la famiglia ai servizi sociali, sperando che dove vivete siano efficaci. Per quanto riguarda privacy e possibilità di filmare vi conviene sentire un avvocato perché l'orientamento è controverso. Auguri e tienici informati.
 

asana

Membro Attivo
Proprietario Casa
#3
ciao, ci sono state diverse sentenze e condanne per casi analoghi con accusa di stalking. potreste procedere in quella direzione, raccogliendo testimonianze dai "malcapitati" e filmando. per il tso credo si tirino in balli dati personali come quelli sanitari, molto protetti dalla legge.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
#4
Il fatto che hai raccontato va affrontato seriamente e con risolutezza. Se non vuoi denunciare l'accaduto perché vuoi vivere in pace o sopporti ed eviti di innescare le intemperanze di questo soggetto (non ho capito se anche i suoi famigliari sono come lui) oppure cambi casa. Non hai alternative. L'amministratore amministra il condominio, non ha compiti di paciere nelle liti condominiali, tantomeno tra un condomino ed una persona esterna al condominio. Secondo me puoi filmare benissimo una persona che da in escandescenze nei confronti di terzi o di te stessa ma il video deve riportare la data della registrazione se vuoi usarla come prova per una futura denuncia.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto