• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

LALLAVINCI

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno,
abito in un condominio facente parte di una schiera di palazzine, davanti alle quali vi è un grande piazzale asfaltato utilizzato per parcheggiare le autovetture. Dietro esso vi è solo campagna.
Sono stata vittima di numerosi atti vandalici a danno dei miei mezzi parcheggiati lì, in corrispondenza della mia finestra.
Potrei installare una videocamera dalla mia abitazione puntata sui mezzi di mia proprietà?

In attesa, grazie.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
A rigore, potresti farlo solo se la videoripresa non ritrae anche altre persone: cosa che reputo impossibile, visto che la ripresa parte dal tuo balcone o finestra.

Quindi, per una questione legata alla privacy, la risposta ufficiale è che tu potresti videoriprendere solo se avessi la certezza che nessuno, a parte te, venga videoripreso.

Resta inteso che tu desideri sapere chi è che compie atti vandalici.

Questa soddisfazione te la puoi togliere comunque, videoriprendendo, però sappi che non potrai far valere in giudizio le videoriprese perché non sono lecite né legali, visto che terzi ignari (e in assoluta buona fede, cioè che non ti danneggiano, semplicemente "passano di lì") potrebbero finire videoregistrati.

E' chiaro che dovrai camuffare opportunamente la telecamera, e installarla quando nessuno veda.

Tutto ciò al solo scopo, perlomeno, di sapere chi è, sapendo sin da ora che non potrai usare le videoregistrazioni in giudizio perché ti si ritorcerebbero contro: a rigore non potresti farle, se il rischio è di filmare qualcuno ignaro e in buona fede (cioè che non compie atti vandalici).

In generale si può videoregistrare solo se la telecamera punta su una nostra proprietà esclusiva, con l'esclusione quindi dell'accesso di terzi ignari.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Ti dico cos'hanno fatto in un condominio dove ho una proprietà.
C'era un tizio a cui veniva danneggiata continuamente l'auto.
Non si sapeva chi fosse il colpevole.
Hanno messo furbescamente una telecamera in un'altra auto (mai oggetto di "attenzioni"), in modo che puntasse all'auto oggetto di "attenzioni".
Finalmente sono riusciti ad avere il video con la persona incriminata.
L'amministratrice ha stampato la foto estraendola dal video, e in assemblea ha fatto girare la foto, per il riconoscimento della persona, in modo che tutti capissero di chi si trattava.
Ovviamente la foto non è finita a verbale, né è finito a verbale che è stata fatta girare la foto in assemblea. Io lo sono venuto a sapere telefonicamente dall'amministratrice.
Non si poteva videoregistrare, neanche in questo caso, ecco perché non si poteva mettere a verbale né la foto, né dichiarare a verbale di averla fatta visionare a tutti per far riconoscere il colpevole.
Tutto ciò è servito solo per sapere chi fosse il vandalo.
Era uno dei condomini che non era presente in assemblea.
E ha funzionato, l'hanno riconosciuto.
Giusto per sapere con chi si ha a che fare, magari è una persona che quando la incontri ti saluta con un sorriso a 32 denti.
 

LALLAVINCI

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie mille per tuoi consigli ed esperienze. Purtroppo immaginavo fosse così, speravo però di sbagliarmi perchè davvero sono stanca di ricevere saluti a 32 denti - come hai ben detto tu - , seguiti da danni di una certa portata.
Avevo pensato, per ovviare alla legittimità di quelle riprese, di utilizzare telecamere da auto ma mi hanno detto che non ne esistono capaci di riprendere attraverso i vetri oscurati. Che tu sappia è così? E poi, in quel caso, le riprese potrebbero essere presentate/valide per denuncia?

Grazie.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
A rigore, potresti farlo solo se la videoripresa non ritrae anche altre persone: cosa che reputo impossibile, visto che la ripresa parte dal tuo balcone o finestra.
Quindi non può riprendere chi gli danneggia l'auto?
Parcheggiata in un'area che ha per "sfondo" l'aperta campagna?

Siamo alla "follia" con questo tamtam sulla privacy.
La ripresa di un "reato" non è mai illecita.

La pubblica diffusione di immagini riprese all'insaputa degli "attori" lo è...specie se sono nella loro proprietà privata.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Quindi non può riprendere chi gli danneggia l'auto?
Parcheggiata in un'area che ha per "sfondo" l'aperta campagna?

Siamo alla "follia" con questo tamtam sulla privacy.
La ripresa di un "reato" non è mai illecita.

La pubblica diffusione di immagini riprese all'insaputa degli "attori" lo è...specie se sono nella loro proprietà privata.
Credo di non essermi spiegato bene. Per la privacy, la persona può videoriprendere SOLO SE è certa che non vengano ripresi TERZI IGNARI. Può videoriprendere solo una sua proprietà privata dove terzi non autorizzati non possono passare.

Devi mettere il cartello "area videosorvegliata", ma se lo metti, il furbone smette di fare il furbone.

E' come se tu volessi riprendere l'area condominiale fuori dalla porta di casa tua, sul pianerottolo, insomma: non lo puoi fare perché rischi ovviamente di riprendere persone che nulla c'entrano con le tue indagini per capire chi è il malfattore.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Avevo pensato, per ovviare alla legittimità di quelle riprese, di utilizzare telecamere da auto ma mi hanno detto che non ne esistono capaci di riprendere attraverso i vetri oscurati. Che tu sappia è così? E poi, in quel caso, le riprese potrebbero essere presentate/valide per denuncia?
Se ti hanno detto che non esistono telecamere capaci di riprendere attraverso i vetri oscurati (io non ho esperienza in tal senso), non ti resta che fidarti del consiglio.

Le videoriprese "a tradimento", senza affissione del cartello "area videosorvegliata", non puoi usarle se non vuoi RISCHIARE di ricevere una controdenuncia.
E' chiaro, paga di più in tribunale chi ha distrutto un'auto, ma lui nel suo piccolo ti controdenuncia perché hai fatto videoregistrazioni non autorizzate, non ne esci senza bruciacchiarti le penne, insomma.

Però la soddisfazione di sapere CHI E', penso tu abbia il sacrosanto diritto di togliertela.

E quando sai chi è, chiaramente NON ti rivolgi al giudice. Ma a qualcun altro.

Mi dispiace per la franchezza, ma ragiono così.

Gli avvocati e i giudici, se possibile, lasciamoli da parte.
 

LALLAVINCI

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Quindi non può riprendere chi gli danneggia l'auto?
Parcheggiata in un'area che ha per "sfondo" l'aperta campagna?

Siamo alla "follia" con questo tamtam sulla privacy.
La ripresa di un "reato" non è mai illecita.

La pubblica diffusione di immagini riprese all'insaputa degli "attori" lo è...specie se sono nella loro proprietà privata.
Già, purtroppo per alcuni versi il mondo gira al contrario.
Certo, non è giusto che vengano posti sotto sorveglianza anche i "terzi innocenti", ma egoisticamente mi risulta difficile accettare che non posso tutelarmi perchè "prima vengono i diritti - non lesi - degli altri".
In ogni caso, procederò con la video sorveglianza, dato che il mio fine non è coinvolgere giudici/avvocati - dai quali so che otterrei poco o nulla e dopo chissà quanti anni - , bensì tutelarmi a modo mio.
Vogliono la tutela della privacy però sono omertosi. Quindi questo sarà il giusto prezzo da pagare: videosorvegliare comunque.
Scusatemi, ma sono davvero stanca.
 

LALLAVINCI

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Se ti hanno detto che non esistono telecamere capaci di riprendere attraverso i vetri oscurati (io non ho esperienza in tal senso), non ti resta che fidarti del consiglio.

Le videoriprese "a tradimento", senza affissione del cartello "area videosorvegliata", non puoi usarle se non vuoi RISCHIARE di ricevere una controdenuncia.
E' chiaro, paga di più in tribunale chi ha distrutto un'auto, ma lui nel suo piccolo ti controdenuncia perché hai fatto videoregistrazioni non autorizzate, non ne esci senza bruciacchiarti le penne, insomma.

Però la soddisfazione di sapere CHI E', penso tu abbia il sacrosanto diritto di togliertela.

E quando sai chi è, chiaramente NON ti rivolgi al giudice. Ma a qualcun altro.

Mi dispiace per la franchezza, ma ragiono così.

Gli avvocati e i giudici, se possibile, lasciamoli da parte.
Già, paradossalmente, visto come funziona la macchina, quasi quasi la pagherei io e non chi mi fa danno. Assurdo!
Quindi, sacrosanto il tuo consiglio/parere, che condivido, NON mi rivolgerò ad un giudice. Ma DEVO SAPERE. Saprò chi è lo ******o e mi tutelerò e prenderò la mia soddisfazione.
 

LALLAVINCI

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie per avermi dato sostegno, per non avermi fatto sentire una criminale.
Sono troppo rispettosa tanto che mi ero demoralizzata sulla storia della videosorveglianza. Però a mali estremi, estremi rimedi!
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Grazie per avermi dato sostegno, per non avermi fatto sentire una criminale.
Sono troppo rispettosa tanto che mi ero demoralizzata sulla storia della videosorveglianza. Però a mali estremi, estremi rimedi!
Credo che chiunque ricorrerebbe alla videosorveglianza "non allertata" e "fai da te", se avesse RIPETUTI DANNI (come ci racconti dal primo post) a beni mobili o immobili di proprietà. Perché un conto è una bozzetta ogni K anni, altro conto sono FREQUENTI EPISODI, che mettono anche una certa ansia.

E' giusto che tu sappia chi è.

Anche se magari poi non gli fai nulla, penso che non ci sia niente di più brutto di avere una persona che ti danneggia, senza inquadrare esattamente di chi si tratta.

Magari scopri che la signora tanto dolce a cui porti un po' di ciambelle zuccherate quando le prepari per la tua famiglia, è proprio la stessa che prende a sprangate la tua auto! Da quel giorno, eviti di portarle le ciambelle!!

Magari è una persona a cui fai regali di Natale, di Pasqua, e di compleanno: pensa a quanto risparmieresti, se sapessi che si tratta di questa persona!

La telecamera dev'essere a infrarosso (come si usa nei garage condominiali), in modo che si veda anche nell'oscurità.

Fatti consigliare da un installatore esperto: in questo caso, il gioco vale assolutamente la candela.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Sono stata vittima di numerosi atti vandalici
Il fatto che siano numerosi, a mio avviso - senza correttezza legale di quanto affermo! - ti autorizza quantomeno a "indagare col metodo fai da te" per DARE UN VOLTO A QUESTA PERSONA, o QUESTE PERSONE. Perché potrebbero essere più di uno.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Per la privacy, la persona può videoriprendere SOLO SE è certa che non vengano ripresi TERZI IGNARI.
Forse non ci capiamo.
La "ripresa" fatta dal privato vittima di un reato è perfettamente lecita e valida fintanto che la urilizza come "prova" per un procedimento sia "civile" che "penale".

Gli "avvisi" che apparentemente impongono per le aree videosorvegliate servono a "salvaguardia" delle rivendicazioni degli innocenti che vi transitano.

Nella "riunione" che hai raccontato si è commesso un illecito facendo girare una immagine "rubata".

La differenza sembra nulla ma è fondamentale.

NON mi rivolgerò ad un giudice. Ma DEVO SAPERE. Saprò chi è lo ******o e mi tutelerò e prenderò la mia soddisfazione.
Non voglio e non mi interessa sapere quale "soddisfazione alternativa" tu abbia in mente...occhio che a cadere dalla parte del torto ci si finisce in un attimo.

Io andrei diretto dai Carabinieri a fare denucia allegando prova e spiegando che la ripresa è stata fatta "personalmente" rimanendo appostati dalla finestra.
Dopo di che cercherei un legale.

Eventualmente puoi sempre "provare" a chiedere un risarcimento stragiudiziale.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Non voglio e non mi interessa sapere quale "soddisfazione alternativa" tu abbia in mente...occhio che a cadere dalla parte del torto ci si finisce in un attimo.
Una soddisfazione alternativa, ma così alternativa che l'incauto stalker dovrebbe addirittura considerarmi al disopra di ogni sospetto! Però la stangata gli arriva comunque!
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Nella "riunione" che hai raccontato si è commesso un illecito facendo girare una immagine "rubata".
Sono d'accordo, ma era necessario per dare un nome e un cognome a una persona che, a più riprese, stava danneggiando un'auto regolarmente parcheggiata all'interno del suo posto auto delimitato da strisce. Il concetto di privacy è nato come concetto giusto, poi ovviamente se ne è abusato fino al paradosso che ora chi è maggiormente colpito dalla cosiddetta privacy è la parte lesa. Un po' come quando ti rubano i soldi al bancomat usando il tuo bancomat appena rubatoti, e la banca non ti dà la videoregistrazione perché - paradosso! - deve tutelare la privacy del ladro.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Non voglio e non mi interessa sapere quale "soddisfazione alternativa" tu abbia in mente...occhio che a cadere dalla parte del torto ci si finisce in un attimo.
Aggiungo che L'UNICO ERRORE DA NON COMMETTERE è andare da Mario Rossi a dirgli, "So che sei stato tu a sfasciarmi l'auto". Questo mai. Mario Rossi deve considerarsi felicemente impunito. Finché non gli arriva la stangata da dove neanche se lo aspetta.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Nella "riunione" che hai raccontato si è commesso un illecito facendo girare una immagine "rubata".
Un illecito della stessa gravità di quello che ha commesso chi ha danneggiato un'auto più volte, e spera di passarla liscia per sempre? Credo sia un illecito molto minore, il voler identificare uno stalker! Come doveva fare l'amministratrice, se aveva la foto ma non sapeva chi era, e non poteva coinvolgere i Carabinieri perché - come tu stesso affermi - queste videoregistrazioni "sottobanco" non possono essere usate come prova in alcuna sede? Comunque sta' tranquillo, nessun illecito, perché sarebbe illecito se fosse stato messo a verbale, ma nel verbale non se ne parla. Era solo quello che possiamo chiamare "chiacchiericcio delle scale", sorretto però da una prova finalmente concreta!
La foto è stata fatta girare tra i presenti finché qualcuno non ha detto di chi si trattava ("Ma è il Signor Venerando! Il Signor Venerando Dio! Incredibile!!!"), poi è tornata nelle mani dell'Amministratrice.
Tutti sanno, ma ufficialmente nessuno sa niente, né tantomeno qualcosa è finito a verbale!
 
Ultima modifica:

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Io ho detto il contrario.
Possono.
Allora non ti ho capito bene io, succede. In ogni caso, stiamo parlando di una persona che di punto in bianco, senza avvisare nessuno, inizia a videoregistrare un'area trafficata da condomini e ospiti dei condomini. Io personalmente non la farei valere come prova, perché è una prova ottenuta evitando di avvisare il condominio, evitando di mettere il cartello "area videosorvegliata", una prova che potrebbe aver inavvertitamente violato la privacy di qualcuno (esempio: il signor Rossi ha l'amichetta che viene a trovarlo martedì-giovedì-sabato alle 15 di tutte le settimane), quindi a mio avviso non può essere prodotta come prova utile.
D'altro canto, se "metti i cartelli", "Attenzione, vi avviso che siete al Grande Fratello! Ogni Vostro sospiro verrà registrato, e ogni vostro passo verrà filmato, ovunque voi vi troviate in area condominiale!!", stai pur certo che lo stalker tiene le braccine in tasca, anziché fare danni, vanificando gli sforzi della postante, nel tentare di dare un volto a questo oscuro personaggio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto