1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. letizia crippa

    letizia crippa Nuovo Iscritto

    volevo sapere come mi dovevo comportare con il costrutture, dopo avere acquistato da lui una villa che dopo 3 mesi aveva già la muffa in tutti gli angoli dei soffitti.
     
    A danila piace questo elemento.
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    Re: Villa di nuova dcostruzione dopo 3 mesi con la muffa

    dacci maggiori info, a che piano sei? sopra hai un'altra abitazione o un terrazzo/tetto? in quali locali si forma la muffa? la zona in cui sorge l'immobile è umida? senti i vicini (altri immobili non quelli che fanno parte del tuo stesso involucro edilizio) e vedi se hanno gli stessi problemi.

    Comunque, in linea di massimal'iter da seguire è: per prima cosa l'invio con foto di una raccomandata con ricevuta di ritorno al costruttore specificando che tali difetti rientrano nella garanzia dell'abitazione; se con la prima raccomandata nisba, rivolgiti ad un legale, nomina un CTP (consulente tecnico di parte) che rediga una perizia stragiudiziale con le foto dell'abitazione.

    se ti occorrono altre informazioni non esitare a chiedere.

    saluti
     
    A danila piace questo elemento.
  3. Fabryn

    Fabryn Nuovo Iscritto

    Re: Villa di nuova dcostruzione dopo 3 mesi con la muffa

    Se la casa è nuova, i muri sono ancora umidi.
    Scalda parecchio, e almeno due volte al giorno cambia l'aria.
    Tieni staccati dal muro almeno una ventina di centimetri gli armadi e ogni altro oggetto d'arredo.
    Se l'inverno prossimo si manifesta ancora il fenomeno della muffa, vuol dire che la casa non ha un isolamento sufficente, o sono presenti ponti termici.
    Ciao impresil.it
     
    A danila piace questo elemento.
  4. michelemichela

    michelemichela Nuovo Iscritto

    Re: Villa di nuova dcostruzione dopo 3 mesi con la muffa

    Sono perfettamente in linea con quanto sostiene dpcbam :basito:
     
    A danila piace questo elemento.
  5. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    Re: Villa di nuova dcostruzione dopo 3 mesi con la muffa

    ragazzi, ma scherziamo? una cosa è avere i muri "umidi" per la nuova costruzione, ma avere la muffa sulle pareti non sta ne in cielo ne in terra. avrei capito piccole macchiette, ma addirittura la muffa mi sembra esagerato!

    saluti
     
    A danila piace questo elemento.
  6. carlo.b

    carlo.b Membro Attivo

    Re: Villa di nuova dcostruzione dopo 3 mesi con la muffa

    Concordo con dpcbam.
    Se come dici, la muffa si forma in tutti gli angoli dei soffitti, temo sia un problema di carente coibentazione, in pratica si verifica un ponte termico.
    Molto probabilmente la parte alta delle pareti perimetrali non è ben coibentata ed il calore interno dell'ambiente (che di solito è più elevato nella parte alta del vano) provoca condensa sulla parete a contatto con la temperatura esterna molto bassa (come clima Pavia non è tanto diversa da Novara).
    Questa condensa, formata da micro goccioline, annerisce perchè trattiene le piccole particelle di polvere circolanti nell'aria.
    L'impianto termico è di tipo a termosifoni?
    Per tutelarti Ti conviene segnalare con lettera raccomandata AR il vizio rilevato (trattasi di vizio occulto) e poi tieni sotto controllo la situazione.
    Prova anche ad alzare di 1° o 2° la temperatura interna ed arieggia quotidianamente i locali, meglio se nelle ore più "calde" della giornata (so che di questi tempi dire caldo è una parola grossa).
    Buona fortuna.
    Carlo
     
    A danila piace questo elemento.
  7. Fabryn

    Fabryn Nuovo Iscritto

    Re: Villa di nuova dcostruzione dopo 3 mesi con la muffa

    Concordo con Letizia.
    Attenzione a scrivere le raccomandate.
    I vizi occulti, hai tempo 8 gg da quando li scopri per segnalarli con raccomandata.
    Una volta segnalati, hai tempo un anno per citare in giudizio la controparte.
    Scaduti questi termini, ti sei bruciato la possibilità di far valere il vizio.
    Il mio consiglio, è quello di aspettare l'inverno prossimo.
    E' probabile, ora che la casa è nuova, che i muri siano umidi, e il fenomeno della condensa, il prossimo inverno potrebbe non manifestarsi.
    Saluti .impresil.it
     
    A danila piace questo elemento.
  8. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    secondo me ragazzi stiamo prendendo una cantonata. non è possibile che i muri siano umidi, da come dice letizia la muffa è dappertutto, secondo me è cattiva coibentazione poi non riesco a capire....ponti termici fuori norma? potrebbe essere, ergo cattiva qualità costruttiva, quindi puoi scaldare quanto vuoi, e aprire le finestre quando vuoi. però il problema resta. LA MUFFA NON DOVREBBE ESSERCI. E' la prima volta che sento di persone che hanno questi problemi dopo nemmeno un anno di vita del fabbricato..

    saluti
     
    A danila piace questo elemento.
  9. letizia crippa

    letizia crippa Nuovo Iscritto

    La casa di nuova costruzione, finita ed abitata nel luglio 2007 da noi (mio marito ed io) e nell'agosto 2007 dai vicini. trattasi di porzione di villa bifamiliare composta da P.T.: soggiorno, cucina abitabile, lavanderia, ripostiglio, box, locale caldaia/cantina, portico e giardino sui tre lati. 1°P.: camera matrimoniale, cameretta, bagno, locale hobby (sopra box e cantina). Sottotetto al grezzo e tetto. Collegata verticalmente con porzione dei vicini. La muffa è affiorata su tutti gli angoli dei soffitti perimetrali (tranne la parte collegata con l'unità dei vicini) nell'ottobre del 2007 (anche nell'abitazione dei vicini). La zona dove si trova l'abitazione è nella provincia di Pavia e più esattamente nelle campagne dove ci sono le risaie, quindi zona umida. Il costruttore la scorsa estate (luglio 2009) dopo 2 anni di insistenze, ha fatto il cappotto su una parete esterna dell'abitazione (quella rivolta a nord), per fare una "prova" per vedere se la soluzione è quella giusta, a fatto pulire dai suoi operai i muri con dei prodotti antialga. Ai primi freddi di questo inverno, la muffa è riaffiorata. I vicini e noi abbiamo messo al corrente il costrutture, il quale temporeggia e rimanda sempre a domani nuove soluzioni ed interventi. Non sappiamo + che fare. Spero che le nuove informazioni siano utili. Grazie per avermi risposto ed avermi dedicato il Vostro tempo. A presto. Letizia
     
    A danila piace questo elemento.
  10. carlo.b

    carlo.b Membro Attivo

    Buongiorno Letizia.
    Da quanto affermi si evince chiaramente che siamo in tema di cattiva esecuzione dell'isolamento termico.
    Infatti come Tu stessa dici, la "muffa" non si manifesta sulle pareti che separano la tua abitazione da quella del vicino (muro che divide due ambienti riscaldati) e senz'altro non si presenta anche sui muri interni che separano i diversi vani che compongono la tua abitazione.
    Una sola domanda, il cappotto realizzato sulla parete nord ha sortito qualche effetto?
    Se la risposta è si, è chiaro che analogo intervento deve essere fatto anche sulle altre pareti dove si presenta l'inconveniente.
    Una sola precisazione per quanti ci leggono; è vero che nella zona di Pavia dove Tu vivi ci sono le risaie e quindi è presente l'umidità (come anche nella zona di Novara dove vivo io), ma non è che ci sono i pesci che navigano nell'aria. :)
    Saluti.
    Carlo
     
    A danila piace questo elemento.
  11. geomanera

    geomanera Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti
    da quel poco che ne so, qualora la casa sia "poco traspirante" e con ponti termici , si verificano, spesso, problemi di muffe. Qualcuno, oggi che si tende a fare case "stagne" e ben isolate , consiglia vivamente di installare apparecchiature che cambino l'aria in automatico in tutti i locali. Considerata l'età della casa, penso possa essere un problema di ponti termici. Una "fotografia" delle dispersioni potrebbe essere utile. Mi permetto di contattare il direttore dei lavori e chi ha fatto il progetto delle coibentazioni, come professionisti possono essere d'aiuto.
     
  12. letizia crippa

    letizia crippa Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti voi per i consigli dati, mi sono stati molto utili. Ho preso appuntamento con un ingegnere ed un perito del tribunale (entrambi si occupano di questi problemi da anni) e mi hanno confermato quelo che mi avete scritto riguardo all'isolamento termico. Soluzione, secondo loro, fare il cappotto termico a tutto il perimetro della casa. Mi scriveranno un rapporto che recapiteranno al costruttore, per un incontro e per un accordo pacifico, se così non sarà seguiranno 8mio malgrado) vie legali. Grazie ancora a tutti. Crippa Letizia
     
  13. matteoraggi

    matteoraggi Nuovo Iscritto

    contro la muffa comunque si puo' usare uno ionizzatore e anche un regolatore di umidità dell'aria che non costan poi tantissimo anche per ambienti ampi, ed aumentano in genere la qualità dell'aria, prevenendo la creazione di muffe, mentre per toglierle, usi la varacchina e fai presto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina