• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Betty Boop

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buonasera.
Grazie a chi potra' rispondere. Chi paga , inquilino o proprietario, per riparare il meccanismo interno alla cassetta sciacquone . Che spruzza acqua, innaffiando l'occupante del bagno,dopo che si preme il pulsante dello scarico. Si tratta di cassetta alta, sita quasi al soffitto. presumo che il galleggiante o una guarnizione o calcare siano i probabili colpevoli
Saluto ed attendo vostri consigli
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Dipende da quanti anni ha la cassetta e da quanto è stata usata dall'inquilino. Se è solo intasata dal calcare spetterebbe all'inquilino provvedere a disincrostarla, se invece è vecchia e arrugginita e l'inquilino è entrato da poco, direi che alla sua sostituzione è opportuno che vi provveda il proprietario. Anche perché, a mio avviso, le cassette alte, tipo quelle con la catenella, non si installano più da una vita ... se è una di quelle.
Comunque una cassetta esterna per wc in un Brico costa meno di 20 Euro, se proprio non vuoi mettere una Geberit che può costare sugli 80 Euro. A questo devi aggiungere la manodopera e gli accessori (tubo lungo ecc.).
 

Betty Boop

Membro Attivo
Proprietario Casa
L'inquilino e' in casa da 12 mesi la cassetta e' in porcellana bianca e non c'e la catenella ma il pulsante in acciaio nel muro , son in tre e pagano ognuno la propria quota , io ho consegnato la casa funzionante e con caldaia nuova rinnovata da loro
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Comunque una cassetta esterna per wc in un Brico costa meno di 20 Euro, se proprio non vuoi mettere una Geberit che può costare sugli 80 Euro. A questo devi aggiungere la manodopera e gli accessori (tubo lungo ecc.).
Sì; però una cosa è avere il tubo di scarico immurato e la cassetta quasi a soffitto; un' altra cosa è avere la cassetta ad altezza d'uomo con il tubo esterno. L'energia dell'acqua che scende dalla cassetta a soffitto è maggiore di quella ad altezza d'uomo (1,50).
Siccome sono passati 12 mesi io credo che il costo della riparazione sia a carico degli inquilini. Poi potrebbe essere un atto di liberalità del proprietario fare a metà della spesa.
 

Betty Boop

Membro Attivo
Proprietario Casa
La cassetta di porcellana che ha tre anni non è rotta è il meccanismo interno che è rotto e visto che fino a poco fa funzionava non vedo perché debba pagare io dato che si tratta di manutenzione ordinaria
 

Betty Boop

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il dubbio infatti non me lo avete tolto avete dato risposte diverse. E trattandosi di manutenzione ordinaria ho chiesto informazioni. La competenza si acquisisce con l'esa. E mi pare che anche se siete più esperti di me non siete d'accordo fra voi
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
non vedo perché debba pagare io dato che si tratta di manutenzione ordinaria
se la cassetta spruzza acqua solo quando sta scaricando, e si sta riempendo di acqua, significa che la perdita è dopo il dispositivo di chiusura del rubinetto della cassetta, altrimenti l'acqua zampillerebbe sempre. Basterebbe fornirsi di una scala, fotografare l'interno della cassetta ed inviare la foto al telefonino dell'idraulico,; il quale arriverebbe con già il pezzo pronto e con una modica spesa più il costo dell'uscita riparerebbe il guasto. a me capitò una cinquantina di anni fa e feci tutto da solo oggi mi servirei dell'idraulico.
La soluzione migliore è quella di fare a metà: lo chiama e lo paga l'inquilino ed a fronte di fattura pagata tu gli dai la metà.
IL rubinetto costerà 30,00 € tempo per smontaggio e rimontaggio 1,0 h salvo complicazioni, costo della manodopera 40,00 €/h; stima parlando di 70,00 €.
Tu hai una cassetta di questo tipo?
1600107913867.png
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il problema è imputabile al rubinetto che quanto si tira lo sciacquone ed entra in funzione il rubinetto a galleggiante, l'acqua che esce potrebbe trovare il tubo di plastica lesionato per cui l'acqua in arrivo zampilla. Altrimenti potrebbe essere il rubinetto alimentato dal flessibile che potrebbe essere incrostato o avere il gommino di tenuta deteriorato e che la pressione dell'acqua in entrata viene fatta schizzare. Il problema è molto facile da risolvere. Basta che una abbia un po di manualità. Cambiare il rubinetto lo può fare chiunque, ricordandosi di chiudere la saracinesca, si smonta il rubinetto e si sostituisce, avendo a portata di mano un po di teflon ed eventualmente un pezzo di tubo di plastica da sostituire. Tempo impiegato max 30', costo max 10 € e un po di buona volontà!
 

BJMAKER

Membro Junior
Professionista
Il dubbio infatti non me lo avete tolto avete dato risposte diverse. E trattandosi di manutenzione ordinaria ho chiesto informazioni. La competenza si acquisisce con l'esa. E mi pare che anche se siete più esperti di me non siete d'accordo fra voi
Spetta al proprietario, sono meccanismi che si guastano dopo molti anni. Manutenzione a carico tua. Dopo 12 mesi non esiste niente che si possa guastare che non sia una lampadina. Se poi volevi che ti dessero ragione, hai sbagliato posto
 

Betty Boop

Membro Attivo
Proprietario Casa
Per Dimaraz, le lezioni le impartiscono gli insegnanti. O coloro che hanno ragioni valide per farlo. Io ho fatto un domanda, ed ho avuto risposte diverse e contrastanti, casomai, sono i giudizi gratuiti, che sono fuori luogo ( "non hai competenza alcuna.". )frase poco felice e decisamente evitabile .. .
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
le lezioni le impartiscono gli insegnanti...
Chiunque è "insegnante" quando spiega ad altri cose che non sanno.
Tua madre è stata la tua prima "maestra" e via via tutti quelli che interagendo con te ti hanno "infuso" conoscenza. seppur privi di specifica qualifica.

Perdona la "ruvidità" ma sono incline a parlare "diretto" e se c'è una cosa che non mi garba è quando chi chiede consigli poi stronca gli interventi con frasi tipo questa:

non vedo perché debba pagare io dato che si tratta di manutenzione ordinaria
Allora tieniti la "tua certezza" ...ma se vieni a chiedere pareri ed alcuni non ti soddisfano astieniti dal giudizio altrimenti non alterarti se ricevi analogo trattamento.

Tornando al tema proposto anche volendo far passare per "ordinaria" una riparazione che tale non è (nessun impianto wc abbisogna di intervento prima di 10 anni salvo l'uso maldestro)...resta l'onere di consegnare un immobile in perfetto stato manutentivo ...e se il primo locatario ha goduto per 2 anni di un wc funzionante non si capisce perché l'attuale debba averlo solo per 12 mesi.

Altrimenti dovevi precisare in contratto un limite di 6 mesi perché una riparazione di parte usurata fosse a tuo carico.

Ps.
Il concetto che distingue le manutenzioni ordinarie da quelle straordinarie è molto "labile/ambiguo" in Giurisprudenza ...peggio ancora se lo si rapporta con quello commerciale, quello fiscale...il con il "pensiero comune".
 
Ultima modifica:

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se non perde acqua dallo scarico, dipende dal sistema di chiusura del galleggiante: con 15 euro compri il pezzo completo e, se hai un pò di manualità, in 20 minuti lo cambi tu. Io l'ho fatto decine di volte.
Un dubbio: poiché è un intervento che si fa raramente, con intervalli superiori ai 10-15 anni, o l'hai sempre fatto in modo molto approssimato o il problema è un altro. L'eventuale problema del galleggiante provoca il continuo scarico dello sciacquone perché non ostruisce totalmente il rubinetto difettoso.
 

Gagarin

Membro Assiduo
Professionista
o l'hai sempre fatto in modo molto approssimato o il problema è un altro
No, caro Gianco, devi distinguere il sistema di scarico da quello di riempimento: il primo dura anche oltre i 30 anni e il cambio necessita dell'intervento dell'idraulico; mentre il secondo può guastarsi in ogni momento, dura molto ma molto meno (3-5 anni) e lo si può cambiare facilmente da soli. Io ne ho cambiati a decine di sistemi di riempimento e non in modo approssimato, perchè non è il mio modo di fare ed ho una certa manualità, che, forse, tu non hai. Il sistema di riempimento "schizza", in genere, mentre si riempie, perchè esce acqua anche dai lati del tubicino consumato, ma, a riempimento terminato, la chiusura, se la guarnizione collegata al galleggiante non è consumata, è perfetta (se così non fosse ci sarebbe anche una perdita continua dallo sciacquone).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fabrizio ha scritto sul profilo di BJMAKER.
Grazie...!!!!!
Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Alto