1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. telogima

    telogima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il padre di tre fratelli è morto senza lasciare testamento ma lasciando loro molti beni: una casa in centro nella città che si svolge su due piani e una casa in campagna. Al momento nessuno abita in nessuna di queste case, anche perchè due di loro lavorano in altre città. Vorrebbero mantenere le proprietà in comune ma dare a chi vuole la possibilità di abitare la casa di città, anche per recuperare le spese condominiali, piuttosto elevate. La mia domanda è: qual' è la figura professionale più indicata per stabililire cosa è più giusto fare perchè tutti abbiano il dovuto? Grazie
    Ines
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Secondo me la cosa migliore è rivolgersi ad un buon avvocato o notaio.
    ciao
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Una cosa è usare la casa, diritto che appartiene a tutti gli eredi, e un'altra è dividere l'eredità. Si evince che vorreste tenere indivisa, l'eredità, in tal caso, se l'accordo è buono tra gli eredi, basterebbe che l'interessato all'uso della casa, concordasse con i fratelli questi accordi:
    A) La casa potrebbe avere una rendita da locazione di € 10.000 anno
    B) Se siete d'accordo ci vado io ad un canone leggermente di favore di 9.000 €*anno
    C) Vi corrisponderò la vostra quota di € 3.000 anno a ciascuno
     
  4. telogima

    telogima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi potrebbe starci che l'interessato paghi il canone d'affitto dando ai fratelli la terza parte di tale canone...
    il problema però è che la casa è in una zona abbastanza costosa, con delle spese di condominio piuttosto elevate, che il fratello non potrebbe permettersi...
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se tutti sono d'accordo forse si potrebbe sottoscrivere un accordo dove, previo pagamento delle spese condominiali da parte dell'utilizzatore gli altri gli attribuiscono per anni x il godimento esclusivo del bene. un avvocato saprà dirvi se può parlarsi di comodato o no.
     
  6. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dipende, Prima di sottoscrivere pluriennali accordi, prendete una decisione, da rinnovare di anno in anno ed eventualmente da aggiustare o cambiare a seconda delle esigenze familiari di ognuno, che possono cambiare velocemente, , credetemi, i figli crescono etc. ect..
     
  7. Franco Carlo Maria Formen

    Franco Carlo Maria Formen Nuovo Iscritto

    Si rivolga a un commercialista; se poi deciderete di arrivare alla divisione si dovràavere lausilio del notaio per l'atto pubblico.
     
  8. telogima

    telogima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per i consigli ricevuti.
    Ines
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina