• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

griz

Membro Storico
Professionista
i locali accessori devono avere altezza media di m 2,40, la media per questo risulta 2,25, dal punto di vista urbanistico si potrebbe ovviare installando arredi fissi nella parte bassa e alzando così la media fino ai 2,40 che però ad occhio ridurrebbe molto la superficie, nella pratica edilizia autorizzativa come viene gestita la cosa?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Un problema simile l'ho risolto facendo realizzare una parete in cartongesso riuscendo a rientrare nell'altezza media richiesta.
 

CRI56789

Nuovo Iscritto
Conduttore
Qualcuno mi dice che la predisposizione del bagno (SENZA elementi) d' legittima soltanto se il locale non e' separato con muri dal resto.

D' corretto?

Grazie
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Qualcuno mi dice che la predisposizione del bagno (SENZA elementi) d' legittima soltanto se il locale non e' separato con muri dal resto.
Certamente non si potrà affermare che sia un bagno e la realizzazione dei muri perimetrali faranno si che, se fosse abitabile, avrebbe una consistenza di 1/3 di vano.
 

griz

Membro Storico
Professionista
direi che un WC può essere installato dovunque, come una vasca da bagno, figuriamoci una predisposizione, senza delimitazioni un locale non esiste
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Sulla vasca sarei d'accordo. Il WC potrebbe invece essere presente in un C3, anche in un C2, quindi non mi parrebbe vietato.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Certamente, ma sarebbero altre unità immobiliari.
Posso anche essermi perso in questa telenovela: ma se non ricordo male si parla di un sottotetto non abitabile per via dell'altezza, ma comunque agibile come deposito ecc: immaginavo potessse essere accatastato come locale di deposito. Qui probabilmente trattato come accessorio della u.i. sottostante. Credo che assimilarlo ad un C2 non sia così fantasioso.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Qui probabilmente trattato come accessorio della u.i. sottostante. Credo che assimilarlo ad un C2 non sia così fantasioso.
Non è accessorio dell'unità sottostante, ma è locale interno all'unità. Quindi lo puoi trattare come locale di sgombero, ma se esistono degli igienici non può che essere un servizio igienico e deve avere un'altezza media di m 2,40. In alternativa è una soluzione abusiva non regolarizzabile.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
tutti i vani non abitabili devono avere altezza media di 2,40, servizi o no
Fammi capire: un sottotetto accessibile con altezza di 2 mt, può o no essere adibito ufficialmente a zona di deposito occasionale? (Ho scritto ufficialmente perchè nella pratica ci saranno migliaia di sottotetti in cui noi italiani abbiamo accatastato materiale .... che potrebbe un giorno servire ...
 

griz

Membro Storico
Professionista
per potervi accedere devono essere collegati con altri vani a norma sullo stesso piano, come scritto in altro post di solito si ovvia dichiarando arredi fissi nelle zone più basse
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Grazie per la risposta, ma non mi riferivo strettamente al caso posto: sono proprietario dell'ultimo piano e del sottotetto di un condominio . Tale sottotetto avrà una altezza massima di 2 metri, termina pressoché a zero, ed è accessibile dalla rampa di scale che accede anche al locale motori dell'ascensore. Tale sottotetto mi è stato accatastato assieme all'alloggio sottostante. Certamente non è abitabile, visto che non ci sono impianti, servizi ecc: ma è sempre stato usato come ripostiglio (magari anche di cose inutili, di cui qualcuno dovrà sbarazzarsene,.... ma questa è un'altra storia).

Come si configura questo volume?
 

griz

Membro Storico
Professionista
Come si configura questo volume?
si configura come spazio non utilizzabile, teoricamente non vi si dovrebbe accedere se non per servizio (lavori al tetto), che poi si usi per riporre cose è normale, se è sulla scheda catastale mi auguro non valga come vano :)
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
tutti i vani non abitabili devono avere altezza media di 2,40, servizi o no
L'altezza per i disimpegni e dei servizi igienici abitabili può scendere a m 2,40. I locali con altezza costante o media inferiore, se praticabili, sono locali di sgombero, altrimenti sono volumi tecnici.
 

griz

Membro Storico
Professionista
Regolamento Igiene Lombardia, titolo III 3.4.4

Per gli spazi accessori o di servizio, l'altezza è riducibile a 2,40 metri.
Magazzini di deposito senza afflusso di pubblico, altezza non inferiore a 2,40 metri. Cantine, garage, altri locali interrati o seminterrati, altezza non inferiore a 2,20 metri. Per garage inseriti nel contesto dell'abitazione l'altezza minima utile è di 2,20 metri, mentre, per quanto riguarda garage in corpi staccati o completamente interrati, l'altezza è di 2 metri.
In caso di soffitto non orizzontale il punto più basso non deve essere inferiore a 2 metri

per gli spazi di abitazione purché l'altezza media non sia inferiore a 2,70 metri e 1,80 metri per gli spazi accessori e di servizio purché l'altezza media non sia inferiore a 2,40 metri.

Gli eventuali spazi di altezza inferiori ai minimi, devono essere chiusi mediante opere murarie o arredi fissi e ne potrà essere consentito l'uso esclusivamente come ripostiglio spazio di servizio.

ci si può sbizzarrire un po' ma non troppo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto