• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gerardo schiavone

Membro Attivo
Salve a tutti
Ho acquistato all' asta due locali commerciali confinanti tra loro. Però allo stato attuale la parete di separazione è stata abbattuta per farne un unico locale, cosa che è citata nella perizia del CTU.
Volendo ora regolarizzare la situazione, posso fare un nuovo accatastamento come unico locale o sono obbligato a dichiarare l' abuso e pagare la sanzione?
Altra questione, dopo l' accatastamento la rendita catastale sarà la somma delle due rendite attuali o sarà di più della somma?
Grazie a chi mi risponderà.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Dal momento che sei diventato proprietario sei obbligato a regolarizzare la situazione sia urbanisticamente che catastalmente. La rendita catastale sarà in funzione della superficie destinata all'attività e dei locali accessori.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
la rendita catastale sarà la somma delle due rendite attuali o sarà di più della somma?
In generale la rendita sarà la somma. Ma se presentando la nuova planimetria risulta una diversa allocazione degli spazi, di modo che la superficie commerciale aumenta o diminuisce (esempio parte destinata solo a magazzino), la rendita complessiva potrebbe essere maggiore, o minore nel secondo caso.
 

gerardo schiavone

Membro Attivo
La mia domanda era anche per sapere se devo dichiarare l' abbattimento del tramezzo, con conseguente sanzione, oppure posso fare pratica di unificazione dei due locali con relativo aggiornamento catastale, senza dichiarare che è già stato abbattuto il tramezzo.
Nel caso debba dichiarare l' abuso, c'è una scadenza per tale adempimento ?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La mia domanda era anche per sapere se devo dichiarare l' abbattimento del tramezzo, con conseguente sanzione, oppure posso fare pratica di unificazione dei due locali con relativo aggiornamento catastale, senza dichiarare che è già stato abbattuto il tramezzo.
Nel caso debba dichiarare l' abuso, c'è una scadenza per tale adempimento ?
Come fai a non dichiarare che il tramezzo sia da demolire, se appare nella perizia del consulente tecnico? Sarebbe un falso. Se non ricordo male hai 3 mesi di tempo per regolarizzare le difformità su un immobile acquisito all'asta.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
secondo me i due locali "siamesi" sono andati all'asta insieme sia perché avranno avuto un unico proprietario e sia perché ormai erano un unica unità immobiliare. Il postante ha comprato nello stato in cui si trovavano i due locali cioè uniti vedi perizia del CTU. Se nella descrizione dei locali andati all'asta c'è scritto che devono essere regolarizzati urbanisticamente e catastalmente questo è un onere a carico del vincitore dell'asta.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Dovrai presentare una pratica edilizia in accertamento di conformità per sanare un'opera eseguita senza autorizzazione.
 

gerardo schiavone

Membro Attivo
Sicuramente è colpa mia che mi esprimo male. Cercherò di esprimermi meglio. Decorsi i termini (120 giorni), posso ancora chiedere la sanatoria? E se possibile, mi costerà di più? Se non sarà più possibile ottenere la sanatoria cosa dovrei fare, ricostruire il muro? Chi mi obbligherebbe? E se un domani volessi vendere cosa dovrei fare?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ora devi presentare una SCIA in accertamento di conformità e dovrai pagare una sanzione che se non erro dovrebbe essere di € 500 per sanare la fusione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto