• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ROMA97

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Vorrei cedere a mio figlio in comodato d'uso gratuito un appartamento di mia proprieta' attualmente adibito a uso abitativo, per permettergli di aprire uno studio.
E' fattibile e qual'e' la procedura da seguire? Grazie in anticipo per le risposte.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Teoricamente occorrerebbe chiedere la variazione d’uso catastale in A/10: e poi pagherai un botto di IMU; l’alternativa è l’uso promiscuo (abitazione+studio), per cui non dovresti far nulla : per il comodato , se verbale non richiede la registrazione (mi pare); se scritto sconta imposta di registro forfettaria di €200.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Vorrei cedere a mio figlio in comodato
Se si ritiene di non fare la variazione da A/2 ad A/10 forse è meglio non registrare il comodato e non fare la voltura TaRi.
Per evitare i controlli del Comune, come scritto nell'altra discussione in cui si ipotizzava la locazione ad uso ufficio dell'appartamento.
Inoltre potreste anche evitare di far redigere l'APE, nel caso non l'abbiate ancora.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ma a tal proposito un amico mi ha chiesto di ospitare suo figlio per farlo studiare a Napoli, l'ho visto crescere pertanto è come se fosse un figlio e per tale occasione lui vorrebbe chiedere anche il reddito di cittadinanza pertanto io lo ospito in una stanza e poi convive con noi tanto la casa è grande, ma per il comune/ per il reddito di cittadinanza lui/ io devo fare qualcosa?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
per il comune/ per il reddito di cittadinanza
Se quel ragazzo abiterà stabilmente nella tua casa dovrà recarsi all'Anagrafe del Comune e registrare la sua residenza.

Per chiedere il reddito di cittadinanza può rivolgersi ad un caf.
In genere gli universitari sono a carico dei propri genitori che li mantengono agli studi; non è detto abbiano i requisiti per ottenere il rdc.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Se quel ragazzo abiterà stabilmente nella tua casa dovrà recarsi all'Anagrafe del Comune e registrare la sua residenza.
Così Nemesis insegna: probabile che così reciti la legge.
Ma dubito molto che uno studente fuori sede sposti la residenza: mi sa che tale norma sia tra le più disattese
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
dubito molto che uno studente fuori sede sposti la residenza:
Potrebbe convenirgli spostare la residenza se intende chiedere il reddito di cittadinanza.
Ma non saprei dire se è una condizione sufficiente, nel caso in cui il ragazzo rimanga fiscalmente a carico dei genitori che gli pagano gli studi e l'Isee di quella famiglia supera il limite previsto per aver diritto al rdc.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
“nuove opportunità”!
Anche a me pare strano che l'amico di @chiacchia mandi il figlio a studiare a Napoli (presumo all'università) e il ragazzo pensi di chiedere il reddito di cittadinanza.
Però potrebbe appartenere ad una famiglia disagiata ed averne diritto. Lo potrà verificare rivolgendosi ad un Caf che gli dica quale documentazione deve presentare.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Potrebbe convenirgli spostare la residenza se intende chiedere il reddito di cittadinanza.
Il figlio maggiorenne non convivente con i genitori farebbe nucleo a sé (ai fini ISEE, che deve essere inferiore a 9.360 euro) solamente se non risulti a loro carico.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ecco il nocciolo che Nemesis ha compreso, il ragazzo cresciutello 30 anni sta cercando di inserirsi nel mondo del lavoro, cerca di studiare da solo da una mano il sabato e la domenica a una pizzeria "guadagnando" 50 € a serata e con questi soldi cerca di non essere da peso ai genitori anziani con la pensione sociale, da canto mio gli do vitto e alloggio gratis, dove mangiano due mangiano anche tre, ed ecco perché lui vorrebbe fare le cose in regola per chiedere il reddito di cittadinanza alla luce del sole nel caso che un domani possa vincere un concorso non vorrebbe aver qualche pecca nel chiedere il reddito
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Non capisco perchè le risposte non mi arrivano x email quando sul mi account tutte le notifiche risultano attive..forse sbaglio qualcosa...ma allora ci vorrebbe un esperto che mi spieghi cosa controllare!
Buongiornop a tutti in merito al plafon cada legge 104 oggi mi è successo che la Banca intesa san paolo ha detto che non sa nulla in merito e altre due banche stessa cosa come si fa? ho provato amandare una mail alla cassa depositi e prestiti per segnalare il problema . grazie a tutti
Alto