• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

margherita

Nuovo Iscritto
Chi può usufruire delle detrazioni fiscali del 36 e 55% ?!?!? solo il proprietario o anche l'inquilino e/o un convivente non intestatario dell'immobile?!?!?
 

Oronzo Crescenzio

Membro dello Staff
Quindi, possono beneficiare della detrazione;
a) il proprietario o nudo proprietario;
b) il titolare del diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, superficie);
c) il locatario o comodatario;
d) i soci di cooperative a proprietà divisa o indivisa;
e) gli imprenditori individuali - anche come impresa familiare - limitatamente agli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce;
f) i soci delle società semplici, in nome collettivo o in accomandita semplice, sempre che sussistano le stesse condizioni previste per l'imprenditore individuale;
g) il familiare convivente del possessore o detentore purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici bancari siano intestati a lui (per la definizione di familiare bisogna fare riferimento all'art. 5 del TUIR che comprende a tale titolo il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado). In tale ipotesi, si precisa che la detrazione spetta anche nel caso in cui le autorizzazioni comunali siano intestate al proprietario dell'immobile e non al familiare che usufruisce dell'agevolazione);
h) il futuro acquirente dell'immobile, che sia stato immesso nel possesso ed abbia eseguito gli interventi di ristrutturazione, a condizione che sia stato stipulato e registrato presso l'Ufficio competente il preliminare di vendita (compromesso).
 

massaro tommaso

Nuovo Iscritto
Sicuramente non solo l'intestatario dell'immobile ma anche i parenti mi sembra fino al secondo grado. Può usufruirne anche il possessore (che è diverso dal detentore). Praticamente, se l'inquilino / convivente come lo chiami TU avesse anche un contratto (anche di comodato) credo che possa usufruire delle agevolazioni secondo la quota posseduta.
 

margherita

Nuovo Iscritto
quindi per capire bene il proprietario di casa è il mio compagno (non parente e non coniuge) se io convivente pago la ristrutturazione con bonifici bancari e faccio la richiesta a nome mio posso usufruire del 36% pur non essendo la proprietaria dell'immobile ?!?!?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto