1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Laurara

    Laurara Nuovo Iscritto

    Chiedo ancora il vostro aiuto circa una questione delicata: nell'appartamento sopra il mio abita una coppia di ultraottantenni, brave persone certamente ma...c'è un ma... si alzano quasi sempre alle 8 la mattina e questo non sarebbe un problema nei giorni di lavoro, miei... si alzano molto prima delle 8 la domenica e nei giorni festivi (e questo sì che per me è un problema, visto che vorrei dormire un pochino di più) ma il bello viene quando almeno una volta al mese si alzano alle 5 e mezza di mattina per farsi degli accertamenti clinici: lui, che abitualmente calza scarpe con il tacco, dà il meglio di sè, camminando in su e in giù per la camera da letto (sopra la mia) sbattendo armadi, spostando mobili di vario tipo ( lo fanno sempre, mattina e sera...tutti i giorni)....
    Io gli ho chiesto cortesemente di ricordarsi che ci sono io sotto al suo appartamento, gliel'ho chiesto in modo molto educato e in presenza del nostro amministratore perchè non volevo ci fossero equivoci....ma lui ha negato e da allora mi saluta appena!!!
    Che posso fare per non urtare la sensibilità di persone così anziane ma soprattutto per poter dormire in tranquillità??
    non posso certo portarmi a dormire ogni notte qualcuno per poter testimoniare il rumore..... che fare???
    grazie! :???:
     
  2. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Sull'intollerabilità del "rumore",non la vedo (cfr. art.844cc).
    Penso che non rimanga altra alternativa che tanta pazienza e,al limite,insonorizzare le pareti o...mettersi i tappi nelle orecchie!
    Scusami per la risposta,ma casi del genere,ben più fastidiosi,sono all'ordine del giorno e questo,tutto sommato,non è poi un dramma in considerazione che si tratta di ultraottantenni che hanno i ritmi sonno-veglia ben diversi dai giovani.Per tacere che gli anziani sono poi oltremodo permalosi e suscettibili (tant'è che ora il saluto è quasi forzato).
    Auguri da
    Gatta
     
    A Laurara e piace questo messaggio.
  3. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    1-Intimare con una raccomandata di smettere
    2-in difetto citarlo in giudizio ( competenza del Giudice di pace;non serve avvocato); il gudice puo' anche fare da pacere
     
    A Laurara e Marco Giovannelli piace questo messaggio.
  4. marcella

    marcella Membro Attivo

    Regalargli un tappeto, o ciabatte di panno, e feltrini per gli attutire il rumore degli sportelli armadi.
    Dire, mentre glieli regali, gli dici: che non vorresti che vi offendeste, ma ho pensato a questa soluzione per venire incontro a voi e voi incontro a me... perchè la convivenza sia e rimanga giustamente serena da ambo le parti. Ci tengo molto che rimanga serena e anzi... se anche voi avete qualcosa da dirmi che vi disturba, ditemelo perchè voglio porvi rimedio.

    Una cosa del genere!
    Poi importante, cerca quando li vedi, di salutarli prima tu, visto che sono anziani, e con il sorriso... :D
    Funzionerà
     
    A Laurara piace questo elemento.
  5. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Ok marcella...in questo forum mi sembra che a tutti sembri facile consigliare d' instaurare una causa col rischio di....rimetterci le penne!
    Gatta
     
  6. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Instaurare un causa davanti al giudice di Pace è una pratica molto semplice da istruire (nel caso in specie): basta andare in loco e spiegare a voce. Pensa la segreteria a convocare la parte. In casi del genere solo il timore che puo' suscitare la minaccia di una causa genera cambiamenti vertiginosi di comportamento.
    D'altro canto come più volte suggerito su questo post cè l'istituto della "conciliazione" per ora purtroppo facoltativa. Se un soggetto fà un sopruso non c'è altra via, se non subire che è cosa ingiusta ( la legge del taglione l'hanno abolita nel medio-evo e neppure conviene sparare o accoltellare il vicino )
     
    A Laurara e Marco Giovannelli piace questo messaggio.
  7. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    L'hai mai fatto? Sei al corrente dello sciopero che ha coinvolto tutti gli uffici giudiziari?in questi giorni un mio cliente,citato come teste a Trento,si è fatto un bel viaggio (150km) per sentirsi dire che c'era sciopero! naturalmente senza ricevere alcuna indennità.
    Per la conciliazione i tempi sono ancora lunghi.Campa caval che l'erba cresce.....
    Dal 1/1/2010 la presentazione del ricorso al GdP non è più gratuita e,se non vado errato,dev'essere versata la tassa di 38euro per ricorsi di valore sino a 1100. E l'eventualità di pagare le spese? Come in questa fattispecie?
    Gatta
     
    A Laurara piace questo elemento.
  8. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Sei al corrente di quanta rabbia si provi ad avere sulla testa gente che (fregandosene altamente delle gentili richieste ) fà rumori forti e fastidiosi, che tiene la radio alta, che cammina con i tacchi, che fà andare la lavatrice, che urla quando non c'è bisogno ? Rumori che con un attimo di attenzione potrebbe evitare ( se invece è un neonato che piange è obbligo avere pazienza perchè incolpevole creatura) .Vedi su questo post lo stato di malessere e disperazione che comporta subire rumori che ti " segano il cervello" e ti fanno sobbalzare all'improvviso; sono motivi di alto stress, aggravato dalla frustrazione di quanto già detto: che quello sopra "se ne frega" altamente.
    Chi dà consigli buonisti è perchè vive in luoghi sereni e silenziosi ; personalmente consiglio a chi scrive di andar giu' pesante ( diversamente non se ne esce) prima che il suo stato di attuale rassegnazione non si trasformi in rabbia ed odio .
     
    A Laurara e Marco Giovannelli piace questo messaggio.
  9. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Carissimo,convengo con te!
    Ma qui siamo in presenza di due ultraottantenni di cui uno con problemi...prostatici..
    Purtroppo sai benissimo che,a parte questo caso,vivere in un condominio è sempre più difficile.
    Chi suona il pianoforte a tutte le ore,ragazzi che fanno festini fino a tarda notte,cani che ululano e chi più ne ha più ne metta.
    Per chi può, trovarsi la sua casetta - e tranqullità -sarebbe l'ideale. Altrimenti occorre rassegnarsi.Perchè,consentimelo, per l'esperienza notevole che ho nel contenzioso,non è che i problemi,specie di questo tipo,si possano risolvere sic et simpliciter.O con un ricorso al GdP.
    Un abbraccio
    Gatta
     
    A Laurara piace questo elemento.
  10. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Ricambio abbraccio. Con stima Ennio
     
    A Laurara e Marco Giovannelli piace questo messaggio.
  11. Laurara

    Laurara Nuovo Iscritto

    Ringrazio per i vostri consigli.... ho pensato anch'io a ricorrere a un legale però...non basterebbe un po' di educazione? eppure si dice che i giovani sono maleducati, ma qui si parla di anziani e io, per troppo rispetto, non vorrei arrivare a vie legali! ho pensato di rivolgermi al figlio, sperando in una sua collaborazione... vi farò sapere!
    Rispondo a Gatta: avere una casetta o meglio ancora un attico, vista mare, è il mio sogno ma purtroppo sono solo un'insegnante statale e, a parte vincite straordinarie, non potrò mai realizzarlo! ma io sono una persona educata e rispettosa degli altri, vorrei che anche gli altri lo fossero con me... e vorrei dormire la notte!!
    di nuovo grazie a tutti! :)
     
  12. marcella

    marcella Membro Attivo

    E' vero, abito in una casa singola, a parte che ho un vicino con due figli 17enni con tanto di motorino e amici al seguito con altrettanti motorini che rincasano alle ore più impensabili, fermandosi in giardino a parlare a voce alta proprio sotto camera mia, e la mattina vanno a scuola col motorino alle 7,30... ok. Poi poco più in là ho la casalinga che per il caldo si mette a rapare il giardino con la falciatrice alle 7,15, ok un giorno solo alla settimana ma quello è. Poi un pò più a est ho un cane che abbaia giusto prima di andare a letto, verso le 22,30 e la mattina qualche volta prima di alzarsi. Verso sud, un avvocato (!!!) che sta imparando a suonare la chitarra elettrica. Orario? Dalle 8.00 alle 9.00 di mattina circa.
    Vorrei chiamare i vigili, vorrei inviare una lettera di reclamo in forma anonima, vorrei urlargli a squarciagola di tutto e di più, però sto zitta... e se ogni tanto mi scappa il dito sul volume dello stereo, in orari assolutamente decenti, finalmente... non mi sento in colpa.

    Sono solo due vecchietti, e secondo me ci vuole soltanto dolcezza. :fiore:
     
  13. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Caro Laurara,è vero.Ma non tutti,purtroppo,sono educati ed hanno rispetto delle persone.
    Comunque ti auguro una vincita al..Superenalotto per acquistarti la villetta!
    Gatta
     
  14. Laurara

    Laurara Nuovo Iscritto

    dolcezza?? sono educata e rispettosa della loro età, tanto è vero che questa storia dura da un anno e mezzo.... li saluto sempre.... però rivendico il mio diritto di dormire!!! comunque grazie del consiglio! :)

    Grazie Gatta, appena vinco sarà mia cura informare tutti quanti!! :risata:
     
  15. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    ...mi spiace,ma se vinci (??),devi la bicchierata!
    Gatta
     
  16. Laurara

    Laurara Nuovo Iscritto

    certamente Gatta.... festeggeremo con un bicchiere! :ok::daccordo:
     
  17. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    ho letto con simpatia tutta la vicenda e mi fa proprio sorridere.
    se i due vecchietti si alzano alle 8 di mattina sei ancora fortunato.............non ti lamentare. anche se lo fanno al sabato e alla domenica. nessuno gli puo' dire niente a quell'ora del mattino, e' questione di abitudini a meno che non ballino una samba sfrenata.
    per quell'unica volta al mese che si alzano alle cinque del mattino e fanno un po' di rumore, porta pazienza, e' tutto da dimostrare ed e' difficile, quasi impossibile.
    consolati, da noi, a milano, zona centrale, hanno fatto i lavori di ristrutturazuione nella banca sotto di noi per tre mesi.
    con trapani e martelli pneumatici anche il sabato e la domenica mattina alle 7.............non alle 8 per tutto il giorno.Gli operai che con il trasloco delle vetrate antiproiettoli gridavano tra loro incuranti dell'ora mattutina..
    Penso che sia molto peggio. inoltre nel prossimo autunno-inverno ci sara' la ristrutturazione completa di due palazzi accanto a dove abito io, per un anno intero.
    allegria.
     
  18. marcella

    marcella Membro Attivo

    :^^: OPS! Scusa il sorriso (isterico), ma tra tutti qua siamo messi malissimo!!! Posso dire però che avere una villetta (libera su 4 lati) non è garanzia di silenzio. Pare che i miei vicini si siano messi d'accordo, a turno, uno all'anno, per ristrutturare la casa. Senza contare i cani, maleducati più dei loro padroni, falciatrici elettriche ore 7,15 del mattino, camion nettezza ore 6,00, teen agers motorizzati e barbecue in giardino fino ore 3.00 notturne, e chi più ne ha più ne metta.
    Chiamare i vigili? Ogni due secondi? Naaaaa!!! Solo tanta pazienza, ed ogni tanto pareggiare i conti con un pò di stereo a tutto volume senza sentirsi tanto in colpa, tanto per dire che ci sono anche io. C'est la vie... :sorrisone:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina