• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Fifo84

Membro Attivo
Proprietario Casa
Neanche due anni fa ho fatto redigere una APE per un immobile, per affittarlo.
Ovviamente è riportata la dicitura "per locazione".

Ora ho venduto l'immobile, secondo agenzia dovrei rifare l'Ape
Ma ha senso? Si sbagliano?
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
L'Ape ha la durata massima di 10 anni se non sono stati apportati lavori migliorativi le prestazioni energetiche deve valere quello. Rivolgiti a colui che lo ha redatto e te ne fai fare una copia, possibilmente gratis, per la vendita.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
APE per un immobile, per affittarlo.
Se non è cambiata la classe/prestazione energetica a seguito lavori effettuati sull'immobile, l'APE è ancora valido.
A me è capitato di vendere un appartamento precedentemente locato: il notaio ha ritenuto valido l'APE anche se era stato rilasciato quattro anni prima con la dicitura "per locazione".
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non ho mai fatto caso che riportasse la motivazione del rilascio. L'APE è l'APE e vale 10 anni , se no ci sono modifiche all'appartamento e impianto.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Qualcuno ci mangia, quando si rilascio un certificato almeno dal ns. ufficio, (APE vale dieci anni e non ci sono motivazioni per detto rilascio ma solo certificazione dell'impianto se è a norma o meno
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Volevo solo segnalare che è tutto da dimostrare che le Ape siano legate allo scopo. Attestano (teoricamente) il fabbisogno energetico della u. I. : che è indipendente da chi la occupa
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
è tutto da dimostrare che le Ape siano legate allo scopo.
Sarà da dimostrare, ma il certificatore che redige l'APE deve indicare lo scopo per cui lo rilascia.

Due anni fa ho acquistato un appartamento cat. A/2.
Nello spazio "dati generali" dell'APE ci sono varie motivazioni del rilascio: nuova costruzione, passaggio di proprietà, locazione, ristrutturazione importante, riqualificazione energetica, altro (da specificare).
Nel mio caso era stata barrata correttamente la seconda opzione.

Nel caso di cui ho parlato nel post n. #3 il mio certificatore aveva scritto "locazione" perché me lo aveva rilasciato anni prima a scopo locativo.
Non è stato necessario rifare l'APE solo per correggere con "vendita"!
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Sarà da dimostrare, ma il certificatore che redige l'APE deve indicare lo scopo per cui lo rilascia.
Vero: non lo avevo mai notato, ma continua a non essere nota la ragione di tale richiesta: tra l'altro tassativa o chiesta per mere finalità statistiche.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Il certificato APE si rilascia solo per certificare o meno l'immobile in questione, e niente altro,, se è a norma per la locazione, deve essere a norma per una eventuale vendita, non vedo quali differenze ci devono essere
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
se è a norma per la locazione, deve essere a norma per una eventuale vendita
Questo è giusto.
Ma il certificatore che redige l'APE utilizza un programma, che richiede anche la motivazione per cui l'APE viene rilasciato.

E' un dato che in genere si trova nella prima pagina del certificato. Deve esserci scritto se è stato rilasciato per locazione, oppure vendita, ecc.
Controlla sugli APE che rilascia il certificatore del tuo ufficio!
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Nella prima pagina all'Attestato di Prestazione Energetica, si mette il Committente l'Ubicazione e i Riferimenti Catastali: Foglio, Part. Sub. e niente altro
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
se è a norma per la locazione, deve essere a norma per una eventuale vendita,
Qui la "norma" non centra (o c'entra?) nulla: l'APE è un attestato.
E' un dato che in genere si trova nella prima pagina del certificato.
Sicuramente così in Piemonte.
Ma vuoi vedere che la modulistica cambia da Regione a Regione? Del resto cambia anche il Sistema Informatico utilizzato. (così ogni regione ne ha potuto commissionare uno....)
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
vuoi vedere che la modulistica cambia da Regione a Regione?
Può essere così come ipotizzi tu.

Avevo chiesto al mio certificatore se è obbligatorio indicare se l'APE è rilasciato per locazione o vendita. Mi aveva risposto che il programma è strutturato in modo da non poter ignorare quel dato.
Inoltre qui in Piemonte si mette pure sulla prima pagina dell'APE una foto della facciata del condominio in cui è ubicata l'unità immobiliare certificata (oltre all'indirizzo e dati catastali), e i servizi energetici presenti nell'unità stessa (climatizzazione invernale e/o estiva, produzione acqua calda sanitaria, ecc).
E' un documento complesso, di 4 o 5 pagine.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
qui in Piemonte si mette pure sulla prima pagina dell'APE una foto della facciata del condominio
Si: l'ho notato anch'io. Ma non sono del tutto sicuro che fosse così previsto. Ad esempio in Lombardia , ai tempi della iniziale ACE, era previsto un riquadro per una immagine della "MAPPA".

Confesso che vedendo l'immagine della facciata dell'edificio, pensavo ad una scusa del certificatore, che non disponendo dei immagini interne, superasse l'inghippo con quello della facciata....
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Leggendovi qua sopra, sono andata a verificare sfogliando un po' di attestati. Devo ammettere che prima non avevo mai fatto caso alla dicitura sulla motivazione.
Questa c'è nell'APE, non c'era con l'ACE.
In ogni caso non ho mai sentito di notai che abbiano fatto rifare le certificazioni perchè magari era indicata locazione invece che vendita. Se ci sono modifiche catastali, o novità energetiche sì, ma quella dicitura non mi risulta ostativa a successivi diversi utilizzi dell'attestato.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
C'è sempre il proprietario, o persona giuridica con p.i. nel caso di ditta costruttrice, o persona fisica con c.f.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto