• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mariofrancis

Membro Attivo
Conduttore
Salve a tutti,
ad inizio ottobre dovremmo tenere l'assemblea di condominio si svolgerà in un ampio locale con a presenza di circa 10ersone, si ha l'obbligo di sanificare i locale oè sufficinte mascherina, guanti distanza di mt.1,5?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Vi suggerisco di utilizzare un cortile condominiale o uno spazio aperto, in modo da evitare criticità di ogni genere. Ieri ad esempio a Roma abbiamo avuto un'impennata di contagi (140 casi in un solo giorno), quindi direi che non è il caso di allentare le misure di sicurezza proprio ora che siamo circondati da altri paesi dove stanno facendo i botti a causa del Coronavirus.

Chiaramente in caso di utilizzo di uno spazio aperto, è consigliabile fare l'assemblea di mattina in modo che non sia necessario portare lampade: di giorno basterà che ognuno si porti una seggiolina pieghevole o qualcosa per stare comodamente seduto.

Molti cortili condominiali e androni d'ingresso, purché con ampia circolazione d'aria, vengono ultimamente usati per le assemblee proprio perché non c'è il problema del MANCATO RICAMBIO D'ARIA.

A tutto questo OVVIAMENTE dovete aggiungere: mascherina per tutti, guanti di lattice obbligatori per tutti, e in più portatevi gli igienizzatori con un dispenser a disposizione per chi non ce l'ha.

Almeno così, se vi viene il Covid, potrete sempre dire di avercela messa tutta per evitarlo!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Salve a tutti,
ad inizio ottobre dovremmo tenere l'assemblea di condominio si svolgerà in un ampio locale con a presenza di circa 10ersone, si ha l'obbligo di sanificare i locale oè sufficinte mascherina, guanti distanza di mt.1,5?
Non vedo perché fare una riunione all'aperto per sole 10 persone.
Nulla vi impedisce di trovarvi in un locale idoneo ...e usando il buon senso.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Scusa @possessore ma se dovessimo ragionare in quei termini come assembramenti, dovresti chiudere anche scuole, ospedali, caserme e tutto quello che ha più di 10 persone.

Puoi sempre organizzarle al chiuso PURCHÉ tutti abbiate le mascherine e venga messo a disposizione di tutti il liquido lavamani.

se il condominio e l’amministratore non hanno locali adatti perché troppo piccoli potreste sempre affittare per un giorno i locali comunali tipo oratori, e simili. Tutti i comuni li hanno questi locali!
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Io ho solo detto cosa fanno nel mio condominio, abbiamo un giardino condominiale con relativo androne d'ingresso dove passa abbondantemente l'aria, e useremo quello.

dovresti chiudere anche scuole, ospedali, caserme e tutto quello che ha più di 10 persone.
Forse ti sta sfuggendo che i nostri "vicini" stanno facendo questo:


... e che a breve tocchera' pure a noi.

"Il sistema tiene, ma siamo a rischio di nuove chiusure":


Ho letto anche da qualche parte che per contagiarsi basta stare al chiuso per 15 minuti con una persona infetta, in assenza di un adeguato ricambio d'aria, e che la carica virale del virus non è affatto vero che è diminuita.

Detto questo, continuate tutti a tenere le mascherine in tasca e a non mettere i guanti, tanto cosa volete che sia, è solo un'influenza un po' più forte del normale.
"La peste non esiste", diceva don Ferrante ne "I promessi sposi".
 

Elisabetta48

Membro Senior
Io la penso come @possessore: sono state aggiunte molte occasioni di contagio e infatti i contagi sono aumentati. Dove si può evitare di trovarsi con altri al chiuso è prudente farlo. Solo due aggiunte a quanto scritto da @possessore: 1. evitare le seggioline che lui suggerisce. Ho partecipato già a due assemblee all'aperto. Vedeste come scorrono via più veloci con la gente scomodamente in piedi: interventi sintetici e nessuno si lancia in baggianate fuori programma. 2. Portare l'ombrello. La mia prima è finita sotto la pioggia...
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Da me l'amministratore ha suggerito lampade (vuole farla di sera), seggioline e un tavolo per scrivere.

Purtroppo ci sono anche persone anziane e non possono stare in piedi per un'ora / due ore, hanno bisogno di stare comode.

La fretta è cattiva consigliera e, si sa, in assemblea molti cercano di fare i furbi cambiando discorso e girando attorno a un problema, con uscite fuori tema, facendo perdere tempo a tutti. Questi furbi ci saranno sempre e non è stando tutti scomodamente in piedi, che si riuscirà ad evitarli.

Sugli ombrelli mi trovi d'accordo, vista l'acqua degli ultimi giorni, almeno a Roma.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Io ho solo detto cosa fanno nel mio condominio, abbiamo un giardino condominiale con relativo androne d'ingresso dove passa abbondantemente l'aria, e useremo quello.



Forse ti sta sfuggendo che i nostri "vicini" stanno facendo questo:


... e che a breve tocchera' pure a noi.

"Il sistema tiene, ma siamo a rischio di nuove chiusure":


Ho letto anche da qualche parte che per contagiarsi basta stare al chiuso per 15 minuti con una persona infetta, in assenza di un adeguato ricambio d'aria, e che la carica virale del virus non è affatto vero che è d”iminuita.

Detto questo, continuate tutti a tenere le mascherine in tasca e a non mettere i guanti, tanto cosa volete che sia, è solo un'influenza un po' più forte del normale.
"La peste non esiste", diceva don Ferrante ne "I promessi sposi".
No a me non sfugge nulla @possessore mi spiace, ti sto dicendo che non ha senso farlo all’aperto...te immagina anche solo se si mette a piovere che fai.

So che gli amministratori, cone tutti i professionisti, obbligano a mettere le mascherine, quindi il problema non si pone.

il “Detto questo, continuate a mantenere le mascherine in tasca” è una boiata pazzesca perchè io non ho mai detto “Tieni le mascherine in tasca” ho detto di metterle che è ben diverso.

Ho anche scritto che tutti i Conuni italiani hanno sale più o meno ampie (come gli oratori) dove puoi mantenere sia la distanza sia le mascherine. Non è difficile capirlo, e non è neanche fraintendibile!

Semplicemente metti la mascherina in un luogo chiuso grande; è così difficile?
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Secondo te @possessore quando faccio riunioni aziendali in sala riunioni pensi che io non faccia mettere mascherine? E che io non le metta? Certo che lo faccio ma non mi passerebbe mai neanche per L’anticamera del cervello farle “in androne scale” o “all’aperto”; sarebbe una cretinata paurosa! Ti pare?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Certo che lo faccio ma non mi passerebbe mai neanche per L’anticamera del cervello farle “in androne scale” o “all’aperto”; sarebbe una cretinata paurosa! Ti pare?
No, non sono d'accordo con te. Beninteso, questo è solo il mio pensiero.
Penso sia una cosa salutare e a norma fare le riunioni all'aperto, specialmente in questo periodo.
Naturalmente rispetto il tuo pensiero diametralmente opposto.
 

Elisabetta48

Membro Senior
pensi che io non faccia mettere mascherine?
Penso che tutti noi cerchiamo di essere prudenti e attenti, sicuramente anche tu lo sei. Però, per esempio, nelle mie due assemblee (all'aperto e ben distanziati) molti dei partecipanti erano anziani e sostenevano di non capire le parole di chi stava parlando il quale a quel punto si scostava la mascherina. All'aperto la cosa non ha conseguenze, al chiuso non so. Quanto alla pioggia, noi in parte abbiamo aperto gli ombrelli, qualcuno si è messo ben distanziato sotto ai balconi o sotto alle serrande aperte dei garage. Certo che più si va verso l'inverno più le cose si complicano
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Poi scusate un attimo, dove ci sono i focolai (che siano da noi o altrove) è perché non hanno usato le mascherine e hanno fatto assembramenti:
Peccato che abbia detto
1) Locali anche chiusi ma più grandi
2) Mascherine su naso e bocca
3) Inoltre ho parlato anche di gel lavamani.

poi c’è anche chi come noi fa le santificazioni 1volta ogni due settimane; ora sfido che qualcuno riesca a dimostrarmi che tutto ciò non funziona!
I contagi avvengono sempre dove tutto ciò non è mai stato fatto!
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ho anche scritto che tutti i Conuni italiani hanno sale più o meno ampie (come gli oratori) dove puoi mantenere sia la distanza sia le mascherine. Non è difficile capirlo, e non è neanche fraintendibile!

Semplicemente metti la mascherina in un luogo chiuso grande; è così difficile?
Considera che la PARROCCHIA che solitamente, con sua soddisfazione, ci affitta la stanza per fare l'assemblea ordinaria e le eventuali assemblee straordinarie, QUEST'ANNO SI E' RIFIUTATA di farlo per via del Covid. Cioè, non so se mi spiego, rinunciano a dei soldi per non incentivare le riunioni al chiuso.
Come vedi, ci sono diverse correnti di pensiero, io le rispetto tutte.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Considera che la PARROCCHIA che solitamente, con sua soddisfazione, ci affitta la stanza per fare l'assemblea ordinaria e le eventuali assemblee straordinarie, QUEST'ANNO SI E' RIFIUTATA di farlo per via del Covid. Cioè, non so se mi spiego, rinunciano a dei soldi per non incentivare le riunioni al chiuso.
Come vedi, ci sono diverse correnti di pensiero, io le rispetto tutte.
esistono anche i centri multisala nei Comuni da noi le fanno; ma ovviamente devi avere anche il lavamani oltre alla mascherina!
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
poi c’è anche chi come noi fa le sanificazioni 1 volta ogni due settimane
Le sanificazioni non servono a niente, e altri miei condomini la pensano allo stesso modo. Il virus non resiste a lungo sulle superfici, e dopo una sanificazione, basta che passa un malato appoggiandosi con le mani nude magari dopo essersi soffiato il naso o dopo aver dato un colpo di tosse parandosi con le mani, che è come se la sanificazione non l'avessi fatta.

Personalmente ho bocciato le sanificazioni dei locali condominiali, tranne un amministratore furbetto che si è INVENTATO che era un OBBLIGO DI LEGGE e ha fregato tutti (condominio autorimessa con 100 comproprietari). Non ho avuto voglia di stare a discutere, ma sulla furbizia del personaggio ora non ho più dubbi.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Penso che tutti noi cerchiamo di essere prudenti e attenti, sicuramente anche tu lo sei. Però, per esempio, nelle mie due assemblee (all'aperto e ben distanziati) molti dei partecipanti erano anziani e sostenevano di non capire le parole di chi stava parlando il quale a quel punto si scostava la mascherina. All'aperto la cosa non ha conseguenze, al chiuso non so. Quanto alla pioggia, noi in parte abbiamo aperto gli ombrelli, qualcuno si è messo ben distanziato sotto ai balconi o sotto alle serrande aperte dei garage. Certo che più si va verso l'inverno più le cose si complicano
All’aperto non hai tanto di più del chiuso anche perché per forza dovrete stare non troppo lontani, altrimenti non vi sentite e dovreste usare il megafono. Poi in città cob il rumore stradale sarebbe molto difficile capire!
Io questa assurda fobia del chiuso non la capisco.
E se tu al chiuso apri le finestre non stai arieggiando forse? Non capisco come non si arrivino a pensare a queste cose per ovviare al problema!

Dovessimo fare tutti questi ragionamenti chiudi: scuole, ospedali, caserme oltre agli uffici (pubblici e privati) ma così rifermi il Paese.
Forse a voi non cambia nulla se si chiude perché in pensione o altro, ma chi deve pagare stipendi cosa fa, contando che lo Stato non ti aiuta? Si spara?

Non solo i danni per il Covid solo per le imprese a luglio valevano 227 mld (dati Cerved) per le banche solo a marzo erano 140 mld (dati Cerved). Se pensate che tutti gli RF arrivano al massimo a 209 mld (sempre che non tirino il “freno d’emergenza”) mi spiegate voi come ne usciamo?

infine se dovessero saltare altre imprese e perdere altri posti di lavoro (a luglio -500.000) qualcuno mi sa dire dove si trovano i soldi per
1) Pagare le casse integrazioni?
2) pagare le pensioni?
3) pagare la sanità?

Ponetevi queste 3 domande. I dati sui danni economici ve lo posto io, gli RF sapete tutti cosa sono e quanto...i conti credo sappiate farli da voi.

per intanto qui i danni per il Covid alle imprese:Impatti Covid imprese
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
mi spiegate voi come ne usciamo?
Chiedilo ai nostri ricercatori scientifici del farmaco: è loro la colpa di tutto questo casino.
Stiamo dando un pessimo segnale alle potenze straniere: basta mandare in Italia un untore, per farci morire tutti come mosche col DDT, vista l'inerzia con cui i nostri scienziati si affrettano a studiare e trovare una soluzione definitiva.
Qualche giorno fa hanno detto in TV che mancano 18 mesi da oggi, la stessa cosa che - ahimé - dicevano 6 mesi fa.
Come pensi che ne usciamo?
Quando ci saremmo ammalati tutti, e qualcuno ci avrà pure lasciato, dopo se ne usciranno col vaccino, che a quel punto non servirà più a niente: quando saremo disoccupati moriremo comunque, ma di fame.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
infine se dovessero saltare altre imprese e perdere altri posti di lavoro (a luglio -500.000) qualcuno mi sa dire dove si trovano i soldi per
1) Pagare le casse integrazioni?
2) pagare le pensioni?
3) pagare la sanità?
Credi non ci abbia pensato? Guarda, io sono un lavoratore dipendente e so bene cosa dici, so anche che la mia sedia indeterminata potrebbe smettere di esserlo, se la mia azienda si stanca di fare l'ente benefico che ogni mese gira decine di migliaia di euro a persone che neanche può più controllare e guardare in faccia.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Le sanificazioni non servono a niente, e altri miei condomini la pensano allo stesso modo. Il virus non resiste a lungo sulle superfici, e dopo una sanificazione, basta che passa un malato appoggiandosi con le mani nude magari dopo essersi soffiato il naso o dopo aver dato un colpo di tosse parandosi con le mani, che è come se la sanificazione non l'avessi fatta.

Personalmente ho bocciato le sanificazioni dei locali condominiali, tranne un amministratore furbetto che si è INVENTATO che era un OBBLIGO DI LEGGE e ha fregato tutti (condominio autorimessa con 100 comproprietari). Non ho avuto voglia di stare a discutere, ma sulla furbizia del personaggio ora non ho più dubbi.
Ma le avete fatte fare almeno? Dipende chi le fa e che prodotti usa!
Il malato se ha la mascherina non fa danni, il virus non si trasmette per contatto con le mani. Certo che non si usa neanche la mascherina, non sanifichi e non gestisci il distanziamento beh è ovvio che succeda.
Ma è ovvio che la situazione vada gestita in modo intelligente e furbo da perone che sappiano cosa voglia dire!
No no le sanificazioni dei locali sono obbligatorie tra l’altro avrebbero dovuto avere un credito d’imposta del 60% non del 9% come è successo dopo.

Poi devi distinguere tra sanificazioni, igienizzazioni e pulizie. Sono tre cose diverse che spesso vengono messe insieme, per tua informazione erano e sono un obbligo di legge come protocollo anti/Covid (non solo per le imprese) ma dove c’è assembramento!Sanificazioni, igienizzazioni e pulizie
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Credi non ci abbia pensato? Guarda, io sono un lavoratore dipendente e so bene cosa dici, so anche che la mia sedia indeterminata potrebbe smettere di esserlo, se la mia azienda si stanca di fare l'ente benefico che ogni mese gira decine di migliaia di euro a persone che neanche può più controllare e guardare in faccia.
Allora non devi farti perdere dall’isteria per cosa senti in TV. Devi proteggerti con mascherine e tenere il distanziamento e chiedere di avere il gel lavamani per tutti quelli in sala!
Io ne ho fatte di riunioni anche con più di 10 persone ma con un minimo di accortezza puoi evitare tanti problemi; e nessuno ha preso il Covid! Ma l’attenzione rimane costante!
Cerchiamo tutti quanti di mantenere un minimo di raziocinio, ne negare il problema ne spaccarsi la testa per l’opposto...sappiamo che c’è, vediamo di proteggerci e richiedere anche ad altri un minimo di protezioni...ma andiamo avanti non fossilizziamoci su ciò!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto