• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

L

leontino

Ospite
sono un Vs utente ed a volte cerco di rispondere anche a qualche problematica di altri utenti. Questa volta sono io a richiedere un chiarimento e cioè: alla richiesta di agibilità di un locale commerciale privo di riscaldamento, il mio comune mi richiede l'attestato di qualificazione energetica. Secondo voi è legittima tale richiesta?
 
L

leontino

Ospite
si precisa che il locale è stato realizzato negli anni settanta e per il quale non è stato mai redatto il progetto per il risparmio energetico:disappunto:
 

studiobenedetti

Nuovo Iscritto
direi di si...per l'agibilità occore il progetto dell'impianto e quindi l'attestato di qualificazione. Certo, il problema è che l'impianto non esiste....ma il calcolo sui consumi energetici, e l'attestato di qualificazione va fatto lo stesso.
 
G

gattons

Ospite
anche a me per la vendita di un garage, naturalmente senza riscaldamento, è stato chiesto un certificato energetico e so che la legislazione cambia da regione a regione. Se la tua regione lo prevede puoi fare l'autocertificazione dove dichiari di essere in fascia G. Io in emilia romagna ho dovuto fare il certificato energetico che va fatto da un geometra abilitato (non tutti la possono fare) e la mia fortuna è stata che ne ho trovato uno onesto che mi ha chiesto solo 200 euro!!!! Il primo a cui ho chiesto il preventivo me ne aveva chiesti 1200!!!!
 

geomtupputi

Membro Attivo
Professionista
il certificato energetico va comunque fatto. infatti nelle impostazioni per la determinazione della classe energetica si dovrà segnalare ke non c'è alcun impianto!!
dalle mie parti la certificazione va da 350 a 500 euro

saluti a tutti
 

SABINO

Nuovo Iscritto
Sono iscritto da poco ed ho trovato interessante l'argomento. Voglio affittare un locale senza impianto di riscaldamento per sede di una Cooperativa sociale, quindi ufficio. Sono pugliese e vorrei sapere se per la mia regione è richiesto il certificato rilasciato da un tecnico o è sufficiente l'autocertificazione.Grazie
 

geomtupputi

Membro Attivo
Professionista
ciao Sabino, per la regione Puglia (e quindi anche per la BAT della quale facciamo parte) non è più possibile fare l'autocertificazione, quindi serve l'attestato di certificazione energetica anche se il tuo immobile non ha l'impianto termico.
Però, nel tuo caso e allo stato attuale, non è obbligatorio allegarlo al contratto d'affitto, quindi sta a te decidere se farlo redigere o no.
saluti
 

martino954

Nuovo Iscritto
Locale C/3-senza impianto di riscaldamento- per affittarlo ci vuole Ace?

Devo affittare un locale accatastato come C/3 e che è al piano terra della casa di abitazione: lo affitto come locale hobby e per ritirare auto-bici etc: non ha impianto di riscaldamento, una volta era un laboratorio di mio padre: devo fare redigere qualcosa per la certificazione energetica? farò un contratto separato dll'abitazione perchè per l'abitazione chiedo la cedolare secca e per questo locale invece non lo posso fare. Per la casa di abitazione ho già richiesto il certificato Ace, ma per questo locale non mi sanno dire. A chi devo chiedere? dimenticavo siamo in Piemonte, prov di Biella.
Grazie a tutti
Martino
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

fabrizio ha scritto sul profilo di BJMAKER.
Grazie...!!!!!
Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Alto