• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Mariangela Morelli

Membro dello Staff
Un conoscente mi ha mostrato un contratto di locazione "patti in deroga" stipulato nel 1997 e una scrittura privata sottoscritta nel 2007 nella quale il conduttore accettava un aumento di canone, mantenendo però il contratto in essere, che si era rinnovato peraltro automaticamente per 4 anni + 4 per effetto della Legge 431/98.
Io ho asserito che non poteva assolutamente richiedere l'aumento del canone e che l'inquilino al termine della locazione potrebbe richiedere indietro la maggiore somma versata maggiorata degli interessi.
Chi è daccordo con me e chi è di parere diverso e, nel caso, in base a quale normativa od orientamento giurisprudenziale?
 
S

simo

Ospite
Non può essere effettuato nessun aumento del canone su un contratto in essere. :ok:
 

Mariangela Morelli

Membro dello Staff
Ciao Simo,
grazie per la risposta, ma sai se è vero che l'inquilino può richiedere indietro la cifra rivalutata ed entro quando?
La domanda è rivolta naturalmente a tutti!!!!!!!!!!!!!!! :fiore:
 

Elisa Vicariotto

Nuovo Iscritto
Occorrerebbe innanzitutto sapere quale fosse l'originaria durata del contratto. In ogni caso, la regolamentazione del contratto, alla scadenza, è confluita nella L.431/98.
In pendenza del rapporto locatizio, salvo l'ipotesi di rinegozziazione del contratto alla scadenza, non è possibile aumentare il canone. Le somma erogate indebitamente possono essere chieste in restituzione entro 6 mesi dalla risoluzione del contratto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Alto