• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Evidentemente ancora devono iniziare, magari tra un anno o 2 usciranno gli stessi casi che hai elencato. In zona chi sta facendo lavori utilizza le detrazioni in 10 anni e non il 110 %. Cerchi risposte che nessuno può darti. Penso che il tecnico he si occuperà delle fasi iniziali constatando gli abusi, non faccia partire i lavori. Non possono dichiarare il falso
 

Biz Consulting

Membro Attivo
Professionista
Comunque al di la' di abusi sanabili o insanabili la cui evidenziazione ed elencazione possa necessitare di approfondimenti e documentazione in merito mi sarei aspettato dai frequentatori di questo blog una risposta ad un quesito generale quale :
- solo il condomino che ha condotto abusi non potra' usufruire del bonus ?
- tutto il condominio non potra' usufruire del bonus ?
cui credevo avessero gia' trovato risposta, visto lo stato dei fabbricati in Italia, condomini che abbiano gia' iniziato le pratiche edlizie per usufruire del Bonus 110%.
Quindi o tutti sono in attesa dei provvedimenti attuativi e nessuno ha iniziato o nessuno abuso e' stato rilevato nei fabbricati interessati o chi ha iniziato non si e' ancora posto il problema ...
Leggi bene ciò che è già stato scritto, perché la risposta alle tue domande la puoi dedurre da solo.

Se, come è stato detto, chi commette l'abuso ne risponde direttamente, in caso di verifiche che rilevino difformità collegabili alla sua proprietà, sarà lui a rimetterci per primo.
Qualora poi sia rilevabile la "connivenza" del condominio, in particolare se da tali difformità esso ha ricavato un vantaggio, anche il condominio dovrà rispondere per la sua parte (es. una veranda abusiva non può passare inosservata agli altri condomini né, tanto meno, all'amministratore).
Inoltre, essendo necessarie pratiche edilizie e APE pre e post interventi, tutti i tecnici incaricati delle loro redazioni sono obbligati a rendere noti i potenziali abusi scoperti durante i sopralluoghi.
Se venissero scoperti a posteriori in caso di ispezioni, vorrebbe dire o che i tecnici non hanno fatto bene il loro lavoro o che anche loro hanno chiuso un occhio.
In tal caso anch'essi sarebbero sanzionati e, in casi estremi, addirittura radiati dagli ordini di appartenenza.

Per cui, prima di porsi il problema a cosa succederebbe se venisse rilevato un abuso in sede di ispezioni tecniche e fiscali, nell'incertezza di sapere chi ne pagherebbe le conseguenze, conviene far eseguire un sopralluogo da un professionista affidabile e super partes, che darà la certezza a tutti i condomini della regolarità della situazione dell'intero edificio o della necessità di sanare eventuali irregolarità.

Mi pare evidente che sia meglio partire già col piede giusto pagando l'onorario di un tecnico che darà certezze, piuttosto che vivere nel terrore di:
  1. ritiro dei bonus
  2. pagamento di sanzioni e interessi al Fisco
  3. pagamento della parcella di una avvocato per probabili cause che potrebbero durare anni
Io e i colleghi abbiamo già iniziato a seguire diversi clienti che vorrebbero accedere ai superbonus e, in qualche caso, di abusi preesistenti ne abbiamo trovati.
Ma non ci siamo certo fatti il problema d'indagare su chi pagherebbe in caso di loro scoperta, perché non rappresenterebbe una soluzione per il cliente, ma una perdita di tempo inutile.
Abbiamo preparato uno studio di fattibilità per indicare cosa va sanato ed iniziare poi il cantiere con tutto in regola.
Ti assicuro che è un modus operandi funzionale e che, soprattutto, rende tranquilli e contenti i proprietari (onesti).
 
Ultima modifica:

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Leggi bene ciò che è già stato scritto, perché la risposta alle tue domande la puoi dedurre da solo.

Se, come è stato detto, chi commette l'abuso ne risponde direttamente, in caso di verifiche che rilevino difformità collegabili alla sua proprietà, sarà lui a rimetterci per primo.
Qualora poi sia rilevabile la "connivenza" del condominio, in particolare se da tali difformità esso ha ricavato un vantaggio, anche il condominio dovrà rispondere per la sua parte (es. una veranda abusiva non può passare inosservata agli altri condomini né, tanto meno, all'amministratore).
Inoltre, essendo necessarie pratiche edilizie e APE pre e post interventi, tutti i tecnici incaricati delle loro redazioni sono obbligati a rendere noti i potenziali abusi scoperti durante i sopralluoghi.
Se venissero scoperti a posteriori in caso di ispezioni, vorrebbe dire o che i tecnici non hanno fatto bene il loro lavoro o che anche loro hanno chiuso un occhio.
In tal caso anch'essi sarebbero sanzionati e, in casi estremi, addirittura radiati dagli ordini di appartenenza.

Per cui, prima di porsi il problema a cosa succederebbe se venisse rilevato un abuso in sede di ispezioni tecniche e fiscali, nell'incertezza di sapere chi ne pagherebbe le conseguenze, conviene far eseguire un sopralluogo da un professionista affidabile e super partes, che darà la certezza a tutti i condomini della regolarità della situazione dell'intero edificio o della necessità di sanare eventuali irregolarità.

Mi pare evidente che sia meglio partire già col piede giusto pagando l'onorario di un tecnico che darà certezze, piuttosto che vivere nel terrore di:
  1. ritiro dei bonus
  2. pagamento di sanzioni e interessi al Fisco
  3. pagamento della parcella di una avvocato per probabili cause che potrebbero durare anni
Io e i colleghi abbiamo già iniziato a seguire diversi clienti che vorrebbero accedere ai superbonus e, in qualche caso, di abusi preesistenti ne abbiamo trovati.
Ma non ci siamo certo fatti il problema d'indagare su chi pagherebbe in caso di loro scoperta, perché non rappresenterebbe una soluzione per il cliente, ma una perdita di tempo inutile.
Abbiamo preparato uno studio di fattibilità per indicare cosa va sanato ed iniziare poi il cantiere con tutto in regola.
Ti assicuro che è un modus operandi funzionale e che, sopratutto, rende tranquilli e contenti i proprietari (onesti).
Risposta più completa di così non poteva averla, vediamo se rifà ancora una volta la stessa domanda.
 

happysmileone

Membro Assiduo
Proprietario Casa
.... solo per chiarezza perche' vedo che non lo ho scritto prima :
- Nel mio condominio tutti i proprietari hanno verandato il balcone
- Il sottoscritto lo ha condonato ma non credo lo abbiano fatto tutti gli altri
In conclusione in assemblea se ci sara' la maggioranza per effettuare i lavori faro' verbalizzare che nel caso il tecnico preposto rilevasse abusi che non siano sanabili o che non vogliano essere sanati, le spese per la perizia tecnica ed il danno subito per l'impossibilita' di fruire del bonus saranno a carico dei condomini inadempienti.
Grazie per l'attenzione ed il tempo dedicatomi.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Penso che il tecnico he si occuperà delle fasi iniziali constatando gli abusi, non faccia partire i lavori. Non possono dichiarare il falso
Mi pare di aver letto che ci stanno 15.000 Euro di multa per i tecnici che dichiarano il falso.
Perdere una Fiat Punto ad ogni cavolata dichiarata, non mi pare il caso.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Superbonus 110% e false asseverazioni: le sanzioni
Il decreto prevede anche pene severe per i professionisti che rilasciano attestazioni e asseverazioni infedeli; per loro è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 2.000 a 15.000 euro per ciascuna attestazione o asseverazione infedele resa.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
In conclusione in assemblea se ci sara' la maggioranza per effettuare i lavori faro' verbalizzare che nel caso il tecnico preposto rilevasse abusi che non siano sanabili o che non vogliano essere sanati, le spese per la perizia tecnica ed il danno subito per l'impossibilita' di fruire del bonus saranno a carico dei condomini inadempienti.
Hai pensato che, stante queste premesse, non otterrai mai alcuna maggioranza in assemblea?

Chi sa di aver commesso abusi darà CHIARAMENTE voto contrario all'effettuazione dei lavori.

Il problema verrà stroncato alla radice.
 

happysmileone

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Come ho scritto : " se ci sara' la maggioranza" ovvero dopo la votazione di tutti i condomini ed il conteggio dei voti e verbalizzazione della accettazione dei lavori da effettuare faro' mettere a verbale quanto su detto .
D'altronde se si incarica un tecnico e gli abusi si scoprono poi a mio avviso si sposta solo il problema .... meglio essere chiari da subito. Comunque questo e' il mio pensiero.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Per come è stato formulato il bonus 110%, viste le sanzioni pecuniarie in caso di dichiarazioni mendaci da parte dei tecnici, nella realtà dei fatti non esiste neanche un condominio completamente privo di abusi edilizi dove il bonus sia applicabile.

Pertanto, il bonus si è rivelato ancora di più la chimera che a me era subito apparsa già dagli esordi.
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Come ho scritto : " se ci sara' la maggioranza" ovvero dopo la votazione di tutti i condomini ed il conteggio dei voti e verbalizzazione della accettazione dei lavori da effettuare faro' mettere a verbale quanto su detto .
D'altronde se si incarica un tecnico e gli abusi si scoprono poi a mio avviso si sposta solo il problema .... meglio essere chiari da subito. Comunque questo e' il mio pensiero.
Se ci sono abusi il tecnico non avvia i lavori, il fatto di mettere a verbale quello che dici non ti protegge da eventuali azioni da parte degli altri condomini. Anzi se io fossi un condomino e il tuo appartamento avesse un abuso edilizio e a causa di tale abuso non si potessero avviare i lavori, lo farei presente in comune. Il quale dopo un sopralluogo ti obbligherebbe a ripristinare gli abusi a tue spese. In più non potresti mai sapere quale condomino abbia fatto la segnalazione in comune
 

happysmileone

Membro Assiduo
Proprietario Casa
... sono io e gli altri condomini in regola che debbono proteggersi verso i condomini che hanno fatto abusi. Credevo di essere stato chiaro.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Basta segnalare al comune, la segnalazione è anonima
Mi dispiace ma per il Comune di Roma la segnalazione non è affatto anonima, si fa accedendo al sito del Comune di Roma tramite SPID.

Tra l'altro una recente determinazione ha dimostrato che il segnalato può chiedere di essere messo a conoscenza del segnalante. Non trovo però i riferimenti.

EDIT: Abuso edilizio, non è ammessa la denuncia anonima: vale il diritto alla trasparenza

Non è ammessa la denuncia anonima, vale il diritto alla trasparenza.
8 Luglio 2019 - 09:51

La denuncia di abuso edilizio non può essere anonima. Di conseguenza, il proprietario dell’immobile ha sempre il diritto di sapere da chi proviene. Ecco i dettagli della sentenza del Tar Liguria (.. omissis ..)
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Abuso edilizio, non si ammette la denuncia anonima. Lo ha stabilito il Tar della Regione Liguria in una recente sentenza (510/2019), dove i giudici hanno ribadito che il diritto alla trasparenza vale in ogni caso, sia che la denuncia abbia avuto esito positivo che negativo.
Significa che il soggetto che ha subito la denuncia per abuso edilizio può chiedere di conoscere nome e cognome di chi lo ha accusato. Il Tar precisa che il Comune ha l’obbligo di comunicare il nominativo entro 20 giorni dalla richiesta e permettere al denunciato l’accesso agli atti.
L’abuso edilizio, infatti, non rientra tra i casi in cui è ammessa la denuncia anonima perché non espone al pericolo di azioni discriminatorie o altre rivendicazioni (come accade invece nelle controversie di lavoro).
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Come sono belle le leggi, sempre se ci sta chi le rispetta e chi le fa rispettare, ma a volte anche una denuncia nominale pertanto non anonima alla procura della repubblica non sortisce effetti, chi sa perché.
 

Fift@

Membro Assiduo
Professionista
Come sono belle le leggi, sempre se ci sta chi le rispetta e chi le fa rispettare, ma a volte anche una denuncia nominale pertanto non anonima alla procura della repubblica non sortisce effetti, chi sa perché.
Non è vero, se denunci un abuso. La settimana dopo passano i vigili a controllare. Basta anche un bagno in mansarda.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Sì, ma solamente se la denuncia non è anonima. :)
La denuncia anonima può non essere presa in considerazione.

Ma se la denuncia la fai, è perché vuoi ottenere la rimozione di qualcosa che ti sta causando un danno (altrimenti non te ne frega nulla, almeno per quanto mi riguarda, e tolleri l'abuso, se non te ne viene un danno personale), quindi farla anonima significa esporsi alla PROBABILITA' che non venga assolutamente presa in considerazione.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Per quanto mi riguarda la denuncia l'ho fatta all'ufficio viabilità, era l'ufficio addetto per gli abusi, visto che non è successo niente l'ho fatta alla procure della repubblica, ennesimo fallimento, ho chiamato i vigili del fuoco per lesioni che si stavano creando nel mio appartamento e loro hanno fatto la segnalazione a chi di dovere perché il pericolo non era imminente, idem come sopra, ho chiamato la polizia per farla intervenire in quanto suonava l'allarme e avevo paura di entrare in casa e loro oltre ad intervenire costatarono l'abuso e chiamarono i vigili, mai intervenuti, alla fine ho scoperto che chi stava facendo l'abuso era il cognato dei capitano dei vigili urbani, ho detto tutto. ho ancora le foto e la documentazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto