• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

prinswillem

Nuovo Iscritto
Salve a tutti, sono nuovo del forum e ho bisogno di un aiuto/consiglio!!!
Vorrei sapere se è possibile effettuare un cambio di destinazione d'uso da locale di sgombero a residenziale A3. Nella fattispecie trattasi un un locale di c.a 87mq all'ultimo piano che catastalmente risulta pertinenza del piano sotto come locale di sgombero.
Vorrei dunque separarlo in modo che non sia più pertinenza e una volta separato trasformarlo da locale di sgombero a civile abitazione. Si può fare? e se si come mi devo muovere?
Grazie in anticipo
 

Adriano Giacomelli

Membro dello Staff
Proprietario Casa
Fondamentale è capire se ha tutte le misure e le altezze di Legge e se quindi si presta o meno ad essere abitato. Poi i passaggi da effettuare sono delicati, i nostri tecnici ti leggeranno e ti consiglieranno al meglio.
Io per logica e per non andare incontro a rogne, farei una dia di opere varie, mentre l'unità è ancora collegata alla sottostante e andrei ad accatastare a fine opre le varie destinazioni camere, cucina ecc....Poi successivamente a questo obiettivo raggiunto, andrei a chiedere la suddivisione in due unità abitative.
 

prinswillem

Nuovo Iscritto
praticamente è stato fatto tutto a regola d'arte... Hmedia 2,70, e gli sapzi interni rispettano le dimensioni per regolamento edilizio.
 

mistervitruvio

Nuovo Iscritto
Ciao anche io sono nuovo del forum e mi permetto di partecipare al forum. Concordo pienamente con il Sig. Giacomelli i passaggi da fare sono: D.I.A. (attenzione tenere conto della modifica intervenuta al T.U.E.L. dell'art.6), per il cambio di destinazione d'uso (da locale di sgombero a civile abitazione), se consentito da regolamenti edilizi locali; dopo tale passaggio (urbanistico) procedere alla variazione catastale. Il primo suggerimento che però sento di darti, quello più importante, rivolgiti ad un tecnico.
 

Stefano Mariano

Membro dello Staff
Quoto Adriano. C'è da considerare che la variazione di destinazione urbanistica, anche senza opere è soggetta a Concessione Edilizia (aspetto urbanistico), risolto questo problema, si può passare alla variazione catastale e alla suddivisione dell'immobile che suggerisco sia l'ultima tappa.
 

prinswillem

Nuovo Iscritto
Grazie innanzitutto per i vostri utili interventi; premetto che mi sono rivolto a più tecnici i quali mi hanno palesato diverse strade solo che uno mi dice una cosa e l' atro me ne dice un'altra ancora... comunque il Locale risulta sanato da condono edilizio del 85', quindi la concessione edilizia presumo sia stata rilasciata in sanatoria. se appurato ciò posso fare DIA e poi chiedere il cambio di destinazione d'uso quindi? l'ultimo tecnico che ho sentito mi dice appunto di fare cambio di destinazione d'uso e accertamento di conformità. e se prima volessi eventualmente separarlo dal 1° piano e renderlo un locale di sgombero indipendente (di fatto lo è già perchè ha accesso dal vano scala dello stabile), posso comunque fare DIA e cambio di destinazione d'uso?
grazie
 

Stefano Mariano

Membro dello Staff
Sì, da quanto dici, mi sembra proprio che sia possibile fare cambio di destinazione d'uso accertando che abbia la conformità necessaria. La DIA per la separazione dal 1° piano può essere fatta in qualsiasi momento.
 

prinswillem

Nuovo Iscritto
grazie ancora, ho interpellato l'ultimo tecnico e seguirò la strada dell'accertamento.
Saluti a tutti e grazie ancora per i consigli.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto