• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

enenxx

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti ho un dubbio e vi sarei grata se qualcuno mi sapesse dire con certezza cosa dovrò fare.
Se il contratto di affitto transitorio, regolarmente registrato, riporta ...
"L’importo convenuto per l'intera durata del contratto e Euro 6.500,00(seimilacinquecento) di canone locazione ed euro 1.500,00 (millecinquecento/00) di spese condominiali. - Il pagamento sarà effettuato in n. 10 rate da versare rispettivamente il giorno 1 di ogni mese cadauna di 800,00 euro (ottocento/00). E precisamente 650,00 di canone affitto e 150,00 di spese condominiali.
Dalle spese condominiali sono esclusi i consumi di Energia Elettrica, Metano e tassa comunale per rifiuti. Si concorda che per il consumo di Energia Elettrica verrà rimborsato dal conduttore al locatore un importo forfettario pari a 100 euro bimestralmente mentre le spese relative a Metano e tassa rifiuti resteranno a totale carico del locatore."

In fase di dichiarazione dei redditi devo dichiarare 6.500,00 oppure 6.500 dedotto importo per la differenza oltre i 100 euro delle fatture energia elettrica, delle fatture metano e tassa rifiuti relative al periodo della locazione??
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Per risponderti correttamente occorrerebbe sapere come la Agenzia delle Entrate ha considerato i 100€ forfettari di en. elettrica. Così come indicato non dovrebbe aver preso in considerazione per la tassa di registro i 1500 € di spese condominiali.

Ma probabilmente hai registrato con RLIweb, quindi la Agenzia delle Entrate non è ancora entrata nel merito.

Stando ad un vecchio atteggiamento dell'Agenzia, le spese indicate in contratto con rimborso forfettario erano considerate parte del reddito da locazione, per cui in fase di registrazione in ufficio ai 6500€ avrebbero aggiunto i 100x5=500€ e sui 7000€ avrebbero calcolato l'imposta di registro (2%=140€), ed atteso una dichiarazione redditi corrispondente.

Ultimamente constato che non tutte le agenzie sono oggi così "fiscali": per cui propenderei, in mancanza dei suddetti riscontri, di dichiarare solo i 6500€
 

enenxx

Membro Attivo
Proprietario Casa
grazie della risposta ... ma forse ho posto male la domanda. Volevo sapere se le spese per metano e tassa rifiuti che l'inquilino non mi paga e restano a mio carico le posso dedurre dal canone in fase di dichiarazione dei redditi.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
se le spese per metano e tassa rifiuti che l'inquilino non mi paga e restano a mio carico le posso dedurre dal canone in fase di dichiarazione dei redditi.
No, sono costi che non si possono dedurre.
Nella tua dichiarazione dei redditi dovrai indicare il canone di locazione, sul quale pagherai le relative imposte (IRPEF oppure cedolare secca se avevi esercitato l'opzione).

Auguri di buon compleanno!
 

enenxx

Membro Attivo
Proprietario Casa
grazie ragazzi degli auguri e ... del richiamo.... ma siccome non sono esperta in nulla di solito non intervengo ma mi limito a seguire tutte le vostre discussioni ...da cui imparo tantissimo. Siete dei grandi.:ok:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

i miei due figli sono proprietari (50% ciascuno) di una palazzina con 9 appartamenti e 4 negozi, volendo sostituire la caldaia centralizzata come e cosa possono fare per ottenere il 50%? grazie
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
Sono vittima di uno stalker!
Alto