• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gianco

Membro Storico
Professionista
Fino a fine 2016 la cantina e/o il sottotetto assegnati a un alloggio venivano inseriti nella stessa planimetria dell’abitazione e valutati nella rendita come “vani accessori”: in questo modo la loro incidenza sulla rendita generale della casa era minima.
Ancora oggi la cantina o il sottotetto se uniti all'abitazione vanno dichiarati nella stessa planimetria. Il principio da seguire è che ogni immobile, autonomo, in grado di dare reddito proprio deve avere un suo identificativo, sia numero di mappa o subalterno.
 

Zonzolone

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Scusa la domanda, ma il servoscala lo devi mettere per andare nel locale seminterrato ?
Se anche fosse una cantina regolarmente accatastata e urbanisticamente a posto, mi parrebbe strano metterci un servoscala, a meno che la utilizziate come abitazione, nel qual caso è certamente un uso irregolare .

Di solito sono evidenziate nella parte relativa al piano, in cui si legge , ed esempio
p. t- s1 ( piano terra, più piano sotterraneo).
Sarebbe interessante vedere la sua misura, in effetti.
Lo usiamo come dispensa e cantina, mia sorella vorrebbe potervi accedere per cambiare carrozzina prima di uscire, adesso può girare solo in appartamento ma poi devo andare io a prendere
Scusa la domanda, ma il servoscala lo devi mettere per andare nel locale seminterrato ?
Se anche fosse una cantina regolarmente accatastata e urbanisticamente a posto, mi parrebbe strano metterci un servoscala, a meno che la utilizziate come abitazione, nel qual caso è certamente un uso irregolare .

Di solito sono evidenziate nella parte relativa al piano, in cui si legge , ed ese
p. t- s1 ( piano terra, più piano sotterraneo).
Sarebbe interessante vedere la sua misura, in effetti.
Al momento lo usiamo come dispensa e deposito carrozzine ma devo sempre andare io giù a prendere la carrozzina per uscire e portarla su a scala pesa, il servo scala serve a me per portar su e giù la carrozzina per casa e quella per uscire
 

Zonzolone

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Io suggerirei a zonzo lone di non fasciarsi la testa prima di rompersela.
Non sempre le cantine sono identificate con proprio subalterno. Per cui quasi sempre non sono evidenziate sulla visura.

Prima cosa chiederei in catasto la planimetria della casetta: se le cose sono state fatte correttamente, quasi certamente il piano seminterrato sarà rappresentato.
Se così fosse non occorre fare nulla.

Mi stupisco non sia stata considerata questa possibilità, dai tecnici e dagli spiritosi che mi hanno preceduto
Grazie mille
 

Zonzolone

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
mi stupisco io.
Fino a fine 2016 la cantina e/o il sottotetto assegnati a un alloggio venivano inseriti nella stessa planimetria dell’abitazione e valutati nella rendita come “vani accessori”: in questo modo la loro incidenza sulla rendita generale della casa era minima.
Quindi la buona pratica vuole che le cantine venissero rappresentate nella planimetria.
Il Catasto non va a controllare se chi presenta la planimetria non ha riportato un vano cantina; non è che il Catasto va a controllare e chiama il proprietario dell'immobile e gli dice "t'ho cuccato a fare il furbo."
La circolare 2E/2016 dell’Agenzia delle Entrate ha modificato le norme catastali.
Per le unità immobiliari già accatastate prima del 2016, non ci sono modifiche, anche quando, per qualunque motivazione, si debba presentare una variazione catastale.
Ma per le nuove costruzioni se alla cantina o al sottotetto si accede con un ingresso autonomo bisogna creare un numero subalterno e indicare la categoria catastale C2.
Grazie mille
L'accesso non è autonomo, c'è una scala interna in corridoio dopo l'ingresso in appartamento
 

Zonzolone

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
La visura riporta la ditta intestata, gli identificativi dello o degli immobili, la loro categoria e classe, quindi la destinazione, la consistenza e la rendita catastale.
Conseguentemente, la destinazione dei vani o locali dichiaratili e la loro altezza, la puoi conoscere consultando la planimetria dell'unità immobiliare. Se la cantina è autonoma con accesso separato assume un altro subalterno e deve apparire in un'altra planimetria.
Grazie mille
 

Zonzolone

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
La visura riporta la ditta intestata, gli identificativi dello o degli immobili, la loro categoria e classe, quindi la destinazione, la consistenza e la rendita catastale.
Conseguentemente, la destinazione dei vani o locali dichiaratili e la loro altezza, la puoi conoscere consultando la planimetria dell'unità immobiliare. Se la cantina è autonoma con accesso separato assume un altro subalterno e deve apparire in un'altra planimetria.
Grazie mille
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
@Zonzolone, me ne bastano mille, per cui te ne restituisco mille (gli altri partecipanti potrebbero lamentare il trattamento di favore). Ovviamente scherzo, anche se non capisco il secondo inoltro dopo 5 minuti.
 

Zonzolone

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Scusate per cercare un tecnico specializzato nelle rilevazioni catastali a chi mi devo rivolgere? C'è qualche associazione? per non andare diciamo cosi alla cieca
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
C'è qualche associazione?
abiti a Milano ci sono le sedi delle associazioni degli ingegneri, degli architetti, dei geometri e dei periti edili. Se poi digiti in internet le parole giuste abbinate a Milano ti verrà fuori una congrua lista. Poi c'è anche il passa parola non hai un parente che a sua volta non ha fatto una pratica catastale o ipotecaria? non conosci nessuno che vendendo casa abbia dovuto sistemare la planimetria catastale allo stato reale? I professionista che cerchi è lo stesso.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Per non sbagliare, informati presso qualche amico, parente o vicino di casa, che recentemente abbia avuto necessità di rivolgersi ad un geometra, pratico di pratiche catastali.
 

Zonzolone

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Purtroppo nessun nostro amico o parente ha mai avuto occasione di rivolgersi a un geometra o altro tecnico pratico di pratiche catastali
non resta che chiedere all'amministratore di condominio di zio se conosce qualcuno
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non hai un problema complesso: in genere qualunque geometra che faccia la professione, ha avuto a che fare soprattutto con il catasto. Salvo sia un neodiplomato alle prime armi. Ma questo lo capisci dalla età.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, sono nuova di qui, e devo capire come entrare nel Forum
Buongiorno. Dopo aver messo in vendita la casa scopro che esiste una scrittura privata fatta tra mio padre e mio zio (quest'ultimo defunto) per la vendita di due spazi divenuti poi terrazzi i quali sono stati accatastati ma il documento in questione non è stato autenticato quindi c'è il catasto c'è la provenienza ma non la SCIA. Come risolvo?
Alto