• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ciao a tutti,
io e la mia compagna vorremmo acquistare un appartamento da un costruttore.
L'appartamento è ancora in fase di costruzione e dovrebbe essere terminato a Giugno 2020.
Il costo è di 250.000 EUR.
Il costruttore ci ha proposto di versare al momento del compromesso 50.000 EUR, altri 40.000 a Gennaio 2020 e tutto il resto al rogito.

Noi abbiamo disponibilità per l'anticipo di 90.000 EUR ma per il pagamento finale abbiamo bisogno di un mutuo.
In banca ci hanno detto che sulla base della nostra situazione finanziaria il mutuo dovrebbero erogarcelo però ad oggi non posso rilasciarci nessun documento che dichiari l'erogabilità del mutuo fino a Giugno 2020.
Inoltre il mutuo può essere erogato solo dopo che la banca ha inviato il suo perito a far valutare la casa e al momento la casa non è terminata.

Mi chiedo:

1) Quale soluzione mi consigliate di proporre al costruttore? E' possibile vincolare l'anticipo dato a novembre 2019-gennaio 2020 all'erogazione del mutuo che verrà richiesto a Giugno 2020?

2) Inoltre non vi sembrano un pò troppi 90.000 EUR di anticipo? La nostra paura è che per qualche motivo a Giugno 2020 non ci concedano il mutuo e a quel punto abbiamo dato 90.000 EUR al costruttore senza poter comprare la casa.


Grazie mille
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Quasi il 40% di anticipo (caparra) seppur in 2 rate ma mesi prima di che l'immobile sia ultimato .... è un "furto".

Tal cosa avrebbe un senso solo se si costruisce su ordine specifico del cliente (casa su "misura" su terreno di proprietà).

Il costruttore pensa di fare un doppio business guadagnare su una vendita e farsi finanziare dal compratore.

Controproposta: preliminare di compravendita con caparra di 30/40mila Euro con clausola sospensiva che vincola solo se verrà concesso il mutuo.
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Giusto per conferma: con la clausola sospensiva io verso una caparra (ad es. di 30.000 EUR) e poi a Giugno 2020, quando la casa sarà terminata, se non mi concederanno il mutuo il costruttore sarà costretto a restituirmi i soldi anticipati?

Grazie mille!
 

griz

Membro Storico
Professionista
attenzione a fidarsi, il costruttore potrebbe trattanere la somma, illegalmente ma se non ve la restituisce dovrete rincorrerlo spendendo per azione giudiziaria nei suoi confronti, imponetegli delle garanzie
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Con condizione sospensiva non si versano soldi al venditore, la somma destinata a caparra deve essere tenuta da un terzo(di solito l’agente immobiliare o notaio), fino all’avveramento della condizione , se no va restituita al proponente.

Per la mia esperienza i costruttori non accettano facilmente proposte con condizioni sospensive , per le quali non si incassa nemmeno una lira subito.
Quindi valutate bene, trattate, e tenete presente che il costruttore deve fornire fideiussione obbligatoria per ogni somma percepito prima del rogito: se la vostra situazione finanziaria vi permette di avere un mutuo procedete, se avete incertezze lasciate stare.
 
Ultima modifica:

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Con condizione sospensiva non si versano soldi al venditore, la somma destinata a caparra deve essere tenuta da un terzo(di solito l’agente immobiliare o notaio), fino all’avveramento della condizione , se no va restituita al proponente.

Per la mia esperienza i costruttori non accettano facilmente proposte con condizioni sospensive , per le quali non si incassa nemmeno una lira subito.
Allora così so già che non accetterà mai.
Lui vuole qualcosa subito altrimenti niente compromesso.
C'è un' altra soluzione possibile?

Grazie a tutti!
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Allora così so già che non accetterà mai.
Lui vuole qualcosa subito altrimenti niente compromesso.
C'è un' altra soluzione possibile?
Al tuo posto comincerei a fare una visura camerale per verificare la posizione del costruttore. Poi farei anche delle indagini presso le banche. Tante imprese nascono con le migliori intenzioni...e poi si volatilizzano all'improvviso. Compra una casa "pronta per l'uso".
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Allora così so già che non accetterà mai.
Lui vuole qualcosa subito altrimenti niente compromesso.
C'è un' altra soluzione possibile?

Grazie a tutti!
Devi valutare tu: se hai certezze di avere il mutuo, visto che non devi chiedere una percentuale alta (hai scritto 160 su 290), procedi .

Altrimenti mi pare rischioso.
P.S. Devi considerare anche l’IVA sul prezzo di acquisto (mentre per case “usate” pagheresti l’imposta di registro sul valore catastale), e gli altri costi (notaio, allacci utenze ...).
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Al tuo posto comincerei a fare una visura camerale per verificare la posizione del costruttore. Poi farei anche delle indagini presso le banche. Tante imprese nascono con le migliori intenzioni...e poi si volatilizzano all'improvviso. Compra una casa "pronta per l'uso".
Hai ragione, però sono circa 2 anni che stiamo cercando casa e quelle nuove costruite in questo periodo sono pochissime.
E' difficile lasciar perdere quando hai finalmente trovato la casa giusta sapendo anche che economicamente potresti permettertela.


Devi valutare tu: se hai certezze di avere il mutuo, visto che non devi chiedere una percentuale alta (hai scritto 160 su 290), procedi .

Altrimenti mi pare rischioso.
P.S. Devi considerare anche l’IVA sul prezzo di acquisto (mentre per case “usate” pagheresti l’imposta di registro sul valore catastale), e gli altri costi (notaio, allacci utenze ...).
Facendo un giro per le banche mi hanno tutte detto la stessa cosa, cioè che al momento in base alla mia situazione economica la cifra richiesta per il mutuo sarebbe erogabile.
Tuttavia loro non possono darmene la certezza e poi Giugno 2020 è lontano quindi nel frattempo potrebbe succedere di tutto.
 

Fift@

Membro Ordinario
Professionista
Allora così so già che non accetterà mai.
Lui vuole qualcosa subito altrimenti niente compromesso.
C'è un' altra soluzione possibile?

Grazie a tutti!
NO. Non può farti un immobile su misura e poi sentire che non ti danno un mutuo e perdere tempo e soldi. Lui rischia come te. Fatti un giro e vedi che aria tira. Diversamente compra un immobile già costruito. Se versi i soldi al costruttore e sono coperti da fideiussione, tu non rischi niente. Nella vita non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca. Senti anche qualche amico che ha comprato da un costruttore e fatti spiegare bene come funziona.
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
NO. Non può farti un immobile su misura e poi sentire che non ti danno un mutuo e perdere tempo e soldi. Lui rischia come te. Fatti un giro e vedi che aria tira. Diversamente compra un immobile già costruito. Se versi i soldi al costruttore e sono coperti da fideiussione, tu non rischi niente. Nella vita non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca. Senti anche qualche amico che ha comprato da un costruttore e fatti spiegare bene come funziona.
Grazie per la risposta.
So bene che non posso pretendere che il costruttore aspetti l'approvazione del mio mutuo a Giugno 2020 per incassare la caparra, però devi ammettere che 90.000 EUR sono un pò tantini da mettere sul piatto.
Io sono disposto anche a rischiare qualcosa ma non una cifra così alta, per questo chiedevo se esiste una via d'uscita in modo che nel caso vada tutto male possa riuscire a limitare i danni.
 

Fift@

Membro Ordinario
Professionista
No. Se vuoi da costruttore funziona così. Lui incassa i soldi man mano che avanzano I lavori. Se succede l'imprevedibile perdi tutto. Il rischio c'è ma è minimo. Puoi solo tutelarti per le somme che versi che saranno coperte da fideiussione, se poi tu cambi idea o la banca non finanzia più, tu perdi tutto
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ok capito.

Lui però mi ha detto che un appartamento dei 3 presenti nel complesso lo ha già venduto quindi probabilmente lui continuerà lo stesso a costruire.
Magari posso proporgli di vincolare la mia caparra al mutuo concedendo a lui la possibilità di recedere dal contratto nel caso arrivi un acquirente migliore.
Così io sono tranquillo e lui almeno un acquirente per il momento l'ha trovato.
 

Fift@

Membro Ordinario
Professionista
No e no.
Con i costruttori non ci sono sospensive o compri o non compri., devi andarci parlare perché stai facendo solo sogni e ipotesi campate in aria. Perdi un'ora e vai di persona.
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Cosa posso dirgli però?
Proporgli una caparra più bassa sui 30.000 EUR?
In quel caso potrei anche rischiare.
La sospensiva a questo punto posso anche evitare di proporgliela se è come dici tu.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Magari posso proporgli di vincolare la mia caparra al mutuo concedendo a lui la possibilità di recedere dal contratto nel caso arrivi un acquirente migliore.
Questa è una possibilità, potrebbe andar bene anche a lui.
Proporgli una caparra più bassa sui 30.000 EUR?
In quel caso potrei anche rischiare.
Beh, perdere 30.000 euro se non ti danno il mutuo mi pare comunque un rischio esagerato.
Diciamo che, se la vostra situazione economica/reddituale non cambia, non dovreste avere problemi, quindi non è un rischio per questo motivo.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
L'alternativa è attendere fino ad avere racimolato una cifra sufficiente e sperare di trovare un altro immobile adatto alle vostre esigenze del momento. Almeno ridurrete al massimo il rischio di perdere la caparra e/o gli ulteriori acconti che potrebbero essere ridimensionati.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Se fossi in te, mai acquisterei da un costruttore. Detto questo, consiglio condizione sospensiva e fidejussione.
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Informandomi un pò ho visto che è possibile fare anche un mutuo SAL (Stato Avanzamento Lavori) che viene concesso durante le varie fasi di costruzione della casa.
Non ho però capito bene come funziona.
Può essere una buona opzione nel mio caso?
Grazie ancora.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto