• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Informandomi un pò ho visto che è possibile fare anche un mutuo SAL (Stato Avanzamento Lavori) che viene concesso durante le varie fasi di costruzione della casa.
Non ho però capito bene come funziona.
Può essere una buona opzione nel mio caso?
Grazie ancora.
Non direi: il mutuo SAL serve quando un privato si fa costruire o deve ristrutturare la casa da un’impresa, su terreno proprio, e i soldi vengono erogati secondo lo stato di avanzamento lavori.

Qui tu invece vuoi acquistare una casa che il costruttore costruisce per chiunque gliela compri, ma la casa è sua fino al rogito; quindi solo in quel momento finale la banca può iscrivere ipoteca, ed eroga, se hai i requisiti.
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Un piccolo aggiornamento...
Mi ha chiamato il costruttore dicendomi che proprio questo sabato un'altra coppia si è interessata alla casa.
Vuole sapere cosa vogliamo fare.
Proverò a richiedere un altro incontro e farmi portare un fac-simile del contratto che vorrebbe farmi firmare.
Voi cosa dite?
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Ti dico che nessuno, se avesse davvero un altro interessato, avrebbe bisogno di te .
Mai sentito che un venditore insegua un acquirente...
Quindi procedi solo se sei convinto, se i patti contrattuali ti andranno bene, e se le informazioni che hai ti bastano.
Non farti mettere fretta .
 

rikgesha

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie per le risposte, ho un altro aggiornamento.
Il costruttore mi ha consegnato un fac-simile del preliminare.
Per quanto riguarda la fideiussione non c'è problema.

Gli ho fatto presente la nostra preoccupazione per il mutuo e lui ci ha detto che la caparra consegnata ad un terzo non può accettarla perchè i soldi gli servono per andare avanti con i lavori.
Ci ha però detto che per la nostra tranquillità potrebbe inserire una clausola nel contratto fatta in modo che in caso in cui non ci venga concesso il mutuo lui si impegna a restituirci la caparra.
Ci ha detto che è disposto ad inserire anche altre modifiche ed in caso di fargli sapere quali sono le cose che vorremmo cambiare.
Inoltre invece di una caparra in due trances da 50.000 e 30.000 gli ho proposto un'unica trance di 50.000 al compromesso e il resto tutto alla fine: lui ha accettato, quindi non sono più 90.000 di caparra ma 50.000.

Secondo voi come dovrebbe essere fatta la clausola con la quale si impegna a restituirci la caparra in caso di mancata concessione del mutuo?

Grazie ancora.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Secondo voi come dovrebbe essere fatta la clausola con la quale si impegna a restituirci la caparra in caso di mancata concessione del mutuo?
La puoi scrivere come condizione risolutiva, invece che sospensiva.
Ma il problema non è come scriverla, ma piuttosto riavere i soldi , se non avrai il mutuo.
Il costruttore stesso ti ha detto che quei soldi gli servono per costruire: quindi, una volta spesi , come farebbe a renderli ? Deve quantomeno aspettare di vendere qualcosa.
Tu gli proponi di darli ad un terzo, lui ti dice”dalli a me, se le cose non vanno te li rendo”:
non mi pare coerente.

Se proprio desideri rischiare , dovrai scrivere qualcosa del tipo: “al contratto preliminare viene apposta la seguente condizione risolutiva: se l’acquirente non comunica entro il giorno x di aver ottenuto il mutuo necessario all’acquisto (scrivi importo) , il contratto perderà efficacia, e le somme incassate dal promittente venditore dovranno o essere immediatamente restituite al promissario acquirente”.
Devi stare attento a non scrivere che serve un diniego scritto della banca, per provare la non concessione del mutuo, perché molto difficile da ottenere.

Io mi muoverei solo se dal lato reddito sei sicuro di poter essere finanziabile.
Come detto dal principio, i costruttori non gradiscono (a ragione) incertezze sugli incassi.
 

griz

Membro Storico
Professionista
sulla disponibilità verbale del costruttore relativa all'eventuale restituzione dell'anticipo non ho dubbi, anche sulla sua onestà d'intenti, il rischio che in caso di doverti restituire la somma questa non sia disponibile è palese. Nella migliore delle ipotesi diventerai un finanziatore forzato dell'operazione immobiliare
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Sono @Gianco, sto cercando di collegarmi con un altro computer, ma non ci riesco. Potete mandarmi un messaggio che leggerò con l'altro computer. Grazie.
dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto