• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ziggy

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, spero di aver azzeccato la sezione giusta per avere un chiarimento, vista la mia ignoranza in materia.
La domanda che vorrei porvi è la seguente:
Area urbana è iscritta al catasto terreni o fabbricati?
 

ziggy

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie Nemesis,
Sull'atto di acquisto c'è scritto Area Urbana, ma al catasto all'epoca dell'atto era un terreno iscritto al catasto terreni, peraltro mai trascritto e passato ad area urbana solo un anno fa dal costruttore a cui è tutt'ora intestata.
Il notaio che fece l'atto sembra non voler fornire risposte.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
L'area urbana è una unità immobiliare creata con la nascita della procedura DOCFA per indicare una area non edificata derivata da distacco verso altri fabbricati, da "corti comuni", da "aree costituenti beni comuni non censibili" o da "pertinenze scoperte esclusive". E' censita al catasto dei fabbricati, non esiste come mappale al catasto dei terreni in quanto parte di un fabbricato urbano, quindi è un subalterno di un mappale. Le aree urbane non producono reddito e, se non vengono riconosciute area fabbricabili o edificabili, come tutte le altre categorie fittizie, sono esenti da tasse municipali immobiliari. I terreni iscritti al catasto terreni, siccome hanno un reddito agrario ed un reddito domenicale, pagano delle tasse in funzione del reddito che producono. Tu vuoi pagare le tasse sulla parte di terreno che circonda, oppure separa, la costruzione da quella contigua?
 

ziggy

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie Luigi,
In realtà vorrei capire cosa mi è stato venduto, a parte quello che vedo e cioè che questa è una strada che mi permette di andare a casa. Purtroppo ho delle difficoltà nel comprendere non essendo un tecnico . Sull'atto c'è scritto area urbana con un numero di particella, data atto 2002 ma facendo una visura a quella data risultava un terreno iscritto al catasto terreni.
Perché il notaio ha scritto area urbana?
Ora con lo stesso numero di particella è diventata area urbana.
Questa strada non è mai stata trascritta in favore dei comproprietari ma è rimasta intestata al costruttore.
Qui ci si riallaccia alla discussione aperta da Pat 17 ieri.
Magari ci potessimo liberare di questa "cosa" .....altro che pagarci le tasse:)
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Quando un terreno del catasto terreni è sede di fabbricato con la sua area cortilizia o bcnc, con la redazione del tipo mappale viene scaricato dal catasto terrene nel quale troverai comunque la sua consistenza e da origine ad unità immobiliari urbane con i relativi subalterni, che verranno costituite nel catasto fabbricati.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto