1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Did@

    Did@ Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non ho ancora ben chiare le differenze e gli eventuali vantaggi di un contratto a cedolare secca rispetto ad un contratto ordinario. Ma soprattutto se questi eventuali vantaggi si possano ritenere tali anche per contratti stipulati con studenti, come nel mio caso. Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondermi e chiarirmi le idee una volta per tutte.
    Un saluto e una buona giornata a tutti.
     
  2. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'opzione per la cedolare secca implica che non si pagano l'imposta di bollo e l'imposta di registro: questo è già un piccolo risparmio.

    Per quanto riguarda la tassazione del reddito da locazione, non si può dare una risposta precisa perché dipende dalla situazione complessiva del locatore ai fini fiscali.

    Optando per la cedolare secca si paga il 21% (10% sui contratti concordati, fino all'anno 2017) sull'intero reddito da locazione. Essendo una tassa piatta, si perdono eventuali oneri deducibili e detrazioni d'imposta.

    Invece la tassazione ordinaria implica che si applichi la deduzione forfetaria del 5% sul reddito da locazione. L'imponibile così determinato viene tassato in base alle aliquote IRPEF, che sono progressive per scaglioni. Quindi l'ammontare dell'IRPEF dovuta dipende dal reddito complessivo del contribuente (ad esempio: reddito da locazione + redditi da lavoro dipendente, pensione, lavoro autonomo).
    E per valutare la convenienza a rimanere in regime di tassazione ordinaria occorre considerare se e quanti oneri deducibili e detrazioni d'imposta il contribuente può far valere nell'anno di riferimento (spese mediche, bonus fiscali per ristrutturazioni degli immobili, ecc).
     
    A Did@ piace questo elemento.
  3. Did@

    Did@ Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille
     
  4. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La risposta di @uva è esauriente, ma in sintesi risponderei così.

    Se uno ha altri redditi oltre quello da locazione, in genere la CS conviene , per via della progressività delle aliquote IRPEF.

    Se si ha solo il reddito da locazione (caso non frequente), meglio valutare analiticamente.
     
    A Did@ piace questo elemento.
  5. Did@

    Did@ Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie anche a te Basty
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
  7. Did@

    Did@ Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Raccolgo tutti i dati che mi chiede e vediamo che salta fuori. Grazie!
     
  8. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E per valutare la convenienza a rimanere in regime di tassazione ordinaria occorre considerare se e quanti oneri deducibili e detrazioni d'imposta il contribuente può far valere nell'anno di riferimento (spese mediche, bonus fiscali per ristrutturazioni degli immobili, ecc).

    Relativamente le detrazioni di imposta chi ha locazioni sia in CS che in regime ordinario come deve comportarsi ? Perde tutte le detrazioni di imposta?
     
  9. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Perchè?
     
  10. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No, non si può dire che perde "tutte" le detrazioni d'imposta. Occorre esaminare la situazione del contribuente.
    Perde le detrazioni che superano la sua imposta IRPEF lorda. Perché se l'importo delle detrazioni d'imposta (X) è superiore all'imposta lorda (Y), la differenza (Y) - (X) = imposta netta = zero. Non può essere a credito del contribuente.
    Avevamo fatto degli esempi qui:
    https://www.propit.it/threads/pagare-IMU-con-crediti-dimposta-per-incapienti.36268/#post-261293
     
  11. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse è meglio scrivere che ... la differenza (Y)-(X) sarebbe negativa: ora la normativa non ammette di andare a credito tramite detrazioni. Per cui l'imposta netta sarebbe zero, ma senza generare un credito.

    Si perderebbero quindi le quote di detrazione che eccedono la capienza di imposta (IRPEF lorda)
     
  12. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sì, la differenza è negativa.
    Ma nell'apposito rigo del mod. Unico non si scrive il numero preceduto dal segno "meno": quel rigo rimane a zero.
    E le detrazioni che superano l'imposta lorda sono perse definitivamente, non recuperabili in alcun modo (come dicevamo nell'altra discussione che ho linkato).
     
  13. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Proprio non si riesce a fare le cose semplici .... ogni volta simulazioni, calcoli, previsioni con rischio di errore e multe ! E dire che con la CS ci si levava il pensiero della tassa di registro .....e l'inquilino stava tranquillo di non avere aumenti annuali.
     
  14. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A mio modesto parere, la eliminazione della tassa di registro è buona cosa ma è l'aspetto minore.

    L'introduzione della cedolare secca al 21% (quando non al 10%) viene incontro soprattutto ad alleviare la distorsione che si viene a creare con la progressività delle aliquote IRPEF, che per chi ha uno stipendio fisso veleggiano ordinariamente tra il 34% ed il 41%: tassare gli introiti da locazione al 21% è un risparmio considerevole, senza fare troppi calcoli. Con la tassazione IRPEF ordinaria, verrebbero ad essere tassati sempre sulla aliquota marginale (quella più alta) decurtando di fatto quasi metà del canone percepito.

    Ovvio che la cosa può essere letta in modi diversi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina