1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Infradito

    Infradito Membro Ordinario

    in un appartamento dato in locazione sul quale non è stata ancora fatta la certificazione energetica, allo scadere dei primi quattro anni va fatta insieme alla proroga del contratto o solo con il prossimo eventuale nuovo contratto?
     
  2. Infradito

    Infradito Membro Ordinario

    ho cercato in giro per la rete e ho letto in una discussione che dipendeva dalla Regione. In Piemonte non sembra obbligatoria alla proroga dei 4 anni.
    Qualcuno conferma? grazie
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    in Piemonte l'obbligo di consegnare la certificazione energetica insieme ai contratti di locazione nuovi o rinnovati è in vigore dal 1/10/2009.
    - per contratto "nuovo" si intende perfezionato a partire dal 1/10/2009
    - per contratto "rinnovato" quello che abbia subito un rinnovo espresso o tacito sempre dal 1/10/2009

    per cui sussistendo un contratto 4+4, si può benissimo interpretare che essendoci stato un tacito rinnovo, a mio parere, la certificazione energetica bisogna farla e consegnare al conduttore copia conforme allo scadere dei primi 4 anni
    saluti
    JERRY48
     
  4. Infradito

    Infradito Membro Ordinario

    grazie Jerry per la risposta

    solo una cosa: questa frase

    per contratto "rinnovato" quello che abbia subito un rinnovo espresso o tacito sempre dal 1/10/2009

    è tua o presa dalla normativa?



    quello che mi faceva sorgere il dubbio era la differenza fra proroga e rinnovo del contratto. Nel senso che io riterrei proroga anche il tacito proseguimento dopo l'ottavo anno alle medesime condizioni e rinnovo in caso di nuove pattuizioni con lo stesso inquilino. Da questo mi veniva da non considerare necessaria la certificazione energetica in caso di proroga tacita (naturalmente comunicata all' AdE) sia dopo il quarto anno, ottavo, dodicesimo. Naturalmente arrivarci...
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    1° contratto 4+4: che il contratto è di quattro anni con rinnovo automatico per altri 4 se non c'è stata disdetta da parte del locatore o locatario. quindi trascorsi i primi 4 anni e si è andati oltre il 1/10/2009 devi consegnare la certificazione energetica al locatario.

    2° contratto rinnovato: trascorsi i 4+4, rinnovare le condizioni del contratto, (aumentando il canone per esempio) o lasciarlo tale e quale e il contratto si rinnova tacitamente alle vecchie condizioni, sempre dando comunicazione all'ADE.

    Quindi è necessario, trascorsi i primi 4 anni, oppure gli 8 e si è dopo il 1/10/2009 devi consegnare la certificazione energetica che ha validità di 10 anni da quando viene registrata la pratica al catasto energetico,
    in Piemonte SICEE, che gestisce l'elenco regionale dei soggetti abilitati al rilascio dell'ACE, i dati inseriti negli ACE e la raccolta degli attestati trasmessi dai professionisti.
    saluti
    JERRY48
     
  6. Infradito

    Infradito Membro Ordinario


    ho sentito due geometri certificatori abilitati , l'amministratore e un commercialista. Risultato: nessuna certificazione alla proroga in Piemonte.

    p.s. ma per le locazioni non era dal 1° luglio 2010?
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    leggi
    PIEMONTE: IN VIGORE LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

    scusa allora un'inquilino allora come fà a sapere che sta abitando in una casa sicura e a norma di legge?
    leggi
    Certificazioni energetiche |
     
  8. Infradito

    Infradito Membro Ordinario

    è molto semplice, essendo l'inquilino perfettamente al corrente dei costi di esercizio e quant'altro.


    se hai bisogno di altre informazioni, chiedimi pure

    ciao
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    ma non ha il in mano "famoso" certificato che ha diritto di avere nelle sue mani, secondo la legge.
    è un suo diritto
    saluti
    JERRY48
     
  10. Infradito

    Infradito Membro Ordinario

    credo che non sarà una lettera dell'alfabeto a regalare all'inquilino l'intuizione che due gommini alle finestre possono aiutare. Quando il suddetto entra nell'appartamento nota se ci sono infissi nuovi. Nella certificazione di un appartamento vecchio sarà il geometra che fa la certificazione a consigliare eventuali inteventi. Questi avranno un costo per il proprietario e visto che i dollari non crescono sugli alberi...

    Comunque se alla proroga non è necessaria la certificazione non credo che nessuno la faccia in tal caso. E anche una volta fatta nessun proprietario cambierà infissi e altro così facilmente se non in vista di un nuovo contratto con un canone più vantaggioso per lui. E poi una volta sostituiti infissi e fatti isolamenti vari, sarebbe necessaria una seconda certificazione per le migliorie.
     
  11. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    L'attestato di certificazione lo fai con la classe energetica corrispondente allo stato dell'immobile, e ha validità 10
    anni. Poi se l'inquilino ha freddo per gli...spifferi delle finestre, o li...sopporta, anche restandoci 8, 16, 32 anni, oppure si cerca un'altra casa, e tu puoi apportare le migliorie necessarie e riaffittarla a prezzo più alto.
    Intanto sei in regola con la legge.
    saluti JERRY48
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina