1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mattiaverg

    mattiaverg Nuovo Iscritto

    ciao a tutti vi spiego la mia situazione:
    i genitori della mia ragazza (figlia unica) hanno un terreno dove presto avremmo l'autorizzazione a costruire.
    loro ci aiutano economicamente a costruire il grezzo e poi la finiremo io e la mia ragazza.
    Il terreno è intestato ai genitori e i suoi vorrebbero intestare alla mia ragazza il grezzo, quindi in poche parole alla mia ragazza andrebbe il 75% e a me il 25%.
    Secondo voi conviene che appena avuto il permesso di costruire i suoi facciano una donazione alla mia ragazza e poi quando io faccio il mutuo per finirla faccia con la mia ragazza una compravendita x il 25%..oppure se avrete altre soluzioni vi ringrazio..
     
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Premesso che se Voi costruite sul terreno dei genitori la casa diviene di loro proprietà ( diritto di accessione), salvo il vs. diritto di credito per quanto sborsato. Ciò premesso la soluzione più lineare (anche considerando che per la quota della figlia non sarà necessario procedere a "giri di soldi") pare questa:

    a) I genitori donano il 75% del terreno alla figlia e vendono per il 25% del terreno a Lei; da questo momento la costruenda casa è di vs. proprietà secondo le predette quote

    b) Per rispettare le proporzioni volute basterà che la costruzione venga finanziata al 75% dalla sua ragazza ( che potrà attingere ai denari dei genitori) e per il 25% da lei ( conservi la documentazione porbatoria)

    c) Nella stessa misura andrà stipulato il mutuo
    Negli atti pare opportuno far figurare una "donazione indiretta" ( pari ai denari regalati alla figlia per contribuire alla sua quota di costruzione cosi' da non subire accertamenti fiscali da "redditometro") credo opportuno che nell'operazione coinvolgiate il Notaio.​

    cordialità
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina