1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. robega

    robega Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    sono nuovo del forum,e inesperto in materia quindi mi servirebbe un aiuto per capire alcuni particolari sul caso che vi sto per esporre.
    Io e mia moglie(sposati in regime di divisione dei beni e genitori di un bimbo)volevamo acqistare una nuova abitazione in un comune diverso da quello di residenza.
    Attualmente siamo residenti nella casa di mio padre concessa a me in comodato d'uso gratuito con regolare contratto scritto.Io non sono proprietario di nessun immobilie mia moglie,è proprietaria di un appartamento ereditato dopo la scomparsa della madre,ed essendo residente in altra abitazione viene considerata come seconda casa (vedi ICI e tutte le utenze ,se non sbaglio...?).
    Mi piacerebbe sapere se per la nuova abitazione che vogliamo acquistare,possiamo usufruire dei benefici per la prima casa.
    O meglio, se non insieme, se uno dei due può usufruire,cosa dobbiamo espletare, e cosa ci cambierà eventualmente alla situazione attuale,ovvero cambio di residenza(necessario?),perdita del diritto di comodato gratuito o quale altra cosa?
    Spero di essere stato chiaro nell'esposizione,ringrazio anticipatamente per le vostre cortesi risposte,e pongo i miei saluti
    grazie
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Tu puoi certamente usufruire dei benefici spostando la residenza entro 18 mesi ma non so che fine farà il comodato. volendo tuo padre potrebbe tornare nel pieno possesso del bene ma considera che trattandosi di comodato può farlo anche adesso indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno, un'altra casa.
     
  3. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Secondo me potete intestare l'immobile da acquistare a nome di tua moglie (altrimenti tu perderesti i benefici sull'appartamento in comodato). Lei poi dovrà prendere la residenza presso quell'immobile entro i 18 mesi previsti dalla legge. Potrà così usufruire dei benefici per la prima casa, sempre che non possieda altri immobili nello stesso comune.
     
  4. ocxdll

    ocxdll Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    un proprietario può cedere in comodato un suo immobile a chiunque,con contratto registrato oppure no dipende dal grado di parentela se c'è, poi sarà lui che ai fini IRPEF indicherà il codice di utilizzo 10 e ai fini ICI pagherà oppure no l'imposta se lo cede in comodato ad un parente entro il secondo grado.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina