1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. luis 82

    luis 82 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    ho acquistato un immobile quest'anno (prima casa) e sto procedendo alla sua ristrutturazione. Siccome il gli importi delle fatture superano la cifra che posso portare in detrazione mi chiedevo se era possibile "a lavori in corso", fare un comodato d'uso gratuito alla mia compagna (siamo conviventi) e intestare anche a lei delle fatture, fatture che mi verranno fatte nel 2017.

    per fare il comodato d'uso bisogna spostare nell'immobile la residenza? (al momento abbiamo residenze diverse io e lei) al momento la casa non è agibile.

    cosa succederà poi per IMU TASI etc etc?

    Grazie mille.
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se siete (o quando lo sarete) conviventi, anche la tua compagna ha (o avrà) l'obbligo giuridico di dichiarare il luogo della sua effettiva dimora abituale, per ottenere l'iscrizione anagrafica.
    E se risulterà convivente, non è necessario stipulare un comodato, dato che
    la detrazione compete anche al familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento, purché sostenga le spese e siano a lui intestati bonifici e fatture.
    Continueranno a essere dovute da te, unico titolare di un diritto reale sull'immobile.
     
  3. luis 82

    luis 82 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie mille per la risposta. un'altra domanda: posso far intestare a inizio 2017 (gennaio-febbraio) delle fatture alla mia compagna, cambiare la residenza a aprile maggio e poi portare tutto in detrazione?

    il fatto che non siamo sposati la rende lo stesso un "familiare convivente"? e mi sembrava di aver letto da qualche parte che si parlasse di 3 anni di convivenza precedenti,o sbaglio?

    grazie mille.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina