• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Maria gado

Membro Junior
Conduttore
Ciao a tutti! Sono riuscita a fare la registrazione dell'accordo di riduzione canone. Sono andata fisicamente all'agenzia delle entrate presentando:
-Mod 69 compilato (quadro A B )
-2 copie accordo o scrittura privata firmata dalle parti (1 ti viene restituita timbrata)
-Copia mio documento ( in quanto richiedente la registrazione)
Non ho neanche provato a farlo telematicamente visto che occorre comunque portare tutti i documenti fisicamente all'agenzia delle entrate.
Spero possa essere utile.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

FrancoSI

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salute a tutti ...
sono un new entry e mi trovo anch'io nelle condizioni di utilizzare il mod. 69 per riduzione canone.
Ho due dubbi, che in realta' riguardano scrittura privata:
1) per il canone "temporaneo" si applica il limite del canone minimo, cioe' dieci percento del valore catastale?
2) io dovrei ridurre il canone a partire dal 1 Marzo; la scrittura privata va sottoscritta con data 1 Marzo? E' possibile o sono troppo in ritardo ?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Salute a tutti ...
Ciao e benvenuto sul Forum!
1) Il canone può essere ridotto a discrezione delle parti (locatore e conduttore), senza tenere conto di alcun canone minimo.
2) Siccome per la registrazione di questi Atti c'è tempo fino al 30 giugno (post n. #48 di questa discussione) , puoi predisporre la scrittura privata in data 1 marzo e registrarla entro la suddetta scadenza.
 

FrancoSI

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
1) Il canone può essere ridotto a discrezione delle parti (locatore e conduttore), senza tenere conto di alcun canone minimo.
Mi potresti indicare qualche riferimento normativo, perché un commercialista mi ha detto che non gli risultano disposizioni particolari per il periodo di emergenza e quindi vale la regola generale del canone minimo.
Certo se fosse cosi', ho obiettato, non avrei nessuna possibilità di ridurre il canone, visto che l'attuale canone è già intorno al livello minimo.
Ed immagino che ci siano molti casi come il mio!
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Mi potresti indicare
Dipende dalla Entità e durata della Riduzione. Credo abbia ragione il commercialista non tanto riguardo alla libertà di sottoscrivere anche un accordo pressoché gratuito. Ma riguardo alla IRPEF.
A conti a consuntivo varrà sempre la regola che se il reddito da locazione del 2020 risulterà a seguito riduzione, inferiore alla rendita catastale (non ricordo esattamente il confronto matematico, ma lo trovi sulle istruzioni) dovrai comunque imputare come imponibile la rendita catastale ( non so se anche maggiorata)
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Quasi tutti i locatari hanno chiesto la riduzione dei canoni, specialmente su contratti ad usi diverso, ora tanti stanno ricevendo dei rimborsi canoni d'affitto x mancanza di incassi x corona virus, ma ha chi spettano questi rimborsi, al locatore o al locatario?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Anch'io penso che il commercialista di @FrancoSI si riferisce all'imponibile che viene assoggettato ad imposta nella dichiarazione dei redditi.

Le istruzioni del mod. RedditiPF prevedono che il reddito del fabbricato è pari al maggiore tra l'importo della rendita catastale rivalutato del 5% (rapportato ai giorni e alla % di possesso), e quello del canone di locazione (rapportato alla % di possesso).

Praticamente se il canone di locazione viene molto ridotto, quasi azzerato, il proprietario paga le imposte prendendo come riferimento la rendita catastale rivalutata.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
a chi spettano questi rimborsi,
Se il conduttore riceve dei "rimborsi" suppongo si tratti di bonus relativi alla propria attività, erogati dallo Stato o dai Comuni. Quindi spettano al conduttore.

Non è chiaro a quali "rimborsi" ti riferisci.
Se si tratta del credito d'imposta 60% di cui abbiamo parlato nell'altra discussione:
il conduttore può cederlo al locatore.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Infatti l'avevo letto e già compilato ma poi mi ha messo il dubbio il post che ho citato al # 134. Grazie
E' un dubbio, direi che potrebbe anche essere una certezza. Se i dati dell'immobile sono già stati comunicati da un RLI recente, può essere che gli uffici Agenzia delle Entrate non fanno caso al quadro D: ma costa nulla compilarlo.
 

gigasta

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buon pomeriggio Forum,
ho riletto tutto il thread perché, come temevo a marzo, un inquilino ci ha richiesto la sospensione del canone per maggio e per giugno. Tutto quanto da voi indicato per la riduzione del canone è valido anche per la sospensione? Ringrazio in anticipo ed auguro a tutti una rapida ripresa di vita "normale"
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
La questione della sospensione è piuttosto dibattuta: io ad es. non sono troppo convinto che la Agenzia delle Entrate lo accetti, e poi si complica l'aspetto fiscale: cosa farai? Dichiari due mesi sfitti pagando sulla base della rendita catastale?
In alternativa proporrei ad es. una riduzione del 50% per 4 mensilità: il risultato non cambia (al massimo tollererei un ritardo nei versamenti) e vai sul sicuro. Almeno nei confronti del fisco.
 

ElleEmme

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Indipendentemente dalla sospensione, quello che deve essere indicato sull'accordo tramite scrittura privata è l'ammontare annuale del canone di locazione.
Quindi supponendo che il canone iniziale fosse 300 euro al mese (valore annuale 3.600)
in seguito all'accordo tale valore è da indicare in 3.000 euro.

Per esempio :
Le parti di comune accordo stabiliscono che per i mesi da maggio ad agosto 2020 il canone mensile di locazione venga ridotto dagli attuali € 300,00 ad € 250,00.

Restano invariate tutte le altre clausole contrattuali.

Il canone annuale, in seguito del presente accordo, viene quindi ridotto dagli attuali € 3.600,00 ad € 3.000,00
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, ho una questione da porvi per chi mi può aiutare : nel condominio, l'impianto citofonico è stato sostituito da un cellulare. Tutte le comunicazioni dei portieri arrivano o tramite WhatsApp o per chiamata vocale. A questo punto, bisogna comunque versare indennità per conduzione di citofono o no? Grazie anticipatamente
perchè non ricevo più propit.it la mattina da almeno 10 giorni? , cosa è successo al mio collegamento? non so a chi rivolgermi , ho provato a reiscrivermi ma , poichè già lo sono , mi hanno risposto che non è possibile, chiedo al gestore del gruppo di ripristinarmi nei collegamenti che avevo prima con propit.it.
Alto