• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

proprietariocasa

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il quesito che Vi sottopongo è il seguente:
Ci sono due coniugi, in comunione di beni, che posseggono un appartamento cointestato, quindi proprietari al 50%, che hanno affittato l'appartamento in questione con un regolare contratto di affitto registrato da uno solo dei due proprietari, naturalmente con l'accordo dell'altro coniuge proprietario. Ora Vi chiedo: Chi dovrà pagare l' IRPEF sul reddito percepito
entrambi i coniugi proprietari o solo il coniuge che ha provveduto alla registrazione del contratto a proprio nome?
Vi ringrazio e, nella speranza di essere stato chiaro, cordialmente Vi saluto.
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Chi dovrà pagare l' IRPEF sul reddito percepito
entrambi i coniugi proprietari o solo il coniuge che ha provveduto alla registrazione del contratto a proprio nome?
A mio parere entrambi i coniugi.
 
  • Mi Piace
Reazioni:

maidealista

Fondatore
Membro dello Staff
Proprietario Casa
Il nominativo presente nel contratto quale locatore non ha rilevanza ai fini fiscali.
Ogni proprietario dichiarerà ai fini IRPEF il suo 50% (decurtato del 15%).
 

virgolina

Nuovo Iscritto
Ho un appartamento al 50% con mio fratello ma il contratto di locazione e la registrazione per comodità l'ho intestata a me, a dicembre l'agenzia delle entrate mi ha sanzionato 6000 euro in quanto vede soltanto me come dante causa. Preciso che mio fratello ha sempre dichiarato la sua parte nell'Unico. Dopo tanti giri tra commercialisti ho deciso di pagare. Ora non so come fare per il futuro, avrò una multa ogni anno?
 
L

Loretta Grazia

Ospite
Non capisco a che titolo l'Agenzia Entrate ti richieda 6.000 euro. Forse non avevi dichiarato la tua quota di affitto ai fini IRPEF? Se tu e tuo fratello avete regolarmente pagato pro quota l'IRPEF non dovrebbero essere richieste sanzioni di alcun tipo. Per il futuro dovrete inserire nella dichiarazione dei redditi ognuno il proprio 50% di canone, indipendentemente dal fatto che sul contratto compare solo il tuo nome. Ciao, buona serata
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Principia ha scritto sul profilo di Gianco.
Giaco ho letto che sei professionista che lavoro fai? Potrei contattarti telefonicamente se sei in tecnico?
Buongiorno,

Chiedo a questo forum una delucidazione per un contratto di affitto casa.

Sto per affittare una casa dal 21 ottobre di quest' anno, ho optato per la cedolare secca, quando e come dovrei versare la tassa del 21% ? E poi come funzioneranno i vari versamenti per l'anno prossimo?

Vi ringrazio per la risposta
Alto