1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Scarpi79

    Scarpi79 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera,
    Io e mia moglie siamo sposati dal 1975 in comunione dei beni.
    Nel 1980 abbiamo acquistato un appartamento come prima casa (in realtà e' stato intestato completamente a mia moglie al catasto ma ICI/IMU sono sempre arrivati ad entrambi in misura del 50% credo proprio per la comunione dei beni....)

    Come posso oggi acquistare un altro piccolo appartamento nello stesso comune, tutto a nome mio, sfruttando le agevolazioni prima casa? Basta che mia moglie interviene nell'atto rinunciando alla comunione dei beni visto che l'altro appartamento e tutto a nome suo al catasto? Oppure dobbiamo fare una separazione dei beni? In caso di separazione dei beni, il vecchio appartamento rimane sempre in comunione.... avendone il 50% non potrei acquistarne un altro per intero credo?

    Grazie molte a chiunque mi aiuti a capire.
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se l'acquisto l'avete fatto in regime di comunione dei beni, l'intestazione catastale è errata e potresti chiederne la rettifica. Poi se vuoi acquistare un immobile come prima casa occorre che ti liberi del 50% della casa coniugale. Solo dopo potrai godere delle agevolazioni previste.
     
    A Scarpi79 piace questo elemento.
  3. Scarpi79

    Scarpi79 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per la veloce e precisa risposta.
    Oggi sono stato in comune ed infatti, guardando il mio atto di vendita, hanno detto che sicuramente al catasto i dati sono sbagliati e possono essere rettificati.

    Posso chiederti quali sono le varie strade per liberarmi del 50% dell'immobile coniugale in modo da poter poi acquistare una mia prima casa?

    Poi oltre che liberarmi del 50% credo dovremo specificare nell'atto di acquisto di questo nuovo immobile, che mia moglie rinuncia alla comunione per questo nuovo immobile in quanto viene acquistato con il mio TFR, giusto? Oppure dobbiamo effettuare la separazione dei beni prima di acquistare?

    Grazie molte
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    dovete provvedere alla separazione dei beni, non credo che una rinuncia espressa solo sulla singola proprietà possa valere, comunque è un atto semplicissimo
     
    A Scarpi79 piace questo elemento.
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Inizialmente devi liberarti del tuo 50% della casa in comproprietà con tua moglie, poi il nuovo acquisto lo puoi fare usufruendo delle agevolazioni. Atto nel quale tua moglie interverrà per riconoscere è un acquisto effettuato con risorse tue personali, per cui diventa bene personale.
    Sul TFR avrei qualche dubbio che possa essere considerato capitale personale.
     
    A Scarpi79 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina