clacla9

Membro Junior
Conduttore
Salve! 😊
Scrivo perché io sono una studentessa fuori sede e condivido la casa con altre due persone, e ognuna di noi ha la propria stanza e in comune ci sono bagno e cucina.
Purtroppo è successa questa situazione: un mio coinquilino è risultato positivo mentre stava già in quella casa, e io e l'altro inquilino invece stavamo in paese e quindi non abbiamo avuto contatti col coinquilino risultato positivo, e chi è risultato positivo ha deciso di non trovare alternative e di passare la quarantena nella casa in condivisione (nessuno di noi è proprietario di questo appartamento). Il coinquilino positivo non ci ha impedito il rientro nell'appartamento, però, ovviamente, io e l'altro inquilino non siamo matti e abbiamo preferito tutelarci e tutelare i nostri cari e per il momento stiamo viaggiando effettuando 200km a/r anche se nel frattempo stiamo pagando anche un affitto.
I proprietari di casa ci hanno detto che loro non possono fare nulla dato che il coinquilino non ci ha impedito di poter usufruire dell'appartamento, ma, vista la situazione, chi ne avrebbe usufruito ugualmente?
Quindi... vorrei sapere se io e il coinquilino che in questo periodo non possiamo usufruire dell'appartamento perché c'è un coinquilino positivo al covid possiamo essere tutelati in qualche modo oppure dobbiamo arrangiarci.
Vi ringrazio 😊
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Secondo me era il coinquilino positivo a dover andare in un Covid hotel , cioè una di quellle strutture messe a disposizione proprio perché chi non può fare la malattia in casa, per la presenza di altre persone .
 

clacla9

Membro Junior
Conduttore
Secondo me era il coinquilino positivo a dover andare in un Covid hotel , cioè una di quellle strutture messe a disposizione proprio perché chi non può fare la malattia in casa, per la presenza di altre persone .
Purtroppo i covid hotel non esistono ovunque 😔 e il mio coinquilino ha detto che dato che paga l'affitto ha il diritto di passare l'isolamento in quell'appartamento e che noi possiamo andarci ugualmente. Ne ho già parlato con i proprietari di casa e mi hanno detto che loro sarebbero potuti intervenire solamente se ci avesse impedito di poter usufruire dell'appartamento (in un certo caso ce lo sta impedendo).
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
I proprietari di casa ci hanno detto che loro non possono fare nulla dato che il coinquilino non ci ha impedito di poter usufruire dell'appartamento,
I proprietari hanno ragione.

Potete trovare un accordo con l'inquilino positivo: ognuno sta nella propria stanza dove consuma anche i pasti, e sanificate periodicamente gli ambienti comuni (cucina e bagno).

Oppure voi inviate disdetta del contratto di locazione ai proprietari per gravi motivi, e lasciate la casa liberando le stanze locate.
In questo caso non pagate più l'affitto, ma o continuate a viaggiare o dovrete cercare un'altra soluzione abitativa in quella città.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
In realtà io tutta questa FUGA DAL COVID la capisco davvero poco.

Sono in tre e uno sta male, gli altri due fuggono. Ma cosa pensare agli altri due di riuscire a sfuggire al covid? Si può prendere ovunque, basta frequentare i mezzi pubblici mettendosi seduti o toccando gli appositi sostegni senza protezioni, è contagiosissimo, la percentuale del 16% di ieri sera parla abbastanza chiaro.

Propendo per la convivenza isolando la persona in una stanza, non si può fare altro. Anche perché, se i due restanti trovano un altro appartamento in affitto, e se poi uno dei due si ammala di covid, che fanno? Quello che è rimasto negativo fugge ancora? Ma suvvia... Vacciniamoci e usiamo guanti e mascherine ffp2 come faccio io, ma non dimentichiamoci di campare...
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Oppure voi inviate disdetta del contratto di locazione ai proprietari per gravi motivi, e lasciate la casa liberando le stanze locate.

Un'alternativa è questa, la disdetta per gravi motivi di natura infettiva, ma si può sfuggire al locatore e a quel canone, ma non certo al covid e a un altro canone altrove.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Purtroppo i covid hotel non esistono ovunque 😔 e il mio coinquilino ha detto che dato che paga l'affitto ha il diritto di passare l'isolamento in quell'appartamento e che noi possiamo andarci ugualmente. Ne ho già parlato con i proprietari di casa e mi hanno detto che loro sarebbero potuti intervenire solamente se ci avesse impedito di poter usufruire dell'appartamento (in un certo caso ce lo sta impedendo).

E' tutto corretto, voi potete continuare a stare lì e pretendere però che la persona si isoli in una stanza per ragioni di natura infettiva.
Il proprietario ha le mani legate perché il malato non ha messo le barricate: se avesse fatto così, sarebbe automaticamente passato dalla parte del torto.
Invece vi ha detto: "Venite, venite pure, vi aspetto a braccia aperte". Siete voi che state fuggendo, quindi proprietario e locatario superstite non hanno colpe.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
dover andare in un Covid hotel

Non pensare solo a Milano, pensa che esistono cittadine universitarie MOLTO più piccole, ad esempio città con 100.000 abitanti che però hanno università frequentate da gente che viene da tutta Italia.
Nella mia città natale, i covid hotel ce li sognamo.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Alto