1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    ciao a tutti sto acquistando casa e ho bisogno di un mutuo, sono andata in giro per banche e ognuno dice la sua... :triste:
    Ci sono decine e decine di "prodotti" come li chiamano loro, ma non ho le idee per niente chiare! :disappunto:
    In definitiva è meglio a tasso fisso o variabile? o misto?
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Membro Attivo

    E' come dire .... è meglio la station wagon o l'utilitaria?
    Dipende dal tuo tipo di redditualità e dai tuoi convincimenti. Cercando di sintetizzare al massimo:
    1. Tasso fisso: la rata rimane, appunto, fissa, e sai già quanto pagherai da qui alla scadenza. E' chiaro che l'inflazione giocherà a tuo favore, perchè il potere d'acquisto attuale di 1000 euro non sarà quello di 1000 euro fra 20 anni!
    E' adatto a chi ha reddito fisso, e non vuole avere problemi di tassi che salgono e scendono .... chiaramente questa "comodità" la paghi con un tasso notevolmente superiore a quello variabile! :occhi_al_cielo:
    2. Tasso variabile: la rata varia, insieme con il tasso, in funzione della variazione di un indice (di solito uno dei tanti Euribor) a cui viene sommato lo "spread", cioè l'utile per la banca. E' praticamente una scommessa sull'andamento dei tassi, e quindi in definitiva dell'economia, per tutta la durata del mutuo. A mio avviso va valutato molto attentamente, perchè non è possibile che i tassi rimangano bassi (come sono adesso) per una ventina d'anni. E' adatto a chi svolge una libera professione, che presumibilmente nel tempo genererà profitti sempre maggiori (pensiamo ad un giovane medico o ad un avvocato alle prime armi! :fico: )
    3. Tasso misto: è una via di mezzo ottenuta mescolando (in proporzioni diverse) le 2 possibilità precedenti. Personalmente ti consiglio il Variabile con rata fissa nel quale, se il tasso sale, la rata rimane fissa ma si allunga la durata (entro certi limiti). Mi hanno poi parlato di un prodotto del Moten Paschi (si possono fare i nomi? :? ) nel quale, se la rata sale oltre un certo limite, il surplus viene assorbito dalla banca! :D In questo caso si parla di "Variabile con CAP".

    Operativamente ti consiglierei di sviluppare queste note sicuramente incomplete (il mio mestiere è quello dell'Agente Immobliare, e non il Mediatore Creditizio :confuso: ) tramite Internet o qualche pubblicazione che trovi facilmente in edicola. Una volta acquisita una certa conoscenza potrai ricominciare a irare per le banche, ricorcando che ogni banca cercherà di piazzare il SUO prodotto, disinteressandosi delle TUE esigenze. Se poi non riesci a raccapezzarti potrai rivolgerti ad un bravo Mediatore creditizio considerando che:
    - deve essere veramente professionale ed esperto, altrimenti anche lui cercherà di venderti i suoi prodotti
    lo dovrai pagare (di solito non più del 2% dell'erogato)

    Buona fortuna! :ok: :daccordo:

    ;)
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Membro Attivo

    Scusa per le imprecisioni, ma il sistema non mi consente di modificare il messaggio! :?
    Guardianooooo :rabbia:

    ;)
     
  4. tommaso

    tommaso Nuovo Iscritto

    In qualità di mediatore creditizio, ti posso suggerire un prodotto che nella natura è variabile (ad oggi circa il 2%) ma con la copertura del tasso al 5,50%.
    non sò se posso indicarti nel forum il nome della banca che lo propone, ma ti consiglio di farti un giretto tra i vari istituti.

    ciao
     
  5. case & affari srl

    case & affari srl Nuovo Iscritto

    salve, il monte dei paschi propone un tasso variabile con tetto molto interessante
     
  6. cflm67ez

    cflm67ez Nuovo Iscritto

    io in mutuo di 80.000, per quindici anni, sto scegliendo un tasso fisso con bhw (mutuo garantito inpdap) , con una rata fissa di 616,50 euro, al costo del 4,60% fisso per tutta la durata, dandomi al netto 79,370. cosa ne pensate voi ? datemi una risposta soddisfacente grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina