• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

nunzia

Nuovo Iscritto
salve a tutti,volevo chiedere agli esperti cosa succede nel momento in cui avviene l'iscrizione in crif e soprattutto se non si è possibilitati a rientrare e non si possiede nulla ne tantomeno si ha un lavora la finanziaria come procede per farsi pagare quello che gli si deve???grazie a tutti anticipatamente....P.S.da un punto di vista legale a cosa va in contro chi non può più pagare????
 

Salvatore Schiavone

Membro dello Staff
La conseguenza dell'iscrizione al CRIF è che nessuno intermediario autorizzato ti farà più credito: né una Banca per l'eventuale acquisto di un'abitazione, né la Finanziaria del Supermercato vicino casa per comprare una lavastoviglie.
L'iscrizione al CRIF viene comunque cancellata dopo un tot numero di anni previsto, mi sembra, da una legge o da un regolamento.
Se non hai i soldi per pagare il debito e sei nullatenente, praticamente non ti succederà nulla.
A differenza del medio evo, quando i debitori insolventi venivano ridotti in schiavitù e sottoposti anche a pene detentive, oggi la società e il diritto, per fortuna, si nono evoluti.
Aggiungo che il credito della finanziaria si prescrive in 10 anni. La prescrizione però può essere interrotta anche con l'invio di una semplice racc. A/r. In tal caso il termine inizia a decorrere nuovamente per altri 10 anni e così via fino alla morte del debitore. A quel punto, il debito passerà agli eredi, sempre che accettino l'eredità, altrimenti, se non dovessero accettare l'eredità, si estinguerà definitavemente.
 

nunzia

Nuovo Iscritto
Quindi se ho ben capito l'unico rischio che corre chi non può più pagare è di non potere accedere più ad alcun tipo di mutuo o finanziamento? Se però la persona in questione dovesse trovare un lavoro e quindi essere messo in regola la finanziaria può rivalersi sulla sua busta paga?Ed ancora s dovesse ereditare un immobile la finanziaria potrebbe rivalersi su questo? Grazie ancora.
 

Salvatore Schiavone

Membro dello Staff
Esatto.
Ti confermo inoltre che la Finnaziaria potrebbe pignorare:
1) fino ad 1/5 della retribuzione; oppure
2) l'immobile acquistato o ricevuto in donazione o per successione ereditaria (salvo, in quest'ultimo caso, rinuncia all'eredità).
 

nunzia

Nuovo Iscritto
grazie mille.....molti la fanno facile a dire di non pagare più in realtà poi ti si prispetta una vita da emarginato!!!!!!!:???:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto