1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ale6

    ale6 Nuovo Iscritto

    Strada privata con accesso pubblico senza sfondo, da entrambi i lati sono presenti case terratetto a schiera, i proprietari decidono di rifare il manto stradale e quello dei marciapiedi.
    Questi criteri, che seguono, di ripartizione spese per la formulazione delle tabelle millesimali per la costituzione del super condominio sono corretti?
    - 50% per la percorrenza (dall'ingresso nella strada all'arrivo davanti la proprietà)
    - 50% tra il volume di ogni proprietà e la lunghezza di affaccio della stessa sul marciapiede della strada.
    Grazie :???:
     
    A Nando47 piace questo elemento.
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista

    Criteri generali : L ' uso della strada dovrebbe essere commisurato alla lunghezza dei rispettivi percorsi e alla cubatura di ciascun edificio. Pertanto a parere di chi scrive il criterio adottato è sostanzialmente corretto,
     
    A FabrizioF e Nando47 piace questo messaggio.
  3. FabrizioF

    FabrizioF Nuovo Iscritto

    salve a tutti . Mi vorrei ricollegare a questo post , perchè ho un "problema " simile .

    Condivido la risposta di Ennio Alessandro Rossi . Il criterio che meglio riesce a rendere l'idea del "uso proporzionale" del bene in comune ( cioè quanto disposto dall' art 1123 co2 cc) sembrerebbe essere quello della ripartizione tra percorrenza ( 50% ) e cubatura edifici ( per il restante 50% ) .
    Meno in linea vedo il criterio dell'affaccio . Basti pensare che , con questo modalità , un edificio di grandi dimensioni ma con un affaccio modesto e che necessiti di grande percorrenza , potrebbe pagare di meno di uno posto molto più vicino alla strada pubblica ( minore percorrenza ) ma con una proprietà fronte strada molto vasta ( immobile, pertinenza compresa, che si sviluppa in "larghezza").

    Però mi piacerebbe sapere se la giurisprudenza , sia di legittimità che di merito , si sia già espressa a riguardo e cosa abbia statuito in casi analoghi .

    Se qualcuno avesse riferimenti gliene sarei grato

    grazie

    FabrizioF
     
    A Nando47 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina