• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Franco70

Membro Junior
Conduttore
Salve in data 1 febbraio ho stipulato un contratto di locazione di 4+4 come conduttore. Solo oggi mi sono accorto che i dati catastali riportati nel contratto sono errati inquanto fanno riferimento all'intera abitazione e non al solo bilocale da me occupato. Giusto per capirci da una visura catastale fatta mi risulta che tale bilocale non è frazionato dall'intera abitazione composta da 12 vani. Non so se la stipula del contratto sia stata fatta con dolo, ma vorrei sapere come agire e cosa dovrei fare. Tengo a precisare che non ho la residenza su detto bilocale e mi serve averla. Grazie
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Essendo due distinte unità immobiliari, il proprietario deve presentare le due DOCFA, corrispondenti alle stesse. Conseguentemente dovrete procedere alla rettifica del contratto e tu potrai trasferire la tua residenza nell'immobile a te locato. Altrimenti ti troveresti residente con la famiglia del locatore.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Forse l'immobile è realmente frazionato, ma non figura tale a catasto, come ipotizzza Gianco.
Ma potrebbe anche trattarsi di locazione parziale, ammessa. E credo non impedisca la richiesta di residenza. Verificare quindi se in fase di registrazione è stato specificato "parziale" e eventualmente allegata una planimetria che identifica la porzione locata.
 

Franco70

Membro Junior
Conduttore
Nei dati catastali riportati nel contratto vi è l'indicazione del foglio,particella e sub oltre la rendita di 968,36 che per un bilocale di appena 34 mq. mi sembra fuori misura. Ho controllato se è specificato "parziale" da qualche parte del contratto o sulla planimetria ma non ho trovato assolutamente nulla.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Nei dati catastali riportati nel contratto vi è l'indicazione del foglio,particella e sub oltre la rendita di 968,36 che per un bilocale di appena 34 mq. mi sembra fuori misura. Ho controllato se è specificato "parziale" da qualche parte del contratto o sulla planimetria ma non ho trovato assolutamente nulla.
La dicitura parziale compare solo sul modulo RLI usato per fare la registrazione. Potrebbe non essere esplicito sul contratto.
Per info il tuo bilocale è completamente indipendente dal resto del villino?
 

Franco70

Membro Junior
Conduttore
La dicitura parziale compare solo sul modulo RLI usato per fare la registrazione. Potrebbe non essere esplicito sul contratto.
Per info il tuo bilocale è completamente indipendente dal resto del villino?
Entrando nella RLI dell' agenzia delle Entrate, nel dettaglio immobile oggetto del contratto registrato risulta quanto segue.

Dati dell'immobile

Tipologia Immobile
Tipo Catasto
Porzione Immobile
Codice Comune MARTINA FRANCA
Sezione urbana /Comune catastale Foglio 62
Particella 186 / Subalterno 2
Categoria catastale A7 Rendita catastale 968,36
Tipologia [via,piazza,ecc.] Indirizzo C/DA
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Sembra doversi concludere che il proprietario non ha catastalmente frazionato il villino. Non è detto che per te cambino le cose. Informati presso l'ufficiale di stato civile per la residenza e nucleo familiare
 

Un giocatore

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Poiché l'appartamento è in classe 2, la rendita unitaria (tariffa unitaria d'estimo) è pari a: 77,46 euro/vano. Allora la rendita è: 77,46 * 12,5 = euro 968,25.
In realtà ho fatto l'inverso: ho diviso la rendita per i vani ottenendo la rendita unitaria, dopdiché sono andato in: http://www.gazzettaufficiale.it/catasto/ricercaGet,
mettendo: Taranto / Martina Franca / A7 : ho trovato che la rendita unitaria corrisponde alla classe 2.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Poiché l'appartamento è in classe 2, la rendita unitaria (tariffa unitaria d'estimo) è pari a: 77,46 euro/vano. Allora la rendita è: 77,46 * 12,5 = euro 968,25.
In realtà ho fatto l'inverso: ho diviso la rendita per i vani ottenendo la rendita unitaria, dopdiché sono andato in: http://www.gazzettaufficiale.it/catasto/ricercaGet,
mettendo: Taranto / Martina Franca / A7 : ho trovato che la rendita unitaria corrisponde alla classe 2.
Ottimo esercizio. Ma a che pro? Non capisco lo scopo, scusami.
 

Franco70

Membro Junior
Conduttore
Sembra doversi concludere che il proprietario non ha catastalmente frazionato il villino. Non è detto che per te cambino le cose. Informati presso l'ufficiale di stato civile per la residenza e nucleo familiare
Scusami ma credo che per me cambiano notevolmente le cose. Se io dovessi chiedere la residenza con questo contratto andrei a pagare la tassa della spazzatura anche sull'altro appartamento ( che è sfitto) da me non occupato.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Scusami ma credo che per me cambiano notevolmente le cose. Se io dovessi chiedere la residenza con questo contratto andrei a pagare la tassa della spazzatura anche sull'altro appartamento ( che è sfitto) da me non occupato.
Probabilmente hai ragione. Fai presente anche questo. Chiedi al locatore di trovare una soluzione. Per caso sul contratto hai il divieto di sublocazione? Se non compare esplicitamente potresti fargli presente che potresti subaffittare la parte restante del villino, o se lui ci abita, chiedervli a che titolo occupa un bene ceduto a te.

Se ha agito per ignoranza, troverete una soluzione. Se ha cercato di fare il furbo, regolati di conseguenza.

P.s. per la tassa rifiuti, non serve la residenza, per il comune è sufficiente avere un contratto valido. Ed è compito tuo fare la dichiarazione al comune, purtroppo
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Scusami ma credo che per me cambiano notevolmente le cose. Se io dovessi chiedere la residenza con questo contratto andrei a pagare la tassa della spazzatura anche sull'altro appartamento ( che è sfitto) da me non occupato.
La denuncia per la tari la devi presentare tu in comune. Nel modulo devi dichiarare la superficie utile che evidentemente sarà quella del immobile che occupi.
Nel frattempo con i dati che hai fornito cerco di fare una visura.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto