• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

signor rolando

Nuovo Iscritto
Conduttore
Buon giorno, vorrei sapere se i miei figli , che sono i proprietari di un immobile, mi dessero il diritto di abitazione nel loro immobile, non avendo io alcuna proprietà intestata ,può diventare per me prima casa e non pagare IMU ? Ringrazio chi avrà la pazienza di rispondermi.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Devi essere residente in quell'immobile (non "per finta") sulla base di un contratto di comodato ... e non sarà "esenzione" ma "riduzione" al 50%.
 

casanostra

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Io so che il diritto di abitazione non è un comodato gratuito ma un diritto reale di godimento, anche se minore, che si fa con atto notarile e viene registrato catastalmente.
In questo caso se l'immobile è abitazione principale del titolare del diritto l'immobile non paga l'IMU se è nella categoria catastale prevista per l'esenzione.
Il diritto d'abitazione viene anche acquisito, automaticamente, dal coniuge superstite nell'immobile adibito a casa coniugale.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
se i miei figli , che sono i proprietari di un immobile, mi dessero il diritto di abitazione nel loro immobile, non avendo io alcuna proprietà intestata ,può diventare per me prima casa e non pagare IMU ?
Potete farlo, se intendi veramente vivere in quell’immobile, ma non è detto che sia conveniente: serve un atto notarile, con i relativi costi.
Se invece parli di comodato gratuito, la riduzione del 50% su IMU e Tasi vale solo a certe condizioni :
 
Ultima modifica:

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Io so che il diritto di abitazione non è un comodato gratuito
Vero...la mia era una risposta con cui interpretavo il "senso comune" di certe operazioni.
Come spieghi serve un atto ben diverso per la cessione di un diritto di abitazione (rispetto al comodato)...chi cerca escamotage per non pagare IMU solitamente non vuol spendere in Notai ed altro.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buon giorno, vorrei sapere se i miei figli , che sono i proprietari di un immobile, mi dessero il diritto di abitazione nel loro immobile, non avendo io alcuna proprietà intestata ,può diventare per me prima casa e non pagare IMU ? Ringrazio chi avrà la pazienza di rispondermi.
Prendendo la residenza è fattibile tranquillamente!!!
 

signor rolando

Nuovo Iscritto
Conduttore
Io so che il diritto di abitazione non è un comodato gratuito ma un diritto reale di godimento, anche se minore, che si fa con atto notarile e viene registrato catastalmente.
In questo caso se l'immobile è abitazione principale del titolare del diritto l'immobile non paga l'IMU se è nella categoria catastale prevista per l'esenzione.
Il diritto d'abitazione viene anche acquisito, automaticamente, dal coniuge superstite nell'immobile adibito a casa coniugale.
Grazie, credo che con l'atto notarile , anche se ha un costo, i miei figli risparmierebbero sull'IMU ed io essendo separato potrei eleggere questa abitazione come prima casa. Tutto questo nasce anche dal fatto che la rendita catastale è altissima. Approfittando della vostra disponibilità , i miei figli potrebbero affittare una porzione dell'appartamento che intanto è diventata per me prima casa? Per ragioni che non approfondisco loro vorrebbero essere gli affittuari di riferimento. Grazie e buona sera
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Grazie, credo che con l'atto notarile , anche se ha un costo, i miei figli risparmierebbero sull'IMU ed io essendo separato potrei eleggere questa abitazione come prima casa. Tutto questo nasce anche dal fatto che la rendita catastale è altissima. Approfittando della vostra disponibilità , i miei figli potrebbero affittare una porzione dell'appartamento che intanto è diventata per me prima casa? Per ragioni che non approfondisco loro vorrebbero essere gli affittuari di riferimento. Grazie e buona sera
per avere una soluzione ti consiglio di approfondire proprio quelle ragioni. Per poter locare io consiglio questa soluzione. L'appartamento va frazionato e i figli destinano il diritto d'abitazione sulla parte da te abitata, senza destinare nulla sull'altra parte. Se vuoi un diritto su tutto l'appartamento, è necessario per locare le stanze incriminate utilizzare l'usufrutto.
 

signor rolando

Nuovo Iscritto
Conduttore
per avere una soluzione ti consiglio di approfondire proprio quelle ragioni. Per poter locare io consiglio questa soluzione. L'appartamento va frazionato e i figli destinano il diritto d'abitazione sulla parte da te abitata, senza destinare nulla sull'altra parte. Se vuoi un diritto su tutto l'appartamento, è necessario per locare le stanze incriminate utilizzare l'usufrutto.
Grazie, credo che la tua visione del problema sia estremamente giusta. Prenderò in seria considerazione il frazionamento. A presto !
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto