1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ellybear

    ellybear Nuovo Iscritto

    Buon pomeriggio!
    Tempo fa ho acquistato un terreno edificabile su cui ho costruito la mia casa, questo terreno gode di diritto di passaggio sia pedonale che carrabile su terreno attiguo (c'è l'atto notarile a far fede), durante il cantiere
    era l'unico passaggio, poi, abbiamo fatto una nuova apertura su un'altra strada che usiamo abitualmente,
    comunque il passaggio di servitù ci serve per accedere, anche con mezzi,quando si fanno lavori in giardino... fatto sta che adesso il terreno attiguo è diventato cantiere, hanno costruito due casette a schiera e mi
    hanno bloccato l'accesso ....POSSONO FARLO?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se c'è un atto notarile che attesta il tuo diritto di passaggio, il proprietario del fondo servente non può chiudere di sua iniziativa il passaggio, ma dovrebbe far ricorso al Giudice dimostrando che il passaggio non è più necessario;

    cc Art.1055 - Cessazione dell'interclusione - Se il passaggio cessa di essere necessario, può essere soppresso in qualunque tempo a istanza del proprietario del fondo dominante o del fondo servente. Quest'ultimo deve restituire il compenso ricevuto; ma l'autorità giudiziaria può disporre una riduzione della somma, avuto riguardo alla durata della servitù e al danno sofferto. Se l'indennità fu convenuta in annualità, la prestazione cessa dall'anno successivo.
     
  3. ellybear

    ellybear Nuovo Iscritto

    grazie per aver risposto! ho parlato proprio oggi con il proprietario..mi ha detto che mi riapre il passaggio solo dopo essersi accettato che quello che dico è vero...... dovrei ricorrere ai carabinieri?
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Credo sia sufficiente mostrare l'atto notarile ;)
     
  5. ellybear

    ellybear Nuovo Iscritto

    già fatto.... e la risposta è stata quella che ti ho detto :occhi_al_cielo:
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora ti consiglio di ricorrere ad un Legale, i carabinieri (o altre forze dell'ordine) non credo intervengano in questi casi.
     
  7. ellybear

    ellybear Nuovo Iscritto

  8. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    possono farlo...sì....perche' tu hai aperto un altro passaggio e l'atto notarile...non ha piu' valore in questo senso
     
  9. erwan

    erwan Membro Attivo

    bisogna procedere come ha indicato condobip (e vedere se la precedente servitù era coattiva o volontaria...);

    è infine possibile che sia il vicino a rivolgersi ad un legale "accertando che quello che dici è vero", e ti liberi nuovamente il passaggio;
    se non hai fretta puoi pazientare e attendere la sua risposta, purché non fai trascorrere più di un anno, o le cose si complicano
     
  10. ellybear

    ellybear Nuovo Iscritto

    io ho aperto un nuovo passaggio, è vero, ma per fare lavori in giardino mi serve quello vecchio, altrimenti non posso accedervi con mezzi carrabili...
     
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    la servitù di passaggio solitamente viene costituita se il fondo è intercluso, cioè non può avere accesso se non dal fondo attiguo, se già era possibile accedere alla proprietà da un'altra parte lungo una strada, la servitù sul fondo attiguo era inutile

    di fatto però esiste ed è sancita da atto notarile, la questione quindi è aperta e può dare adito ad una controversia

    il vicino potrebbe dimostrare che questa servitù che penalizza il suo fondo è appunto inutile e chiamarti in giudizio per eliminarla, tu dovrai dimostrare al giudice quanto ti sia realmente indispensabile questo accesso

    potrebbe anche essere che vi possiate accordare su un accesso che possa avere carattere occasionale riservato solo al bisogno specifico di accudire al giardino,

    le possibilità sono molteplici
     
    A condobip piace questo elemento.
  12. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    griz : giustissimo cio' che affermi ma,inquesto caso, sul rogito ,da cio' che ho capito, la servitu' e' stata inclusa proprio perche' al mom il passaggio era unico afferente ,ma quando lo scrivente ne ha aperto un'altro....ha perduto il diritto del primo...quindi e' piu' giustificata la tua uiltima affermazione . un accordo per poter accedere OCCASIONALMENTE al giardino
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Concordo con l'esposizione di Griz, le possibilità sono molteplici, sta di fatto che il servente non può di sua iniziativa chiudere il passaggio, ma dovrebbe ricorrere all'A.G. come dice l'art 1055 cc, ma c'è un 'altra questione da valutare, ma sarà il CTU a farla, ossia se c'è un' altro accesso, in caso di chiusura del 1°, questo è valido per le esigenze di ellybear? Per meglio dire ellybear potrà accedere al suo fondo dal 2° accesso come ha diritto dal 1° (diritto ricordiamo che è stabilito da un atto) ? Ossia l'atto non può essere chiuso unilateralmente :idea:
    Ovviamente queste sono risposte che solamente il Giudice potrà dare, oppure loro due contendenti se si mettono d'accordo, noi non conosciamo lo stato dei fatti senza poter vedere di persona le cose come stanno e comunque ritengo che neppure abbiamo l'autorità per decidere in merito, ma possiamo solo fornire dei consigli.
     
  14. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Guarda che, probabilmente, e lo hai scritto tu nel primo post, che la servitù di passaggio era per "cantiere". E per cantiere si intende quello impiantato per la costruzione della casa o villetta che sia. Quindi, prima di avventurarti in una lite (giudiziaria) con il vicino leggi bene l'atto notarile. Altrimenti, invece della dicitura "per cantiere" la servitù avrebbe riportato altre definizioni, o semplicemente: "servitù" e basta.
     
    A condobip piace questo elemento.
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti concordo, potrebbe essere stato concesso solamente per il periodo del cantiere, bravo Luigi Berbero, forse hai trovato la soluzione :daccordo:
     
  16. ellybear

    ellybear Nuovo Iscritto

    no, non era per il periodo del cantiere, abbiamo acquistato il terreno con diritto di passaggio pedonale e carrabile, in quanto era il solo passaggio che c'era ...
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora se è così, il confinante non poteva bloccare di sua iniziativa l'accesso al tuo fondo, ti (ri)consiglio di sentire un legale, semprechè non vi concordate in altra maniera.
     
  18. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    ritengo si sitia fraintendendo:

    nel post iniziale si scrive che durante il cantiere l'accesso era l'unico, poi ne hanno aperto un altro, se fosse stata una servitù riservata al cantiere di costruzione non sarebbe stata citata nell'atto notarile ma oggetto di una scrittura privata con una scadenza


    oops...

    stavo scrivendo mentra la questione veniva affrontata
     
  19. ellybear

    ellybear Nuovo Iscritto

    grazie a tutti per le risposte ed i consigli che mi date..... :ok:
     
  20. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie, Condobip. Ma un po' meno bravo a te.:p......(controlla il mio nome:risata:):ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina