1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Emi Monza

    Emi Monza Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti
    Vi sottopongo il quesito: sono proprietario di un appartamento affittato con contratto regolare per la durata di quattro anni. Dopo un anno l'inquilino comunica che lascerà l'appartamento dando un preavviso di tre mesi al posto dei sei previsti dal contratto. Come dobbiamo regolarci per il pagamento dell'affitto ? L'inquilino è tenuto al pagamento dei sei mesi anche se se ne va prima ? Qualora allo scadere dei tre mesi trovassi un altro inquilino sono tenuta ad abbuonare tale pagamento all'inquilino uscente ?
    Grazie per le risposte.
     
  2. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ne abbiamo parlato più volte. La legge è dalla tua parte...la pratica ormai consolidata vox populi: "No" ...Solo i grandi immobiliaristi con l'avvocato a busta
    paga con spietata indifferenza perseguono anche per sole poche centinaia di euro.
    I privati con uno o due alloggi come la maggior parte dei Propisti e non solo loro, a fronte di un inquilino che ha pagato regolarmente concedono il parziale preavviso umanamente comprensibile ed accettabile. Se accetti questa visione, comunica per iscritto di accettare la disdetta condizionandola al pagamento dei
    tre mesi...assicurando poi la restituzione del deposito cauzionale. E' l'unico modo
    per evitare il conguaglio forzoso con la cauzione e che io ho sperimentato più volte con l'unico alloggio che possiedo e dò in locazione da oltre 20 anni.
    Personalmente penso che il termine dei sei mesi sia da rivedere in riduzione facoltativa per la sola parte conduttrice. Buona riflessione da Quiproquo.
     
    A uva piace questo elemento.
  3. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io come proprietaria accetterei la disdetta malgrado non sia stato rispettato il preavviso.
    Però mi riserverei di trattenere in parte o tutto il deposito cauzionale nel caso in cui l'appartamento rimanga sfitto dopo il rilascio da parte dell'attuale inquilino.

    Quindi lui paga l'affitto, le spese condominiali e oneri accessori (compresi eventuali conguagli) fino a quando occupa la casa.
    Se nei mesi successivi la casa rimane sfitta perché non riesci a trovare velocemente un nuovo conduttore, ti rivali sul deposito cauzionale.
    Se invece riesci a riaffittarla subito, restituisci la cauzione dopo aver controllato che non vi siano danni causati dall'inquilino uscente che lui debba risarcire.
     
  4. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    :) occhio però. Per quale motivo è stata rilasciata la cauzione??????
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina