zanto

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti
vorrei conoscere il vostro parere sulla questione che ora descrivo
In assemblea condominiale si è votato all'unanimità tranne uno per effettuare la disinfestazione contro le zanzare.
Praticamente gli appartamenti a piano terra sono 4 tutti con giardino e quindi i proprietari devono date l'assenso perché si entri nelle loro proprietà.
Nonostante in assemblea non avessero espresso alcun diniego alla cosa, ora 2 dei proprietari con giardino si sono detti contro a fare effettuare la disinfestazione,
un altro invece aveva già dato il suo diniego per ciò che riguarda la sua proprietà.
Oltre ai giardini privati abbiamo un giardino condominiale e la rampa di accesso ai garage con caditoie acqua piovana.
La ditta incaricata di fronte a qs situazione dice di rinunciare all'incarico.
Come ci si deve regolare a qs punto? Disattendere il volere dell'assemblea o obbligare i proprietari dei giardini a far effettuare la disinfestazione comunque?
Grazie a chi interverrà.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Se i giardini degli appartamenti al piano terra sono di proprietà privata, come hai scritto, l'assemblea non dovrebbe avere potere decisionale in merito.
La disinfestazione potrà essere eseguita nelle zone comuni.
Peraltro, trovo cretino non dare il permesso per eseguirla nelle parti private, visto che proprio nei giardini privati stessi si corre il maggior rischio di essere beccati, stando all'aperto.
 

zanto

Membro Attivo
Proprietario Casa
certo la proprietà privata è privata e non si discute.
il discorso è che per poter fare una disinfestazione più efficace si sarebbe dovuta fare ovunque spazi comuni + giardini privati ed eravamo tutti d'accordo
non capisco perché in sede di discussione assembleare non siano stati espressi questi dinieghi da parte dei proprietari condomini che invece hanno votato tutti per il si, non avvertendo che sarebbero stati esclusi i loro giardini...anche il costo sarebbe stato riproporzionato dalla ditta esecutrice
invece si è proceduto all'unanimità meno uno,
solo al momento di dover effettuare il trattamento hanno detto che non permettevano di effettuarlo nelle loro proprietà...
quindi, quando mi riferivo al volere dell'assemblea è perché c'è anche il loro volere
purtroppo la stupidità in qs condominio la fa da padrone
a qs punto si procederà a trovare una nuova ditta per trattare solo le parti comuni
grazie per il suo intervento
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Se trattate tutte le parti può darsi che per una 15 di giorni avrete dei benefici se invece scartate i giardini manco una settimana, dovete individuare ristagni di acqua e bonificarli con la semplice candeggina e i proprietari dei giardini penso che sappiano come trattare le loro piante pertanto ci penseranno loro ma la lotta contro le zanzare deve essere costante e regolare altrimenti sono soldi buttati controllare anche i tombini li potreste farvi consigliare da un consorzio agrario ci sono anche delle trappole per mosche e zanzare che si mettono appese semplicemente e durano mesi, non arrabbiatevi che fa caldo.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Alto