• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sere_121

Nuovo Iscritto
Conduttore
Buongiorno,
sono inquilina in un appartamento; a distanza di un anno dal primo intervento di disinfestazione dai tarli (scoperti 1 mese dopo essere entrata in appartamento), gli stessi si sono ripresentati.
La proprietaria decide di cambiare i battiscopa, ma la persona che mi manda ha solamente le seguenti disponibilità: tutti i pomeriggi dopo le 17, sabato o domenica - opto per il lunedì inquinato sono a casa tutto il giorno e soprattutto perché al sopralluogo il tecnico mi aveva detto che in 3 ore si potevano fare 2 stanze...mentre nella realtà ne riesce a fare solamente una...
Abbiamo già fatto 2 interventi in 2 lunedì differenti (dalle 17 alle 20) ma per concludere una stanza (la più impegnativa) ho chiesto gentilmente un unico intervento per limitare il disagio e la risposta è stata che mi devo rendere disponibile la domenica oppure la proprietaria può stare in appartamento a vigilare il sabato (visto che io lavoro) al posto mio...
La domanda è se posso pretendere un intervento nella mi disponibilità di tempo (lunedì tutto il giorno).

grazie.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Secondo l'art 1583 del Cod.Civ. il conduttore deve tollerare che vengano effettuate nell'immobile le riparazioni urgenti, cioè quelle che non si possono rimandare al termine del contratto di locazione.

Nel tuo caso forse i lavori non sono urgenti e inderogabili. E' comunque interesse reciproco, tuo e della proprietaria, eseguirli agevolando l'accesso del tecnico.

Di solito nei contratti di locazione vi è una clausola generica per la quale "il conduttore deve consentire l'accesso all'unità immobiliare al locatore, al suo amministratore, nonché ai loro incaricati ove gli stessi ne abbiano (motivandola) ragione".
Però non esiste una norma alla quale appellarsi per pretendere che i lavori vengano effettuati nei giorni e orari stabiliti tassativamente da una delle parti (locatore o conduttore).
Quindi secondo me puoi chiedere ma non pretendere di fissare l'appuntamento nel giorno e orario deciso da te.
E' opportuno trovare un accordo; anche considerando che si tratta di un lavoro abbastanza breve che non arreca particolare disturbo.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Visto che il suo risulterebbe un secondo lavoro, dovrebbe cercare di concordare l'orario con il conduttore.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto