• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pimpi85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno, chiedo un informazione, un abitazione con due appartamenti attualmente ha un unico contatore luce e un unico contatore gas anche se con due caldaie separate.
cosa bisogna fare per richiedere la divisione? chi devo contattare?

per le zone comuni (ad esempio luce scala) come di procede solitamente? si accorpano a uno dei due contatori e stabilisce una tantum mensile per le spese?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Sperando che l'immobile sia già diviso in 2 unità abitative in regola coi documenti ... dovete scegliere a chi rimangono i contatori (allacci) esistenti e l'altro dovrà procedere con 2 nuove attivazioni (contratti).

Per le parti comuni meglio procedere con un terzo contatore.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ovviamente i due appartamenti dovranno rendere indipendenti tutti gli impianti, idrico, elettrico, gas e possibilmente anche fognario e prevedere anche la possibilità per installare i gruppi di misura dei differenti servizi.
 

pimpi85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ovviamente i due appartamenti dovranno rendere indipendenti tutti gli impianti, idrico, elettrico, gas e possibilmente anche fognario e prevedere anche la possibilità per installare i gruppi di misura dei differenti servizi.
cosa sono i gruppi di misura?

i due appartamenti sono già accatastati separatamente, gli impianti sono già indipendenti, mi è stato detto che per una questione di comodità essendo in uso entrambe allo stesso nucleo familiare avevano installato contatori unici, cosa che comunque voglio verificare..
chi bisogna contattare? adesso con questo mercato libero non so se si occupa di tutto il gestore scelto o se comunque bisogna contattare enel o chi per lei..
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
I gruppi di misura sono o contatori. Se gli impianti sono separati, per ognuno sarà previsto un alloggiamento affiancato all'altro. Quindi verifica se i terminali dell'impianto elettrico siano collegati allo stesso contatore e dal contatore dell'acquedotto troverai una derivazione che con due flessibili collegherà i due impianti relativi agli appartamenti.
 
Ultima modifica:

moralista

Membro Senior
Professionista
per quanto riguarda il gas le risposte sono confortanti alla bisogna, ma per la luce se vuoi non spendere un sacco di euro devi mettere un sotto contatore e risolvi il problema
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
ma per la luce se vuoi non spendere un sacco di euro devi mettere un sotto contatore e risolvi il problema
In questo caso la fattura sarà unica ed ogni volta si dovrà concordare l'importo, tenendo conto che il canone TV sarà calcolato per un solo utente: quale dei due? O si divide con decisione salomonica? Probabilmente la cosa non passerà inosservata e comunque sarà consigliabile fare un contratto per la fornitura adeguata alle due unità.
 

pimpi85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
per quanto riguarda il gas le risposte sono confortanti alla bisogna, ma per la luce se vuoi non spendere un sacco di euro devi mettere un sotto contatore e risolvi il problema
direi che trattandosi di due nuclei familiari separati non è una soluzione..
voglio che le cose siano fatte nel modo corretto..

rimane la domanda chi devo contattare enel? (esiste ancora?) scelgo un fornitore per gas ed energia e poi mi rivolgo a lui per gli allacci corretti?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Quando verranno a fare gli allacci dovrai preventivamente eliminare gli allacci di fortuna, altrimenti sarai segnalato e potrebbero procurarti dei problemi perché gli allacci di comodo sono illegali.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
direi che trattandosi di due nuclei familiari separati non è una soluzione..
voglio che le cose siano fatte nel modo corretto..

rimane la domanda chi devo contattare enel? (esiste ancora?) scelgo un fornitore per gas ed energia e poi mi rivolgo a lui per gli allacci corretti?
ci sono vari condomini che dividono la luce delle scale e ascensore dove non tutti i condomini ne fanno uso, con contatori muniti, per quanto riguarda l'abbonamento alla rai ci sono vari metodi per non pagare l'abbonamento coatto, che non sto ad acclarare nel forum
 

pimpi85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Quando verranno a fare gli allacci dovrai preventivamente eliminare gli allacci di fortuna, altrimenti sarai segnalato e potrebbero procurarti dei problemi perché gli allacci di comodo sono illegali.
non c'è nessun allaccio di fortuna, prima un unico nucleo familiare usava un unico contatore adesso due nuclei familiari dobbiamo fare due allacci
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Non vorrei essere frainteso: se un contatore alimenta due distinti impianti è una soluzione irregolare nel momento in cui gli immobili sono abitati da due nuclei familiari differenti.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
direi che trattandosi di due nuclei familiari separati non è una soluzione..
voglio che le cose siano fatte nel modo corretto..

rimane la domanda chi devo contattare enel? (esiste ancora?) scelgo un fornitore per gas ed energia e poi mi rivolgo a lui per gli allacci corretti?
Per quanto riguarda il Gas devi contattare il concessionario di zona.
Enel esiste ancora (ed è cosa diversa da Enel Energia).
 

pimpi85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
scrivo un aggiornamento se dovesse servire a qualcuno in futuro.

rivolgendosi ad un qualunque fornitore di energia viene fornito un formulario da compilare per la richiesta del nuovo contatore, poi sono loro a fare la richiesta al servizio elettrico nazionale per l'installazione.
quest'ultimo andrà a fare un sopralluogo e sottopone un preventivo prima di procedere.
dall'approvazione del preventivo passano circa 15 gg per l'attivazione.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
quest'ultimo andrà a fare un sopralluogo e sottopone un preventivo prima di procedere.
dall'approvazione del preventivo passano circa 15 gg per l'attivazione.
Non capisco perché tu ti rivolga ad un "nuovo erogatore" se poi questo si rivolge al classico e primario erogatore e poi provvederà all'iter di sua competenza. Consto che oggi esiste una concorrenza anomala.
 

pimpi85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Non capisco perché tu ti rivolga ad un "nuovo erogatore" se poi questo si rivolge al classico e primario erogatore e poi provvederà all'iter di sua competenza. Consto che oggi esiste una concorrenza anomala.
per il semplice fatto che il fornitore che ho scelto ha un ufficio dove è possibile parlare con qualcuno e risolvere i problemi mentre rivolgersi direttamente al servizio elettrico nazionale è un odissea

continuo a constatare che creare polemiche dal nulla va per la maggiore
aiutare chi scrive sul forum per tanti è solo secondario..
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
continuo a constatare che creare polemiche dal nulla va per la maggiore
aiutare chi scrive sul forum per tanti è solo secondario..
Scusa eh...ma un "nuovo utente" che usa il forum dovrebbe seguire i consigli del Regolamento e leggere svariati post per capire chi interviene.

Tacciare @Gianco di fare inutili polemiche ... è come affermare che Gandhi era un violento o Madre Teresa un'egoista.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto