1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ...in effetti non è proprio confacente perchè attiene al C/C cointestato anche se apre a qualche meditazione tra cui, sei re in tribunale ed appello per poi esser tranquillamente spodestato. Siamo in italia, siamo a Roma, il concorso per magistrati è unico. Allora due "giustizie" o il fatto che non sai mai come finisce?
    Comunque la tua problematica è differente poichè la tua donazione indiretta è palese.
     
    A Slas998 piace questo elemento.
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quest'ultima sentenza attiene al tuo caso solo per l'argomento (donazioni indirette) e per una limitata parte della massima estraibile (anche senza "atto notarile" si può configurare una donazione indiretta)...ma potrebbe (uso del condizionale = a prima vista) rappresentare un esempio di uno delle non infrequenti contraddizioni ed illogicità in cui incappano gli "ermellini".

    Però tale "cortocircuito" è risultante da una lettura affrettata del principio enunciato e nell'errato pensiero che il 3° grado sia un processo che giudica i fatti.

    In breve gli "ermellini" hanno accolto il ricorso del marito censurando la decisione della Corte d' Appello che non aveva accettato la tesi di quest'ultimo sull' animus donandi (volontà di donare) nel versamento iniziale dei 100mila.

    In realtà i Giudici di Corte Suprema hanno "bocciato" le spiegazioni contenute nella sentenza di 2° grado perchè riportavano 2 motivazioni opposte (in contraddizione).

    Questo non significa che il marito abbia ragione...ma che la sentenza vada "riformata" con un nuovo esame presso altro tribunale.

    Quindi vero che la contitolariltà può significare donazione indiretta (e alcuna necessità dell'atto pubblico)...ma ciò comporta solo la "presunzione" che i denari appartengano un 50% ciascuno.
    Ciò comporta l'inversione dell'onere della prova...ovvero la moglie che rivendica il 100% deve dimostrare che i soldi provenivano solo dalle sue risorse.
    Nello specifico ciò era acclarato stante che lo stesso marito lo aveva testimoniato.


    Se ci si basa sulla sola "massima apparente" la Suprema Corte avrebbe contraddetto quanto emesso in precedenza: vedasi Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza 9 luglio 2013 - 16 gennaio 2014, n. 809
     
    A Slas998 piace questo elemento.
  3. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ...e si Dimaraz la Corte dice e contraddice e ciò lo sappiamo da quel di. Comunque non si sa se fossero marito e moglie e poi non si rimanda ad altro tribunale ma ad altra sezione della C.A. di Roma teatro di tutta la vicenda.
    Si ricava che la forma per donazioni di denaro che non siano di modico valore è l'atto pubblico come da CC e che altri modi di aggirarlo tra cui per es aprire un conto cointestato e mille altri alla fine posso arrecare bei pasticci e che comunque l'unica cosa certa del diritto è la sua assoluta incertezza dalla Suprema Corte di Cassazione in giù.
     
  4. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Sei di un 'limpido' unico. Grazie.
     
  5. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    La mia, tirando le ''somme'' si puo' in definitiva configurare donazione indiretta non nulla?
     
  6. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    P.s. non e' che voglia sottoscrizioni, ho percepito che in un forum serio nessuno le fa', ma percepire se vi e' una ''linea'' positiva o negativa.
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La tua è una donazione indiretta perché comunque citata in un atto.
    La sua "nullità" potrebbe essere contestata solo da un erede legittimario che sia stato leso nei suoi diritti.
     
    A Slas998 piace questo elemento.
  8. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La tua è di certo una donazione indiretta. i problemi potrebbero insorgere solo da parte di un coerede che si tenga leso nei suoi diritti.
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Con il termine "tribunale" non ci riferisce unicamente ad un edificio.
     
    A Slas998 piace questo elemento.
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Tu continui a "ricavare" cose sbagliate.
     
  11. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Fantastica e' la tua
    Non sono e ripeto esperto in materia.. ma talvolta basta
    I problemi da quanto hai espresso erano anche: sanzioni, ''eludere''... fino ad arrivare a far paragoni con sentenze che legittimanavano 'sequestri' per mancanza di forma. Con cio' e senza discriminare ogni forma di opinione ''anche perche' io sono totalmente sono ignorante in materia''
    Vorrei poter rispondere con frasi latine o decadenze
    Con la tua sottoscrizione intesa come PURA delucidazione, scrivo leggo e sottoscrivo ..con un grazie!
     
  12. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    e sia....
     
    A Slas998 piace questo elemento.
  13. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Comunque ho appurato anche che partire dal pessimismo serve a ''potare'' i dubbi! Grazie.
     
  14. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Certo, a volte un'analisi "spietata" in cui non si escludono colpi e contraccolpi ci porta solo a maggiore tranquillità perchè sappiamo cosa temere che "saetta previsa vien più lenta" come dice Dante. Insomma poche illusioni e poche delusioni.Ciao e pensa al futuro Ettore
     
  15. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Grazie Ettore.
     
  16. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Sono andato da un notaio: non configura la donazione indiretta . Bensi' una proposta di donazione che andrebbe semplicemente formalizzata. Questo ha detto! .... ??
     
  17. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ....ed in effetti non avrei da dargli torto. del tutto...Comunque sia come vedi più se ne parla e più ne escono...
     
  18. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    delucidando quindi..... e' solo una donazione senza formalita' , quindi nulla sull' aspetto giuridico ( pur con la volonta' di deviare il corrispettivo menzionato in atto)....... ?
     
  19. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Alla fine siamo sempre li: donazione nulla ex art 782 cc. Le conseguenze possono esserci in caso di collazione, la cifra ricevuta non ha base.
     
  20. Slas998

    Slas998 Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Ok nulla alla fine perche' manca l' atto formale... ma se io un giorno rinunciassi all' eredita'.... mi possono richiedere chi ne ha diritto i denaro da me ricevuto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi