• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ok il giudice ha emanato la sentenza e la controparte è stata condannata a pagare le spese giudiziarie e a dare 30.000,oo €uro perché la donazione avuta ha leso la legittima.
Ma cosa succede se la parte soccombente diventa irreperibile?
Nel senso le spese del tribunale chi le paga?
Può il tribunale rifarsi sull'altra parte?
Il tribunale potrebbe mettere all'asta la parte avuta in donazione proprietaria della parte soccombente per recuperare le spese del tribunale?
 

vittorievic

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ma cosa succede se la parte soccombente diventa irreperibile?
che il tribunale può chiedere i soldi alla parte vincitrice.
Il tribunale potrebbe mettere all'asta la parte avuta in donazione proprietaria della parte soccombente per recuperare le spese del tribunale?
Allora vuol dire che il soggetto è reperibile: il Tribunale può ipotecare, non mettere all'asta, la parte dell'immobile di proprietà del soccombente.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Questo sarebbe un guaio, si è ricorso al tribunale perché la donazione non specificava che il restante era per gli altri escludendo la persona che ha avuto la donazione pertanto alla morte dell'ultimo coniuge chi ha avuto la donazione è subentrata anche nel restante e cosi facendo non solo già aveva avuto in più ma entrando nel resto ha impedito la decisione dei restanti alla vendita facendo deteriorare tutto che prima valeva 1000.000 di €uro oggi essendo fatiscente vale 300.000 di €uro, capisci con chi si deve combattere?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Purtroppo i tempi della giustizia nel nostro Paese non tengono conto delle esigenze dei comuni mortali.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Si, visto che la donazione superava la legittima l'obbiettivo non era ricevere il "mal tolto" ma di dividere anche se in perdita i due appartamenti in un modo o nell'altro, mentre invece ci è stato concesso un ristoro ma cosi facendo si rimane vincolati alla decisone della persona che non solo a avuto in più ma ha la testa bacata, pertanto non si vende non si ristruttura e si pagano solo tasse spese di ristrutturazioni estreme ecc.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto