• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ragazzi in altra discussione vi ho detto che stavamo vendendo una proprietà, parlo in prima persona anche se non sono direttamente l'interessato, infatti dissi UFFA CHE FATICA VENDERE, ora mi si pone davanti un problema, prima di arrivare alla vendita cera una causa per lo scioglimento della comunione, il mio avvocato per tutelarci aveva acceso una ipoteca, perdonatemi se non uso i termini giusti, ora la causa si è chiusa con un pareggio ma resta questa ipoteca, il mio avvocato mi dice che a breve scadranno i termini per un ricorso pertanto non avendo intenzione di di fare nessun ricorso decadrà anche l'ipoteca XXX mi sfugge il termine, mentre il notaio al compromesso ha detto: NO SI DEVE CANCELLARE, a chi devo credere? in più l'acquirente mi dice che se io cancello questa ipoteca gli è più facile avere il mutuo anche se abbiamo messo nel compromesso che avrei fatto la cancellazione al rogito dando l'incarico allo stesso notaio come garanzia.
Ha chi devo credere?
Ma questa cancellazione la deve fare obbligatoriamente un professionista o la si può fare anche noi comuni mortali perdendo tempo tra gli uffici?
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Ok posso cancellarla "io" lo deve fare il mio avvocato o mi conviene farla fare al notaio?
 

plutarco

Membro Attivo
Proprietario Casa
Come sempre sei stato poco chiaro e dare una risposta risulta essere davvero impossibile...
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
E come sempre mi esprimo in modo differente e rifaccio la domanda:può un comune cittadino cancellare una ipoteca senza rivolgersi ad agenzie, notai, avvocati?
 

griz

Membro Storico
Professionista
secondo me con i documenti necessari può anche farlo, deve sapere dove andare
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Acc. mi hanno copiato la domanda...NO scherzo nella discussione intitolata IPOTECA di Sissi 54 manco a farlo a posta c'è descritto l'iter burocratico per poter cancellare l'ipoteca.
OK grazie ragazzi
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Griz abbiamo scritto in contemporanea, hai ragione ma pur volendo ci vorrebbe un PROPIT appresso e disponibile all'istante perché un comune cittadino che volesse cimentarsi da dove inizia? va in comune? in tribunale? penso che non si vedrebbe mai il fondo
 

griz

Membro Storico
Professionista
l'ipoteca giudiziale la istituisce il tribunale, per cancellarla ci vuole un provvedimento di chi l'ha istituita che ne dimostri la decadenza, con questo si va in conservatoria e si fa richiesta di cancellazione. Non ho esperienza diretta ma così mi pare debba essere
 

Miciogatto

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ci sono solo 3 modi per cancellare un'ipoteca.

- Tramite il cosiddetto decreto Bersani

- Tramite atto notarile sottoscritto dal creditore

- Tramite ordine del giudice

Il decreto Bersani è applicabile solo per le ipoteche volontarie e nemmeno in tutti i casi. La procedura è gratuita e automatica e a cura della banca che comunica alla Conservatoria (salvo intoppi che capitano).

Negli altri due casi il notaio o l'agenzia ipotecaria sa cosa fare per la cancellazione in Conservatoria.

Un altro modo per rendere innocua un'ipoteca è attendere 20 anni dalla sua iscrizione e sperare che non venga rinnovata. In questo caso l'ipoteca è come se non ci fosse (inefficace) anche se qualche acquirente potrebbe magari storcere il naso ugualmente.
 

Miciogatto

Membro Attivo
Proprietario Casa
Acc. mi hanno copiato la domanda...NO scherzo nella discussione intitolata IPOTECA di Sissi 54 manco a farlo a posta c'è descritto l'iter burocratico per poter cancellare l'ipoteca.
OK grazie ragazzi
Lì si risponde a un caso specifico e poi in più c'è un pignoramento.

Qui sopra ti ho riportato indicazioni generali applicabili sempre.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Pertanto non è facile e sconsigliabile il fai da te anche avendo il tempo, ma anche per le ipoteche giudiziale vale quanto detto Miciogatto?
scrittura privatra autenticata
pertanto un segretario comunale non andrebbe bene anche se è un pubblico ufficiale?
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
AAAHHH!!! ora tutto è chiaro e che ci vuole basta capire quello che ha detto.

paperino orechhie .jpg OK ragazzi scherzo, ecco perché mi piace parlare con voi si acquisisce esperienza stando seduti a rilassarsi con persone che non hanno nessun interesse se non quello dimettere a disposizione la loro esperienza o professionalità, anche se c'è il GRANDE Nemesis che è sempre telegrafico ma non ne sbaglia una dovrebbe andare a rischiatutto se ci fosse ancora, grazie alla prossima lezione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto