• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Marco Antoniolli

Membro Junior
Proprietario Casa
Che “fulminante” deduzione....... parliamo di eventi che possono accadere, le norme indicano i requisiti non le calamità!!!! E per evitare pericolose disgrazie gli Enti “verificano e manutengono” i prodotti con prove, controlli e sostituzioni di apparecchiature non più conformi..... basta non aggiungo altro.
 

Marco Antoniolli

Membro Junior
Proprietario Casa
Così dimostri di avere grandi carenze in materia "elettrica".


Il tuo corpo funziona con la "corrente"... e riattivano il cuore con la "corrente".

Un basso voltaggio non è pericoloso per una persona "normale".
Questione diversa per gli alti "voltaggi" ... salvo la "corrente" in gioco sia di "amperaggio" risibile.
Altrimenti moriresti fulminato togliendoti determinati maglioni.
Mahhhhhh
 

luciano1949

Membro Attivo
Proprietario Casa
quindi eliminiamo dalla faccia della terra, e denunciamo gli enti certificatori per tentata strage,: piscine pubbliche illuminate sott'acqua, vasche a idromassaggio, boiler elettrici, docce emozionali e bagni turchi nelle spa …..
La sicurezza personale è sempre a discrezione di chi la vuole e chi ritiene di essere sempre al sicuro da tutto.
Personalmente preferisco esserlo al 100%, quindi dal mio punto di vista sopra la doccia preferisco non avere nessun punto luce che funzioni con la corrente di casa ma preferisco avere la luce fuori dal box doccia, una plafoniera stagna lo è fino a che non interviene quella formazione di ossido che rende l'attacco della lampadina opaco e coperto da una patina che rende i collegamenti deboli tali da provocare nel tempo un guasto ai contatti stessi, quindi se si vuole avere luci per vedersi bene e che cambino colore quando ci si lava bene, ma che siano sicuri, funzionamento a bassa tensione e omologati per l'uso che se ne fa, nel secolo scorso c'erano persone che facevano il bagno con la radio attaccata alla presa 220 volt, appoggiata sul dorso della vasca e non sono morte, ma qualche caso di radio cadute nella vasca c'è stato e il "bagnante" oggi ci vede dalle nuvole, c'è anche chi si asciugava i capelli col phon seduto sulla vasca da bagno, oggi abbiamo la fortuna che, un professionista serio, quando fa un impianto ti mette dei differenziali che scattano ad ogni perdita di corrente, ma ciò non toglie che mettere una luce a tensione normale sopra un box doccia sia più pericoloso che avere l'illuminazione fuori dal raggio dell'eventuale getto dell'acqua che potrebbe sfuggire al controllo.
ovviamente ognuno è libero di fare e disfare ciè che più gli aggrada, ma sapere le varie situazioni fa sempre piacere.
 

luciano1949

Membro Attivo
Proprietario Casa
"foto e didascalia"
Per Diramaz:
Un corso del genere non lo seguirei mai, oltretutto ha delle lacune terribili, ammettendo che l'operatore stia lavorando su un prodotto sotto tensione, la pedrella il plastica e le scarpe che porta lo riparano dalla polvere, dovrebbe avere anche i guanti, quelli verdi che usano gli operai delle aziende elettriche, comunque l'esempio è molto lontano dalla reale probabilità di prendersi la scossa sotto la doccia, i casi sono, per fortuna rarissimi, ma le pareti della doccia e il box stesso, durante la doccia sono bagnati, non solo dal vapore ma anche e soprattutto dall'acqua stessa, sorvolando se è giusto o sbagliato mettere una plafoniera o meno nel box, la percentuale di rischio resta alto quando un impianto elettrico è nelle immediate vicinanze di una fonte di acqua, volete la luce nel box? passate ai leed che usano una tensione al di sotto di ogni pericolo, se si bagnano nella maggior parte dei casi si spengono e non succede niente, anni fa, un idraulico ha installato una doccia facendo due fori nelle piastrelle, il caso volle che un tassello incrociò un tubo corrugato e lo "pizzicò" insieme a un cavo nell'interno, dopo mesi il differenziale scattava senza motivo e dopo ore di ricerca, si scoprì una goccia in una scatola di derivazione esterna al bagno, questo cavo portava corrente as una stanza attigua e la minima infiltrazione di acqua e umidità aveva dato corso a una forma di dispersione di corrente attraverso il cavo umido di acqua, questo, grazie ad un ottimo differenziale, aveva evitato una tragedia, ovviamente sono stati sostituiti i cavi e siliconato il foro del tassello, a dimostrazione che il pericolo in casa è sempre dietro l'angolo, o meglio, dietro le piastrelle.
Ai settanta ci sono arrivato e, spero che con le dovute attenzioni di compiere anche i 71,72,73, ecc.....
:)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Scusate l'ignoranza , ma a seguito di una richiesta mutuo e di attesa delibera, oggi il direttore mi ha detto che il mutuo è in delibera ... sapete esattamente cosa significa
Claudia85 ha scritto sul profilo di Gianco.
Scusi Gianco, cosi siamo in privato? Non vorrei allegare pubblicamente per privacy
Alto