• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

archimede56

Membro Attivo
Proprietario Casa
#1
Le indennità supplementari percepite dal portiere, profilo professionale A3/A4 con alloggio, in busta paga (es. innaffiamento giardini, conduzioni impianti riscaldamento, indennità pulizia scale ecc.) rimangono a vita nella busta paga anche se non vengono più svolte? o nel momento che non vengono più svolte, perché demandate ad altri soggetti, vengo tolte?
Inoltre, queste indennità, vanno prese anche nella busta paga della tredicesima?
Grazie per chi mi potesse rispondere.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#4
Le indennità "supplementari" si liquidano se sono svolte o se sono previste contrattualmente.
Traduco: se avevare stabilito un contratto dove erano aggiunte delle indennità per lo svolgimento di mansioni "extra" e dopo un certo tempo avete preferito incaricare altri ... allora sono comunque dovute (per essere certi bisognerebbe leggere la formulazione).

La "tredicesima" non è una retribuzione che determina indennità.
 

archimede56

Membro Attivo
Proprietario Casa
#5
Le indennità "supplementari" si liquidano se sono svolte o se sono previste contrattualmente.
Traduco: se avevare stabilito un contratto dove erano aggiunte delle indennità per lo svolgimento di mansioni "extra" e dopo un certo tempo avete preferito incaricare altri ... allora sono comunque dovute (per essere certi bisognerebbe leggere la formulazione).

La "tredicesima" non è una retribuzione che determina indennità.

Ringrazio Dimaraz per la sintetica ed esaustiva risposta. Allora per sapere se le indennità spettano, anche se non svolte, bisogna visionare il contratto di assunzione.

Un ulteriore chiarimento, se il contratto , per qualsiasi motivo, non si riuscisse più a trovare, cosa che mi è venuta nell'orecchio, come ci si deve comportare?
Diciamo che l'amministrazione, per ovvi motivi, e palesemente dalla parte del portiere.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
#6
Per chiarire la questione devi procurati il Contratto nazionale del lavoro per i Portieri. LO trovi su internet ma è di una dimensione superiore ai 5 Libri della Bibbia.
DEvi verificare se esiste un Contratto di Secondo Livello (Regionale).
E soprattutto chiarire se l'Edificio è di proprietà di appartenenti alla stessa parentela entro un certo grado in quanto il contratto del portiere avrà un trattamento diverso (è tutto spiegato nel CCNL).
Se hai qualche giorno a disposizione, vedi se riesci a trovare le risposte:
Terziario e Servizi - Portieri e Custodi - Portieri e Custodi
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto