• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buon giorno, vorrei acquistare una nuda proprietà a Bologna e, non avendolo mai fatto, vorrei sapere come considerate questo tipo di investimento? Considerando il mercato immobiliare in stallo, ci sarebbe la possibilità di ottenere uno sconto del cinquanta percento e, avvalendomi di questa formula, potrei acquistare una casa che altrimenti richiederebbe un mutuo e, qualora l'usufruttuaria dovesse rimanere in casa molto tempo, potrei sempre rivendere la nuda proprietà guadagnando qualcosa. Voi come la pensate? Per la ricerca mi sono affidato a questo sito: www.casanuda.it
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Se il valore dell’appartamento è di 320.000, la nuda proprietà dovrebbe valerne 176.000 circa.
Se compri a meno, può essere un discreto investimento.
Ma se e quando dovessi rivendere la sola nuda proprietà, non è detto che si trovi velocemente un acquirente, dato che non è una richiesta frequentissima.
Ed entro i 5 anni, pagheresti le plusvalenze.
A quanto compreresti ?
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Non è stato ancora scritto, quindi ricordo a tutti che il nudo proprietario paga le spese straordinarie.

68 anni?? E' un ragazzino!!!!

Oggi la gente campa beatamente fino a 100 anni, mia nonna buon'anima è morta che ne aveva 97!!!

Io mi auguro che il postante si renda conto che sta facendo una cavolata.

Dà via soldi buoni oggi, per avere forse qualcosa tra trent'anni.

In più il nudo proprietario non può affittare, può solo vendere la nuda proprietà, e non ha diritto di voto in Assemblea.

Mah.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Se il valore dell’appartamento è di 320.000, la nuda proprietà dovrebbe valerne 176.000 circa.
Se compri a meno, può essere un discreto investimento.
Ma se e quando dovessi rivendere la sola nuda proprietà, non è detto che si trovi velocemente un acquirente, dato che non è una richiesta frequentissima.
Ed entro i 5 anni, pagheresti le plusvalenze.
A quanto compreresti ?
Grazie per la risposta. Io comprerei a centoquarantacinquemila € in zona borgo Panigale ma il guadagno è molto alto. Io, entro i prossimi otto anni, sarei intenzionato a vendere o la piena proprietà, qualora l'usufrutto si fosse ricongiunto con la nuda proprietà, o la nuda proprietà
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Io comprerei a centoquarantacinquemila € in zona borgo Panigale ma il guadagno è molto alto.
In che senso il guadagno è molto alto ?
Chi ha valutato l’immobile 320.000 ?
Io, entro i prossimi otto anni, sarei intenzionato a vendere o la piena proprietà, qualora l'usufrutto si fosse ricongiunto con la nuda proprietà, o la nuda proprietà
Nessuno ti può garantire che i prezzi saliranno, o perlomeno restino stabili, e ancor meno che l’usufrutto si ricongiungerà , ovvero che l’usufruttuario passi a miglior vita.
Certo il valore in percentuale della nuda proprietà sarà più alto perché l’usufruttuario sarà più vecchio (70% contro il 55% attuale), ma vanno calcolate anche le eventuali spese straordinarie, il deperimento normale della casa, l’immobilizzo del capitale che invece potrebbe essere investito diversamente ( o gli interessi del mutuo).
Le variabili sono molte, deve proprio valer la pena.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
vanno calcolate anche le eventuali spese straordinarie, il deperimento normale della casa, l’immobilizzo del capitale che invece potrebbe essere investito diversamente ( o gli interessi del mutuo).
Le variabili sono molte, deve proprio valer la pena.
Un altro dei tanti che crede nel mattone. Io mi sono pentito da anni di aver fatto questa scelta, e ora ne pago le conseguenze. Il mattone va seguito, manutenuto, e se non hai tempo da dedicargli, anziché farti guadagnare, ti fa solo spendere. E alla fine, stremato, svendere.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Un altro dei tanti che crede nel mattone. Io mi sono pentito da anni di aver fatto questa scelta, e ora ne pago le conseguenze. Il mattone va seguito, manutenuto, e se non hai tempo da dedicargli, anziché farti guadagnare, ti fa solo spendere. E alla fine, stremato, svendere.
Questo è anche vero però, con il mercato che piano pian si sta riprendendo, si può dire che qualcosa si sia mossa. Inoltre ricordiamoci che, tutti gli investimenti anche redditizi fatti nel passato erano rivolti al mattone!
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
tutti gli investimenti anche redditizi fatti nel passato erano rivolti al mattone!
Fino al 2008 non esistevano né l'ICI né l'IMU né la TASI.
Ecco perché nel passato il mattone era un vero e proprio investimento.
Bastava pagare le utenze e il condominio, più eventuali spese straordinarie.
Adesso una singola utenza "ferma" (cioè senza consumi) costa 50 Euro bimestrali di cui 25 sono di contratto e balzelli vari.
La vera mazzata naturalmente è stata l'IMU sulle seconde, terze, etc. etc. case / box.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il venditore come sta di salute? Capirai che l'acquisto equivale ad un gioco d'azzardo, la decisione va soppesata fatte tutte le considerazioni.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Il venditore come sta di salute? Capirai che l'acquisto equivale ad un gioco d'azzardo, la decisione va soppesata fatte tutte le considerazioni.
La salute apparente non conta nulla. Mio padre stava benissimo ed è venuto a mancare a 72 anni dopo 42 giorni d'ospedale a causa di un male incurabile. D'altro canto, una persona di salute apparentemente cagionevole, può campare tranquillamente fino a 100 anni.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La salute apparente non conta nulla. Mio padre stava benissimo ed è venuto a mancare a 72 anni dopo 42 giorni d'ospedale a causa di un male incurabile. D'altro canto, una persona di salute apparentemente cagionevole, può campare tranquillamente fino a 100 anni.
Sono d'accordo che il momento non sia prevedibile, ma se uno è cagionevole di salute in modo evidente, qualche previsione la suggerisce. Con questo non voglio essere cinico, ma quel tipo di acquisto si basa su un calcolo di probabilità, che evidentemente è influenzabile da fattori oggettivi.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
quel tipo di acquisto si basa su un calcolo di probabilità, che evidentemente è influenzabile da fattori oggettivi.
Sicuramente. Ma è comunque una forma di scommessa sulla speranza di vita di un individuo, che è una variabile aleatoria. A meno che non lo metti sotto, ovviamente :)
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Fino al 2008 non esistevano né l'ICI né l'IMU né la TASI.
Magari.... : sei giovane ...... evidentemente.

La prima imposta (detta straordinaria) è nata nel 1992 -> ISI
Era così straordinaria che venne ... subito sostituita, solo di nome, dall'ICI
Sostituita a sua volta nel 2012 dall'IMU a cui sono state aggiunte TASI E TARI
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Sì ma non mi puoi paragonare il carico fiscale dell'ISI / ICI col carico fiscale dell'IMU, visto che quest'ultimo è una batosta e una presa in giro contemporaneamente: prima incrementano vistosamente la rendita del 5%, poi c'è il moltiplicatore che aumenta ancora di più il risultato, poi il 10,60 per mille, insomma, chiedeteci 500 euro al mese che facciamo prima.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Fino al 2008 non esistevano né l'ICI né l'IMU né la TASI.
Ecco perché nel passato il mattone era un vero e proprio investimento.
Bastava pagare le utenze e il condominio, più eventuali spese straordinarie.
Adesso una singola utenza "ferma" (cioè senza consumi) costa 50 Euro bimestrali di cui 25 sono di contratto e balzelli vari.
La vera mazzata naturalmente è stata l'IMU sulle seconde, terze, etc. etc. case / box.
Fortunatamente avendo io un'unica abitazione in provincia di Cosenza, in cui tra le altre cose risiedo, non pago IMU!!!! Pago solo la tassa dei rifiuti, che conunque è altina.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto